Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Facebook: il tuo amico potrebbe essere un agente dell'FBI - news originale

Facebook: il tuo amico potrebbe essere un agente dell'FBI

Condividi:         webmaster 4 19 Ottobre 10 @ 07:00 am

Un nuovo documento mostra come il governo statunitense stia tenendo d'occhio da tempo i social network come Facebook, MySpace e Twitter.

Ha molto senso stare attento a cosa si dice, specialmente quando lo si dice online - quell'archivio incancellabile delle str***ate dette - e specialmente da quando c'è la possibilità che ad ascoltarci sia un agente del governo. Un documento redatto dell'EFF (Electronic Frontier Foundation) spiega come non solo i soliti Facebook, MySpace e Twitter siano marcati stretti, ma anche Flickr, Wikipedia, Craigslist e altri siti politici abbiano attratto le attenzioni del governo statunitense.

Un documento in particolare racconta che il comportamente narcisistico di molte persone le spinge a voler molti amici alle proprie pagine e di conseguenza a farsi amici persone sconosciute. Questa è la chiave per poter monitorare il comportamento degli sconosciuti e dei loro amici.

Certo, questi documenti parlano del governo USA, ma chi ci dice che anche il nostro governo stia facendo lo stesso?


News correlate a "Facebook: il tuo amico potrebbe essere un agente dell'FBI":


4 commenti a "Facebook: il tuo amico potrebbe essere un agente dell'FBI":
HackThis HackThis il 25 Ottobre 10 @ 16:59 pm

Se l'intenzione è di dissolvere Facebook allora questa è l'idea meglio riuscita, cosi adesso tutti impauriti, si sganciano dagli amici veri o acquisiti per puro scambio di idee e interessi.
La paura del nemico in casa, del nemico nascosto fra gli amici funziona sempre, la diffidenza propagata è un arma da kgb, stasi e via dicendo.

antoniomaggioli antoniomaggioli il 25 Ottobre 10 @ 20:43 pm

Se non ricordo male tra i maggiori finanziatori di facebook appaiono alcuni enti governativi che fanno capo ai principali servizi di intelligence americani (si parlava di milioni di dollari come fossero noccioline).
Credere che agenti CIA abbiano bisogno di "richiedere l'amicizia" per spiare un profilo ha del ridicolo!

Forse è vero l'esatto contrario: il proliferare di amicizie fittizie tende a rendere le analisi dei profili facebook meno attendibili rispetto a qualche anno fa.
Spaventare gli utenti con articoli di questo tipo mi sembra un modo molto economico per far ripulire agli stessi le amicizie aggiunte con troppa faciloneria...

HackThis HackThis il 25 Ottobre 10 @ 21:23 pm

Eppoi, in fondo a quale ente governativo può interessare la gente comune e la sua corte di amici qualunque. Se non sei un terrorista chettefrega degli enti a tre o a quattro lettere, sono loro che perdono tempo a gozzovigliare fra i comunissimi post della gente comune invece di intelligentare concretamente per sventare i veri complotti.

Marco Marco il 30 Ottobre 10 @ 09:49 am

Il principale cliente di Google (quello che va a 'monitorare' le strade) è il ministero della difesa Usa. Ormai è chiaro, vogliono schedare tutto e tutti.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: