Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
eBay, rincari ad agosto. Ma perchè? - news originale

eBay, rincari ad agosto. Ma perchè?

Condividi:         ale 26 Luglio 06 @ 13:00 pm

eBay, rincari ad agosto. Ma perchè?

Girovagando tra le varie testate di informazione online troverete una notizia che fa da padrona in questi giorni. La comunicazione di eBay di un previsto rincaro delle tariffe di inserzione a partire dal 22 agosto prossimo.
La trovate anche fra le nostre news: eccovela.

Leggendo i vari articoli delle redazioni sparse per il web il succo è sempre lo stesso: eBay internazionale ha previsto un rialzo dei prezzi per i negozi, in più la divisione italiana nello stesso periodo aumenterà i prezzi delle quote delle aste. Quindi agli italiani doppio rincaro; non c'è infatti da meravigliarsi che la protesta made in Italy sia la più accesa e la più battagliera tra tutte. Online è stata attivata una petizione che ha già raggiunto quote molto alte di partecipazione.

Agli utenti iscritti la comunicazione dei prossimi aumenti è giunta via mail in data 20 luglio 2006 con il seguente contenuto:

Gentile utente,

come hai richiesto nelle tue preferenze di notifica, ti avvisiamo che eBay introdurrà il prossimo 22 agosto 2006 alcuni cambiamenti alle Tariffe di eBay.it.

Queste modifiche riguardano le Tariffe di inserzione, le Commissioni sul valore finale, le Tariffe delle Opzioni di vendita e dei Negozi eBay.

Come sai, la registrazione al sito e la presentazione di offerte d'acquisto sono attività gratuite. La messa in vendita di oggetti è soggetta al pagamento di una Tariffa d'inserzione e ad una Commissione sul valore finale in caso di vendita. Le Tariffe qui indicate sono relative al servizio di hosting prestato da eBay sul sito.

Informazioni dettagliate sui cambiamenti delle Tariffe sono disponibili alla seguente pagina:
http://pages.ebay.it/promo/new-fees2006.html

Cordialmente,

eBay International AG


A partire dal 22 agosto quindi aumenti da parte di eBay ma scioperi da parte degli utenti: è stato infatti indetto di sette giorni dalle aste. Molti utenti stanno già pensando di chiudere i loro negozi, "i ricavi coprono appena le spese di tenuta del negozio" dicono.

Da parte sua eBay qualche dichiarazione l'ha fatta spiegando che la manovra, oltre a riequilibrare la grave perdita in borsa della società nel 2004, serve anche a fare piazza pulita tra gli utenti. È si, ultimamente le più disparate categorie di personaggi hanno aperto negozi su eBay, vendendo di tutto e di più a prezzi bassi mettendo in ombra i negozi dei professionisti più affidabili. E tutto questo non va più bene, la quint'essenza di eBay stà letteralmente andando a farsi friggere e la dirigenza vuole riportare al più presto la situazione alla normalità.

Sul forum del sito diversi i messaggi di protesta, anche piuttosto "colorati"... serviranno proteste e scioperi? "Qualche" dubbio c'è...



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: