Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

CriptKey protegge i tuoi programmi dalle copie pirata

Condividi:         ale 23 Ottobre 04 @ 11:00 am

CriptKey è un programma concepito per impedire la copia illegale o il cracking di altro software, tramite tecniche avanzate, che non pregiudicano la filosofia shareware. CryptKey che si occuperà di "avvolgere" l'eseguibile e/o le sue librerie in un unico pacchetto protetto e criptato.

CriptKey agisce diversamente su ogni applicazione, scoraggiando patch o numeri seriali che possano funzionare su varie versioni di uno stesso prodotto; inoltre utilizza "funzioni di sicurezza" che non ritornano semplicemente uno zero, ma il risultato di complesse operazioni random. Una delle tecniche usate dai cracker è proprio quella di patchare il codice binario in modo che questa funzione restituisca sempre zero e quindi a questo punto il programma patchato risulti registrato o comunque vengano annullate le limitazioni, sempre presenti in versione demo. Criptkey fa uso di differenti algoritmi di criptazione e di un controllo ciclico di ridondanza (CRC). Il numero seriale della licenza viene calcolato tenendo conto anche del numero seriale del disco rigido, per cui non è possibile far girare il programma su un altro disco rigido, se non da parte del cliente legittimo.

Questo prodotto funziona su piattaforma Windows, su una rete locale, su cdrom, e supporta InstallShield. Ogni copia è unica per la software house che lo acquista, dato che la generazione di una nuovo numero seriale è possibile solo fornendo una password, che permetterà alla libreria SKGL (Site Key Generator Library) di generare a sua volte il numero seriale del il cliente.
Ma non finisce qui, la tecnologia chiamata Clone Buster impedisce che venga usata una copia di un software su un altro PC con identico hardware. Inutile dire che il vecchio trucco di mandare indietro l'orologio non funziona.

CriptKey può essere inoltre abbinato a Casper (CrypKey Automated Software Purchasing & Electronic Registration), per gli acquisti online.
Apparentemente si tratta di un sistema ben fatto, ma siamo certi che qualche cracker esperto scoprirà come aggirarlo.

Fabrizio Pani - Programmazione.it


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: