Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Primi problemi per i codici QR - news originale

Primi problemi per i codici QR

Condividi:         ezechiel2517 23 Ottobre 11 @ 09:00 am

Proprio ora che i codici Quick Response stanno per avere un discreto successo e stanno per entrare nelle alte sfere della comunicazione mobile, ecco che arriva qualcuno che trova un modo per sfruttare il metodo per fini non proprio piacevoli.

Alcuni utenti Russi di smartphone con Android come sistema operativo hanno avuto la spiacevole sorpresa di ricevere una bolletta teleonica astronomica mentre, invece avevano solo cercato di scaricare una app per la Chat di ICQ usando la tecnica del barcode a due dimensioni. Quello che è sucesso è che i loro telefoni hanno inviato una lunga serie di sms verso un servizio a pagamento che fa pagare qualche euro a messaggio.

L'incidente è stato riportato dalla Kaspersky Lab, la nota società di Antivirus che per prima, lo scorso mese, aveva notato l'uso di malware per sfruttare i QR code al fine di installare tojans su device Android.

E' sorprendente che il problema non sia stato rilevato prima. Poichè un codice QR può puntare e aprire automaticamente ogni URL non dovrebbe essere difficile crearne uno che punta ad una pagina che scarica e installa il malware sul telefono. Allo stesso tempo, bisogna pensare che i codici QR non sono ancora entrati massivamente nell'uso comune degli utenti di smart phone. Ma il numero di persone che li usano sta aumentando, e con questi anche il numero di possibili vittime.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: