Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

La battaglia delle idee e i trafficanti di brevetti

Condividi:         webmaster 20 Settembre 12 @ 15:00 pm

I "patent troll" accumulano arsenali di licenze. Per usarle nelle cause di plagio, come quella per l'iPhone. Un fenomeno che rischia di penalizzare il consumatore. Costretto a pagare in anticipo il prezzo dei contenziosi.

Li chiamano "patent troll". Come i troll della mitologia nordica, resi celebri dal Signore degli Anelli, sono creature umanoidi spesso maligne. Nel gergo di Internet: disturbatori, provocatori. I "patent troll" accumulano arsenali di armi molto speciali: brevetti tecnologici. Li arraffano nelle università, comprandoli da ricercatori e inventori spesso ignari delle conseguenze. E poi li usano per ricattare le imprese. È la nuova guerra tecnologica, un conflitto che si combatte nei tribunali, a colpi di citazioni in giudizio, richieste d'indennizzi. È un fenomeno che minaccia la vena creativa della Silicon Valley: l'innovazione tecnologica sarà "sequestrata" dagli eserciti degli avvocati?

I "patent troll" sono solo la punta più patologica e deteriore del fenomeno. La guerra dei brevetti ha ben altri protagonisti. Ai piani alti, gli attori sono le superpotenze dell'industria hi-tech. L'episodio culminante del conflitto ha occupato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo...



Continua a leggere questa notizia su repubblica.it.

News correlate a "La battaglia delle idee e i trafficanti di brevetti":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: