Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

L'auto ad aria: tre anni dopo, è ancora un trabiccolo che si ghiaccia

Condividi:         ale 20 Maggio 09 @ 09:00 am

Il Corriere è tornato ad occuparsi del caso dell'auto ad aria di Guy Negre: quella che tre anni fa, quando scrissi l'indagine iniziale, si chiamava Eolo ed era oggetto di una teoria di cospirazione. Si diceva che l'avevano fatta sparire i soliti cattivoni del petrolio e delle industrie automobilistiche.

La realtà sembra decisamente più banale: l'auto ad aria non funziona. Si scontra con le leggi della fisica, che sono le stesse anche per un ex progettista di Formula Uno della Renault quale è Negre. L'aria compressa, nell'espandersi per azionare il motore, precipita di temperatura, e sul motore si forma uno spesso strato di ghiaccio.


...continua la lettura di questa notizia.
Attivissimo.blogspot.com autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.


News correlate a "L'auto ad aria: tre anni dopo, è ancora un trabiccolo che si ghiaccia":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: