Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Atari rilascia la Demo di Shadow Ops: Red Mercury

Condividi:         ale 22 Settembre 04 @ 13:00 pm

AMD ha annunciato che "Shadow Ops: Red Mercury", il primo videogioco a 64 bit ottimizzato per i sistemi basati sul processore AMD Athlon 64, è ora disponibile. "Shadow Ops: Red Mercury", realizzato da Atari grazie all'integrazione della tecnologia AMD64, incorpora funzionalità specifiche a 64 bit che contribuiscono a dar vita a un'esperienza di gioco ancora più ricca e coinvolgente. La potenza di calcolo della piattaforma AMD64 ha aperto nuovi orizzonti agli sviluppatori, permettendo loro di catturare tutta l'immaginazione e la creatività degli artisti del settore.

Grazie al binomio processore AMD64 e "Shadow Ops: Red Mercury", gli appassionati di videogiochi potranno divertirsi con ambienti più dettagliati da esplorare, un'intelligenza artificiale (AI) rivoluzionaria e texture mai viste prima.

"La tecnologia AMD64 sta rivoluzionando la progettazione dei videogiochi e, considerate la capacità di calcolo e la flessibilità assicurate ai progettisti, abbiamo per la prima volta la possibilità di creare ambientazioni incredibili, scene realistiche, capacità AI (Artificial Intelligence) avanzate, mappe di dimensioni enormi e grafiche dettagliate. Dettagli che sulle piattaforme a 32 bit potevamo soltanto sognare", ha dichiarato Wim Stocks, executive vice president, Sales and Marketing di Atari. "Utilizzando solo il codice a 32 bit era semplicemente impossibile offrire la resa acustica THX 5.1 al massimo livello di dettaglio, conservando al tempo stesso la giocabilità ottimale. Con la tecnologia a 64 bit di AMD, invece, possiamo fare tutto questo e molto di più".

Il time-to-market è divenuto il principale scoglio da superare per i progettisti di videogiochi. Per questo Atari ha deciso di far leva sulla potenza della piattaforma AMD64 per ridurre il ciclo di sviluppo di "Shadow Ops: Red Mercury" da mesi a settimane. Il sostanziale risparmio di tempo reso possibile dall'elaborazione a 64 bit ha assicurato ad Atari un netto vantaggio competitivo nell'introdurre velocemente sul mercato questo videogioco di nuova generazione.

Una volta acquistato "Shadow Ops: Red Mercury", gli appassionati possono provare immediatamente le emozioni offerte da questo videogioco installando una versione pubblica di prova di Microsoft Windows XP Pro x86 Edition sulla piattaforma AMD64, unitamente ai drive a 64 bit necessari.

Per informazioni http://www.microsoft.com/ ... t/evaluation/upgrade.mspx

News tratta da Itportal.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: