Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Spaghetti Broadband

Condividi:         ale 22 Settembre 04 @ 14:00 pm

La via italiana alla banda larga ha ritmi di crescita da capogiro, se paragonati al deserto di solo un paio di anni fa. L'Italia è il settimo mercato mondiale nel settore.
Anche Alcatel, presente al BroadBand World Forum Europe in corso a Venezia, ha annunciato di aver raggiunto il record di 50 milioni di linee Adsl. Ma a far sognare i profeti della banda larga all'italiana non sono solo questi dati: ultimamente è stato registrato un tasso di incremento di nuovi utenti con circa 30.000 abbonamenti settimanali, che porterebbero l'Italia fra i paesi con la più elevata crescita misurata in 88 accessi ogni 100.000 abitanti, contro i 29 di solo un anno fa. In un'ipotetica classifica europea l'Italia risulterebbe ai primi posti per penetrazione delle tecnologie a banda larga.

Il ministro delle Telecomunicazioni Gasparri e l' amministratore delegato di Telecom Italia Ruggiero hanno affermato al convegno veneziano che l'Italia si posiziona al settimo posto nel mercato mondiale del settore. Le previsioni, forse passibili di facile entusiasmo, parlano chiaro: 4 milioni di abbonati entro la fine dell'anno, destinati a raddoppiare nel 2005. Se le previsioni vengono infine estese al territorio dell'Unione europea, la meta di 45,5 milioni potrebbe anticiparsi dal 2006 al 2005. Per quest'anno gli abbonamenti broadband dovrebbero invece fermarsi ai 27,8.

Il digitale terrestre cerca di stare al passo: è cresciuto nell’ultimo trimestre 2003 al ritmo di 50.000 set topbox venduti a settimana.

News tratta da Vnunet.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: