Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
In arrivo il primo supercomputer basato sul Cell - news originale

In arrivo il primo supercomputer basato sul Cell

Condividi:         gama 02 Novembre 06 @ 14:00 pm

In arrivo il primo supercomputer basato sul Cell

Sony Computer Entertainment (SCEI) entra nel high performance
computing in collaborazione con Terra Soft Solutions.


SCEI si butta, non certo nel periodo migliore per la casa madre, nel ramo dei super-computer col suo "mostro di potenza" Cell, creato per la sua nuova home consolle (Playstation 3) in collaborazione con IBM e Toshiba.

Da questo agosto Terra Soft Solutions ha completato la costruzione del locale predisposto ad accogliere due cluster di server basati sul processore Cell. L'intenzione di entrambe le aziende è di iniziare a lavorare con i due super-computer per l'inizio del 2007 dando la possibilià d'utilizzo anche a delle università americane.

Secondo il direttore della divisione Life Sciences Research di Terra, Glen Otero, l'uso dei due cluster avrà importanti benefici per tutta la comunità scientifica in ambito biologico, potendo creare software open source dedicati. Terra Soft Solutions fin da subito rilascerà una suite completa di programmi indirizzate alla ricerca biologica, con lo scopo di implementare e migliorare.
Importante inoltre l'intenzione di condividere, a lavoro di sviluppo completato, la raccolta di librerie ottimizzate su Cell con l'intera comunità scientifica open source, questo anche grazie alla collaborazione aggiunta di diversi rinomati laboratori di sviluppo, tra cui, i più conosciuti, Lawrence Berkeley e il Los Alamos.

Lascia subito perplessi notare che, nonostante la presenza di IBM nel progetto originario del Cell, l'idea del supercomputer sia avanzato da Sony in collaborazione con la società americana Terra, che ricordiamo quale creatrice del sistema operativo "Yellow Dog Linux", senza la presenza dell'IBM, azienda leader ed esperta nel campo. Che sia un guanto di sfida?

Importante notare però un piccolo particolare, Terra Soft Solution non è la prima esperienza con il Cell, essa ha infatti già sviluppato una versione di Linux per i server blade di Mercury basati, per l'appunto sul Cell. Senza tener conto che la versione di Linux che si potrà installare gratuitamente sulla PS3 sarà la già menzionata Yellow Dog Linux 5.0. Detto questo l'assenza di IBM nel progetto é ben sostituita dell'azienda partner già conoscitrice delle possibilità del
processore. Interessante esperimento di Sony e del suo partner che, entrando sella classe dei computer ad alta performanza, sembrano voler aiutare la comunità scientifica. Questo potrebbe in parte spiegare l'assenza di IBM, assenza
incomprensibile data la sua esperienza nel campo.

Sicuramente se questo progetto avrà ottimi risultati, non sarà l'ultima volta che che sentiremo parlare di Sony in questo ambito. Che provvederà ad implementare ulteriormente il suo raggio d'azione quale azienda leader nel settore multimediale.


News correlate a "In arrivo il primo supercomputer basato sul Cell":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: