Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Arriva lo standard per gli e-documenti

Condividi:         ale 09 Novembre 04 @ 18:00 pm

L'Oasis ha battezzato ufficialmente Universal Business 1.0, per dare un punto di riferimento agli scambi elettronici.
L'Oasis (Organization for the advancement of structured information Standards) ha ratificato la prima versione dello standard Universal Business (che, da qui in avanti, sarà conosciuto come Ubl 1.0), una libreria Xml che contiene la descrizione di documenti di business studiati per abilitare le transazioni elettroniche.

L’obiettivo del nuovo standard, che ha visto impegnato uno staff tecnico (con esponenti di Sun , Oracle e SeeBeyond) per ben tre anni, è incentivare il passaggio dai processi che sfruttano documenti cartacei verso gli scambi elettronici, fornendo un comune modello da utilizzare. Sono coinvolti sia gli ambiti del cosiddetto trading globale che tutti gli esempi di commercio elettronico basato su Internet.

Per garantire un passaggio morbido tra le due modalità di comunicazione, è stata garantita una corrispondenza tra il data model di Ubl 1.0 e i campi dei documenti cartacei così come sono stabiliti dall’Un Layotut Key, lo standard internazionale per la stesura di un ordine. In pratica, è possibile produrre comuni copie cartacee dei documenti elettronici basati su Ubl 1.0.

Da sottolineare è che Ubl non intende rimpiazzare alcuno standard precedente, come il Bpel (Business process execution language), ed è "agnostico" dal punto di vista tecnologico, potendo lavorare teoricamente con qualsiasi piattaforma o software. Secondo alcuni, potrebbe diventare una sorta di backbone mondiale per la diffusione dei Web service.

News tratta da 01net.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: