Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Anche HP si butta nella nuvola - news originale

Anche HP si butta nella nuvola

Condividi:         Mikizo 14 Giugno 11 @ 16:30 pm

Nel mese di febbraio Jon Rubinstein di HP aveva parlato dell'esistenza di un servizio denominato "Music Sinergy" per il TouchPad, senza però fornire alcuna ulteriore spiegazione su quali fossero i piani dell'azienda in merito o anche i dettagli del servizio.

Successivamente, in aprile, sempre nell'ambito dei rumours relativi al TouchPad, sono circolate voci che l'azienda si stesse preparando ad entrare nella mischia dei servizi "cloud-based" in ambito musicale, con tanto di negozio virtuale brandizzato HP per musica e video, e relativi servizi di sincronizzazione per i dispositivi HP.

Siamo a giugno e si torna a parlarne, ancora con nulla di certo sul tavolo. Stavolta è Billboard.biz a riportare di possibili contatti tra HP e le grandi case discografiche per la pianificazione di un servizio cloud-based di qualche tipo, sebbene non si parli ancora di quali possano essere i dettagli o la possibile data di lancio.

Un manager di una di queste grosse label ha però detto a Billboard che il servizio potrebbe essere "qualcosa come Qriocity per diversi media, che possa essere inviato a qualsiasi dispositivo HP", ma ha anche aggiunto che "non sappiamo ancora quanto siano convinti", un'affermazione che non parrebbe essere esattamente incoraggiante sul futuro del progetto.

Si tratta comunque di voci e chiacchiere di corridoio, dunque ci si può ancora aspettare di tutto, sia in positivo che in negativo. Due cose sono certe: che in ogni caso il servizio non potrà essere lanciato tanto in fretta (è ragionevole che ci vogliano almeno sei mesi, cosa su cui le varie voci concordano), e che questa cosa della "nuvola", a prescindere da tempi e modi, sta affascinando tutti i grandi marchi, evidentemente convinti che il futuro sia lì.

Non sarò mica l'unico a storcere il naso all'idea di avere tutti i miei dati su un qualche server gestito da un'azienda multinazionale dedita al profitto e che non è necessariamente al riparo da attacchi e problemi (come conferma lo sciame di violazioni degli ultimi mesi)? Quali siano esattamente i miei vantaggi in questo tipo di sistema non mi è ancora chiaro e aspetto di vedere qualcosa di più prima di convincermi.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: