Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Il database Whois aiuta i furti di identitÓ

Condividi:         pjfry 09 Novembre 03 @ 10:01 am

Da Silicon.com:

I dati Whois non dovrebbero essere disponibili per chiunque. E' risaputo che l'accesso pubblico alle informazioni personali contribuisce a truffe come il furto di identitÓ.

Secondo un gruppo di organizzazioni specializzate in diritto e privacy, il database Whois aiuterebbe significativamente le truffe on-line e i furti di identitÓ.
Il database era nato per permettere di contattare facilmente i possessori dei domini internet in caso di problemi tecnici, ma la sua crescita smisurata l'ha messo a rischio di attacchi ed exploit.
Per questo pi¨ di 50 organizzazioni in tutto il mondo hanno scritto una lettera a Paul Twomey, CEO della ICANN, chiedendogli una migliore protezione dei dati contenuti nel database.



Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: