Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Virus
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
5. I più famosi...

Happy99.exe: come dice il nome stesso, questo virus ha salutato gli internauti augurando un buon inizio di 1999! ...e possiamo aggiungere, facendo un ‘bello' scherzetto! Infatti, una volta eseguito, mostrava un magnifico spettacolo pirotecnico. Questo faceva sì che l'utente non arrivasse a sospettare minimamente della malignità di tale file, il quale, oltre al danno (cioè all'auto-inviarsi ai contatti della rubrica) si trascinava dietro anche la beffa (gli ignari utenti, ammagliati dalla bellezza del file, decidevano di inviarlo spontaneamente ad amici e conoscenti...), scatenando la classica epidemia...

Melissa: questo virus, risalente all'aprile del 1999, dall'affascinante nome di donna è un altro ormai conosciutissimo virus. Si presenta come un file Word contenente un elenco di siti pornografici, ricevuto come allegato ad un'e-mail infetta. Aprire solo l'e-mail non comporta danni, che non tarderanno invece ad arrivare se aprirete il file Word allegato.

Love Letter (più conosciuto come I Love You): stando alle prime indiscrezioni nel maggio del 2000 avrebbe messo in difficoltà i computer di mezzo mondo, ritagliandosi una costante presenza per alcuni giorni su giornali e tv. Scomodò addirittura l'FBI per catturare il suo creatore. L'utente cui arrivava tale e-mail, vedendo come allegato un file che diceva "A love letter for you" impazziva letteralmente ed iniziava a fantasticare su chi potesse essere questa spasimante virtuale. E soprattutto... ci cascava! Eseguiva l'allegato ed infettava il proprio PC.
Essendo un file in Visual Basic (Vbs) tale virus si replicava usando un programma di Windows, il Winscript, che veniva aperto decine e decine di volte, imballando il PC. La prima cosa da fare, dunque, era proprio cancellare tale file (Winscript.exe) in modo da impedire il moltiplicarsi del virus e poi mettersi pazientemente a pulire il PC con gli appositi mezzi.

W32.Magistr: pur essendo comparso nei primi mesi del 2001, è uno di quelli che va per la maggiore in questo periodo... il suo "passatempo" preferito e prendere degli spezzoni dei vostri documenti Word che avete memorizzati sul PC e mandarli ai contatti presenti in rubrica. Questi pezzi di documenti ovviamente sono infetti e dunque servono anche per la propagazione del virus.

Badtrans: è ritornato alla ribalta alla fine del 2001. Questo worm si auto-spedisce a tutti gli indirizzi e-mail che riesce a scovare sul vostro PC,ed installa un cavallo di troia in grado di registrare tutti i tasti premuti, quindi anche password, numeri di carta di credito...

Nimda: anche questo ha fatto la sua comparsa nel 2001, verso settembre. Di probabile provenienza cinese, la novità che questo baco presenta, è proprio quella di andare ad intaccare i server, oltre che gli hard disk attraverso i programmi di posta elettronica. Se l'attacco riesce, tutti i siti Internet contenuti nel server infettato, possono essere contagiati. Non appena un visitatore si reca sul sito un programma in javascript si installa in automatico contagiando il disco rigido del PC. Questo virus si auto-replica via e-mail; altra novità consiste nel fatto che basta aprire il messaggio e non l'allegato perché il virus entri in azione, sfruttando alcune falle di sicurezza di Outlook Express.

SirCam: altro virus che ha spopolato l'anno scorso. Tale virus appariva come un'e-mail in inglese (o in spagnolo) in cui un amico inesistente porgeva i suoi saluti e chiedeva come stavate. In allegato all'e-mail, manco a dirlo, un file infetto.

My Party.yahoo.com: altro virus decisamente famoso risalente a gennaio di quest'anno. Anche in questo caso, si presenta come un'e-mail in inglese del solito, inesistente amico, che ci manda le foto relative alla sua ultima festa, visionabili al link in allegato. L'allegato, che può trarre in inganno, in realtà non è un link ma un file eseguibile, pronto ad infettare il PC.

Blaster e Sasser: recenti virus che sfruttano una falla del sistema operativo per introdursi nel pc ed infettarlo, non affidandosi più esclusivamente al solo metodo dell'allegato infetto all'e-mail come metodo di propagazione. Per la rimozione vedi le apposite guide.


Questi sono solo alcuni esempi di virus famosi. L'elenco potrebbe proseguire per pagine e pagine, ma il tutto diverrebbe noioso.


Virus: Sergio1983 [60 visite dal 20 Dicembre 04 @ 00:01 am]