Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
Glossario informatico
0-9 - A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z

Condividi:        

Glossario informatico: Tera Term

Glossario informatico: una raccolta di tutti i termini informatici riguardanti Internet, l'informatica e i PC.

Autore della definizione: Oracolo

Software Open-Source per Sistemi Operativi Windows, utilizzato per il controllo remoto di altri sistemi.

Può emulare diversi tipi di terminale, (VT100, VT382 ecc.); Supporta connessioni via Telnet, SSH e tramite porta seriale.

Tera Term (più familiarmente "TeraTerm") fu sviluppato nel 1994 dal Giapponese Takashi Teranishi, che era alla ricerca di un programma gratuito in grado di svolgere le funzioni di "terminal" ma che fosse in qualche modo automatizzabile: fu subito apprezzato dall'utenza, perchè era l'unico programma di questo tipo disponibile come freeware, ma soprattutto per le funzioni avanzate che esso metteva a disposizione e che gli valsero diversi riconoscimenti ufficiali.

Il vero punto di forza di questo software è infatti l'implementazione di un vero e proprio linguaggio di programmazione, chiamato TTL (Tera Term Language) simile al BASIC e pertanto relativamente facile da apprendere e padroneggiare.

Le macro TTL possono contenere anche funzioni avanzate grazie alla possibilità di gestire "salti" (Goto), iterazioni (For-Next), costrutti di controllo(If-Then-Else), ecc. e richiamare altri script, il che che permette di eseguire sulla macchina remota anche le operazioni complesse: di fatto, con il TTL è possibile rendere quasi completamente automatico il controllo del sistema remoto, sia esso un server, un apparato industriale o "qualunque cosa sia dotato di una CLI" purché accessibile via Telnet, SSH o porta seriale".

L'autore smise di supportare Teraterm nel 1998, lasciando il programma disponibile come freeware ma con la condizione che non ne venissero realizzate nuove versioni senza il suo espresso consenso.

Gli utenti continuarono ad utilizzarlo ancora negli anni seguenti, anche se col tempo la versione disponibile (2.3) divenne inevitabilmente obsoleta a causa dell'introduzione di nuovi protocolli (principalmente IPV6, SSH1 e SSH2), allora non supportati da TeraTerm in maniera nativa.

Nonostante si fossero resi disponibili numerosi plugin che risolvevano parte delle problematiche, ben presto ci si rese conto che solo sviluppando una versione evoluta del programma si sarebbe riusciti a sfruttarne appieno le potenzialità.

Finalmente, nel 2004, alcuni appassionati programmatori riuscirono a rintracciare l'autore, che diede l'assenso alla continuazione dello sviluppo da parte di terzi, purchè il nuovo software continuasse a venire distribuito gratuitamente.

A partire dal 2005, il progetto è in continuo sviluppo su SourceForge, grazie al contributo di moltissimi sviluppatori ed utilizzatori che ogni giorno si scambiano idee e lavorano per renderlo sempre migliore... ed ovviamente, anche oggigiorno (2011), Tera Term continua ad essere il software di automazione e controllo remoto più apprezzato in ambito industriale e R&D.

Chi non lo conoscesse e desiderasse più informazioni in merito, può visitare il sito di Ayera, che lo distribuisce ufficialmente.


Cerca anche su: Google, Wikipedia.
Questa definizione non è completa?
  • Migliorala tu stesso e contribuisci alla crescita del glossario.
  • Scrivi all'Oracolo di pc-facile.com e lui ti risponderà via e-mail entro 48 ore lavorative.
  • Invia questa definizione a un amico.