Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Vittime a Kabul, il Web saluti i nostri soldati - news originale

Vittime a Kabul, il Web saluti i nostri soldati

Condividi:         ale 5 20 Settembre 09 @ 21:30 pm

Come già accaduto nel 2003 il Web rende omaggio ai caduti italiani.

Già con Nasiriya e con la morte dei 19 soldati nel 2003 il Web aveva fatto sentire la voce di cordolio e vicinanza alle famiglie dei caduti. In questi giorni si ripete un'altra triste storia che vede mogli, mamme e figli dare l'ultimo saluto ai sei soldati parà italiani vittime dell'ennesimo attacco terroristico a truppe in missione di pace. L'attentato - rivendicato - è ad opera dei talebani.

Non c'è quotidiano online che non ne parli e pur non essendo notizia prettamente tecnica anche le testate che trattano temi tecnologici e informatici hanno dedicato piccoli spazi alla tragedia: l'eco è mondiale ma per noi compatrioti la notizia ha decisamente colpito tutti a 360°.
Il 17 settembre 2009 passerà alla storia come il 12 novembre 2003, data dell'attentato di Nasiriya.

Oltre ai volti delle sei vittime è una foto in particolare che oggi fa il giro del mondo: il piccolo Simone Valente onora il padre indossando il berretto del parà caduto. Domani - giornata di lutto nazionale - in mattinata i funerali di stato; nelle scuole e negli uffici pubblici sarà osservato un minuto di silenzio.





News correlate a "Vittime a Kabul, il Web saluti i nostri soldati":


5 commenti a "Vittime a Kabul, il Web saluti i nostri soldati":
Viola Viola il 21 Settembre 09 @ 18:12 pm

secondo me queste non sono missioni di pace! e poi chi ve l'ha chiesto di portare la pace in quei posti?!!?!? mi dispiace dirlo ma loro sono animali! lasciateli nelle loro condizioni ed un giorno saranno loro a chiedere aiuto.
questa è una guerra per soldi... probabilmente come tutte quelle passate presenti e future! agli americani non è bastata la batosta in vietnam, ne vogliono un'altra in medio oriente e saranno accontentati.

Adamanthys Adamanthys il 23 Settembre 09 @ 13:25 pm

Come non QUOTARE

Daniele Daniele il 23 Settembre 09 @ 16:08 pm

Ogni 7 ore muore un operaio sul luogo di lavoro.
Quasi ogni giorno si ripete un'altra triste storia che vede mogli, mamme
e figli dare l'ultimo saluto ai loro cari.

PERCHE' PER I SOLI MILITARI IL LUTTO NAZIONALE?

ale ale il 23 Settembre 09 @ 22:00 pm

hai assolutamente ragione e tocchi un tema a me molto vicino e caro.
non so perchè sia è così, forse è un fatto cultura... certo è triste, concordo.

Viola Viola il 24 Settembre 09 @ 12:22 pm

quoto in assoluto Daniele!

ps. io non ce l'ho ovviamente con i militari, ma con la guerra! perchè penso che nessun militare, pur avendo scelto quel lavoro sia tranquillo e beato quando viene avvisato che dovrà partire.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: