Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Dagli Usa partono gli attacchi informatici - news originale

Dagli Usa partono gli attacchi informatici

Condividi:         dany 1 20 Marzo 07 @ 11:00 am

Dagli Usa partono gli attacchi informatici

Uno dei Paesi più pericolosi per gli attacchi informatici sono gli Stati Uniti.

Lo rivela una ricerca pubblicata da Symantec dal nome Security Threat Report.

Un terzo di tutti gli attacchi informatici della seconda metà del 2006 provenivano da macchine situate negli Stati Uniti; secondo i ricercatori negli Usa si trova infatti un terreno fertile per la crescita e lo sviluppo di spam, phishing e codici maligni. Sembra che l'America abbia sorpassato la Cina e la Germania, dai quali partono rispettivamente il 10 e il 7 per cento degli attacchi.

Viene posta inoltre molta attenzione nei confronti degli hacker a causa visto l'aumento di computer infettati per l'invio di attacchi Bot e Botnet e dalla possibilità di acquistare numeri "verificati" di carte di credito per un solo dollaro. Pensate che con 14 dollari è possibile comprare un'identità completa: nome, cognome, data di nascita, conto bancario e codice fiscale.



Un commento a "Dagli Usa partono gli attacchi informatici":
dany dany il 20 Marzo 07 @ 11:16 am

Symantec: Report Sicurezza XI

La maggior parte degli attacchi informatici ha origine negli Stati Uniti, questo emerge da uno studio condotto dall'azienda di sicurezza Symantec, e reso pubblico nella giornata di oggi. Un altro dato degno di nota è che i cybercriminali stanno diventando sempre più organizzati nel creare veri e propri "crime rings" sempre più efficaci per condurre gli attacchi.

Il report è focalizzato sugli attacchi verificatisi durante l'ultima metà del 2006 su più di 120 milioni di computer con installato il software antivirus di Symantec.

Il report di Symantec, Internet Security Threat Report XI, che rientra in un programma di ricerca semestrale, offre una finestra sul mondo dei codici nocivi, attacchi di rete, vulnerabilità, phishing e spam.


...continua la lettura di questa notizia.
Tweakness.net autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: