Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

SIAE, stipendi d'oro e indennità di penna

Condividi:         webmaster 3 02 Luglio 12 @ 07:00 am

Oltre a vari privilegi, i dipendenti godono di un bonus mensile (da 53 a 159 euro) per essere passati dalla penna al computer.

La SIAE non è certo apprezzata per vari motivi da buona parte degli italiani, eppure ci sono alcune persone che devono invece amarla alla follia: i suoi dipendenti.

A spiegare il perché pensa un articolo di Sergio Rizzo sul Corriere della Sera di oggi, dal quale si apprendono informazioni molto interessanti e che certamente spiegano il perché di quelle voragini di bilancio che hanno costretto a commissariare la Società.

Le cose strane sono tante. Per esempio - scrive Rizzo - "la Società degli autori ed editori è anche tecnicamente un gruppo familiare. Al 42 per cento. Nel senso che ben 527 dei 1.257 assunti a tempo indeterminato (il 42 per cento del totale, appunto) vantano legami di famiglia o di conoscenza. Ci sono figli, nipoti, mariti e mogli di dipendenti ed ex dipendenti. Ma anche congiunti di mandatari (cioè gli esattori dei diritti) di sindacalisti e perfino di soci"...



Continua a leggere questa notizia su zeusnews.it.

3 commenti a "SIAE, stipendi d'oro e indennità di penna":
Dipendente siae Dipendente siae il 04 Luglio 12 @ 11:39 am

Sono una dipendente SIAE.Non sono parente o amica di nessuno. Ho uno stipendio di 1.500 euro circa. Ho una famiglia e difendo il mio posto di lavoro, come tutti i dipendenti di questo mondo.
La Siae sta sulle scatole a tutti, ma noi siamo dei lavoratori come tutti gli altri.
In questo momento siamo senza contratto, senza garanzie, senza futuro ...

abbiate rispetto.

REGOLA REGOLA il 05 Luglio 12 @ 12:02 pm


la SIAE viene finanziata anche con una tassa che in Italia penalizza i sistemi di archiviazione elettronica. Per fare un esempio su un pacco di DVD doppio strato da 8,4gb cadauno, del costo di 15,00€, bisogna aggiungere una tassa SIAE di 7,40€ (circa il 50%). Questa tassa, solo per le vendite in Italia si applica a tutti i supporti di archiviazione (storage, hard disk, nastri, cd, etc) in funzione della capicità del supporto.Certo questo non è responsabilà dei dipendenti, ma per soddisfare le necessità della SIAE non si è trovato altro che questo modo che ci pone fuori dalle regoleEUROPEE.

Carlo Carlo il 05 Luglio 12 @ 21:00 pm

Alla Siae di Torino trovai 30 anni orsono la persona più maleducata ed arrogante di tutta la mia vita, devono farne molti santi per tornare in pari.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: