Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Intel: Paul Otellini in pensione nel 2013 - news originale

Intel: Paul Otellini in pensione nel 2013

Condividi:         webmaster 20 Novembre 12 @ 06:40 am

Intel: Paul Otellini in pensione nel 2013

In una mossa a sorpresa, ieri mattina, Paul Otellini, CEO di Intel, ha dato le sue dimissioni dichiarando che lascerÓ il suo incarico a Maggio del 2013 quando si riunirÓ il consiglio d'amministrazione. Il motivo della sorpresa Ŕ che ci si aspettava che Otellini avrebbe svolto il suo incarico fino al 2015, ovvero fino al suo 65esimo compleanno, quando le regole interne, avrebbero vietato a Otellini di proseguire nel suo incarico oltre quest'etÓ.

Otellini fu assunto da Intel nel 1974, poco dopo il suo MBA dall'UniversitÓ della California a Berkley. Otellini ha ricoperto un numero di ruoli nei suoi 40 anni di carriera in Intel, fino a diventarne l'amministratore delegato a Maggio del 2005. Otellini ha visto alcuni tra gli anni pi¨ turbolenti dell'azienda con l'inizio dell'era post PC e l'avvento dell'era mobile. Durante il suo secondo anno come CEO dovette licenziare 10.500 dipendenti durante il periodo di declino dei PC e l'avvento del cloud.

"Paul Otellini Ŕ stato un leader forte, solo il quinto CEO nei 45 anni di storia dell'azienda e uno che ha gestito l'azienda in momenti difficili e periodi di transizione," ha dichiarato Andy Bryant, presidente del consiglio d'amministrazione. "Il consiglio Ŕ grato per i suoi innumerevoli contributi e per l'ottimo lavoro svolto durante questi ultimi otto anni."

Otellini lascia una grande sfida per il suo successore. Durante i suoi 8 anni come CEO, l'azienda non Ŕ riuscita a dominare il crescente mercato dei chip mobile. Anche se Otellini ha avuto successo nel transizionare l'azienda a fornire chip ai server cloud, ha ancora una presenza minima nel mercato dei tablet e degli smartphone. Avere una buona presenza nel mercato mobile, anche se non critico immediatamente, sarÓ una prioritÓ per l'azienda negli anni che vengono.



Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: