Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

I-doser, la storia è sin troppo vera

Condividi:         ale 39 03 Luglio 08 @ 14:10 pm

Nonostante i dubbi espressi da molte testate online, blog e community ed in primis dal noto cacciatore di bufale Paolo Attivissimo il pericolo cyber droghe è del tutto fondato.

Il Colonnello Umberto Rapetto ci ha confermato la veridicità della notizia - lo ricordiamo alimentata in questi giorni proprio da sue dichiarazioni - nonchè la preoccupazione nei confronti di un fenomeno potenzialmente così pericoloso e, perlomeno ad oggi, incontrollabile.

Preoccupa il Nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza la circolazione di una nuova tipologia di droghe.
I giovani hanno iniziato a trovare nuovi metodi per “sballarsi” che non hanno a che fare con pasticche e strisce di polvere...


...continua la lettura di questa notizia.
Datamanager.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



39 commenti a "I-doser, la storia è sin troppo vera":
Cris Cris il 03 Luglio 08 @ 16:50 pm

Speriamo che la notizia sia vera, magari così i ragazzi si drogheranno e berranno di meno.

goblin goblin il 04 Luglio 08 @ 05:18 am

La soluzione? Bastarebbe non parlarne.

claudio claudio il 04 Luglio 08 @ 10:10 am

sarà .. ma non ho ancora capito con quali dispositivi si riproducono frequanze così basse (5-10 hz).

sephiroth_88 sephiroth_88 il 05 Luglio 08 @ 11:17 am

@globin: invece la cosa deve esssere risaputa ti piacerebbe se un tuo eventuale figlio/amico facesse uso di questi sistemi stupefacenti "tecnologici"?
Comunque io sto aprendo un sito internet e nel rispetto nella politica del forum non farò pubblicità ma lo dico solamente perché oltre al contenuto vero e proprio del sito farò anche una piccola parte anti-droga e anti-alcol cercando di spiegare cosa succede ad abusare di questi nuovi metodi di morte.. perché non saprei come altro definirli.

goblin goblin il 05 Luglio 08 @ 13:19 pm

Mi figlio ne farebbe uso perchè qualcuno sicuramente gli dice che esistono queste cose.
In ogni caso, mio figlio ne farebbe uso perchè una situazione famigliare instabile crea alcune situazioni (e non è una mia frase).

..E comunque, ragazzi, lavoro in uno studio come fonico: smettiamola di lanciare falsi e stupidi allarmi.
Quest'anno non si parla di AIDS o Aviaria? Ecco che salta fuori l'iDose.

Ne abbiamo due p...e così!!

Ink Ink il 07 Luglio 08 @ 08:24 am

Che bello... e la BUFALA continua a girare!

pablo pablo il 07 Luglio 08 @ 08:49 am

senza offesa, ma questa mi sembra proprio una bufala. usare il buon senso prima di pubblicare no, eh?

Binaural Addicted Binaural Addicted il 07 Luglio 08 @ 09:59 am

Ma l'avete mai provato "iDoser"??? O il "Brain Wave Generator" o "Natura Sound Therapy"??? Come fate a parlarne? Magari funzionassero così come vengono presentati... Il bello è che qualche giornalista inetto ci ricama sopra la notizia senza saperne nulla e finisce che poi ogni telegiornale ne fa un servizio folle come quelli trasmessi qualche giorno fa. Continuate pure a produrre nuovi demoni...

sb08@hotmail.it sb08@hotmail.it il 08 Luglio 08 @ 17:57 pm

ma l'avete mai prvato.. è tutto vero! è da prvare

Zacco Zacco il 08 Luglio 08 @ 20:09 pm

Schumacher è un grande

Delta 9 Delta 9 il 09 Luglio 08 @ 08:56 am

Io ho provato il file Peyote in formato .drg con cuffia professionale AKG. Ci vuole una gran pazienza a rimanere li ad occhi chiusi, con fastidiosi rumori nelle orecchie per ben 35 minuti (e non è "la dose" più lunga). In effetti ho riscontrato un lieve effetto lucido-onirico, ma molto blando. Potrebbe essere solamente autosuggestione. Prima avevo arrotolato ed acceso una bella giolla di White Widow, di cui conosco gli effetti. Il plus valore aggiunto dall'I-Doser all'effetto del thc è comunque tutto da dimostrare, e quasi sicuramente è frutto della nostra immaginazione.
Un computer non potrà mai sostituire una buona fumata.

Davide Davide il 09 Luglio 08 @ 12:29 pm

le onde sonore dovrebbere stimolare la produzione di sostanze chimiche o cose simili o mi sbagglio?

Davide Davide il 09 Luglio 08 @ 12:32 pm

http://www.tarantohiphop.com/idoser/

stobados stobados il 14 Luglio 08 @ 10:17 am

il sasso e' gettato...
altro che sasso. Qui di etica del giornalismo non c'e' nemmeno l'ombra. Possibile che si debba fare terrorismo psicologico aggratis? Il maresciallo o boss dei GAT da la notizia e la conferma, non ha in mano niente di scientifico ma la definisce droga, e fra un po' si inventranno pure che prima degli esami non si puo' fare sesso perche' aumenta le prestazioni. Prima ragionare poi parlare, soprattutto se hai una autorevolezza tale. Assurdo, semplicemente assurdo. Anche perche' questa cosa di droga non ha neanche l'ombra, sembra non dia assuefazione, la puoi scaricare gratis da internet, e quindi non la spacci... che cos'ha in comune con l'alcol o con l'orgasmo? che ti fa sentire meglio o peggio? mah.. io l'ho provata e non ho sentito un ca**o.

Skull Skull il 15 Luglio 08 @ 14:22 pm

Qualcuno di voi lo ha almeno provato? Beh da cosa dite io direi proprio di no. Io invece sì e ho ascoltato prima "Calm Me" poi "Marijana" e infine "Eroina"...effetti? solo un gran mal di testa. Niente sballo, niente di niente. Infatti poi lo disinstallato perché non ne potevo più
per chi prova qualcosa è solo effetto placebo

invece la cosa deve esssere risaputa ti piacerebbe se un tuo eventuale figlio/amico facesse uso di questi sistemi stupefacenti "tecnologici"?
la mia risposta sarebbe sì (se funzionassero). Se mio figlio passasse delle ore attaccato a ascoltare musica lo preferirei.
Motivo: la droga danneggia soprattutto il corpo. Va bene da assuefazione ma tanto la puoi scaricare gratis dai P2P. Quella musica al corpo non fa niente...se fosse vero

Andrea Andrea il 15 Luglio 08 @ 19:36 pm

Non so se sia una coincidenza, ma tra le news correlate ce n'è una dal titolo "Sono arrivati i marziani!". Che PC-facile abbia collegato questa a un'altra bufala?

iMe iMe il 19 Luglio 08 @ 01:55 am

Scusate, ma gli effetti "dopanti" della musica e dei suoi più in generale non sono affatto una novità. Personalmente non ho mai fatto uso di droghe nella mia vita in quanto non ne ho mai sentito il bisogno. Comunque se tutto questo fosse vero, e queste i-doses avessero un effetto reale, credo sarebbe il più grande scacco matto alla criminalità organizzata della storia. Il che non potrebbe che essere un bene. Comunque consiglio a tutti di provare ad ascoltare un po' di musica cosidetta "Trance" (non a caso!) che esiste da anni. Quella si che ti sballa e ti rilassa, e senza spendere un centesimo, senza violenza. Senza effetti collaterali. e soprattutto senza far male a nessuno. Ciao!

bufalissima bufalissima il 19 Luglio 08 @ 15:03 pm

super bufala....avrebbero inventato questa droga molto ptempo prima..internet e le n uove tecnologie sono superflue, cioè non determinanti nell'utilizzare e produrre queste frequenze cosi basse.
sephirot il tuo sito sarà sicuramente utilissimo per il mondo intero!! uhauhauhua
svegliati!! ne uccide più la disinformazione delle droghe...

luca luca il 27 Luglio 08 @ 19:26 pm

veramente è una bufala perchè le frequenze su cui dovrebbe funzionare sono tagliate fuori dallo stesso formato .drg che è sostanzialmente un mp3 e non riproduce tali frequenze

sciamano sciamano il 28 Luglio 08 @ 20:44 pm

ma morite tutti io mangio il san pedro

maxmula maxmula il 29 Luglio 08 @ 17:34 pm

Certo, se sei amante ddi un certo tipo di musica, suoni del genere che ti piace magari possono darti "sballo".
Ma la cosa può capitare anche con la musica tradizionale, con Mozart per gli amanti della musica Classica, o con Janis Joplin per chi ama il Rock&Blues...
Personalmente, in questi giorni sto ascoltando un CD di musica folk irlandese... beh, ci sono alcune musiche che, sentite un paio di volte, non se ne vanno più, ti tirano letteralmente scemo talmente ti frullano in testa...

Vediamo la cosa da un altro punto di vista: negli anni '70 i ragazzini erano tormentati dai genitori perchè volevano uscire in moto, negli anni '80 perchè giocavano ai videogiochi da bar, poi, negli anni '90, per le serate in discoteca... Non è che magari questa sia una mossa "psicologica" delle cosiddette "Major" per farsi degli alleati nell'ostacolare la diffusione di MP3 & similia?

A proposito di MP3: agli audiofili vorrei ricordare che hanno questo successo perchè sono *COMODI*: li carichi su una chiavetta/lettore tascabile e te li porti dove vuoi... Se un giorno inventassero un formato senza perdite che si gestisce con la stessa facilità forse anche gli amanti dell'mp3 diventerebbero "audiofili"... In fin dei conti, che senso ha avere un suono perfetto un auto, in treno o in tram, dove comunque verrebbe rovinato dai rumori del traffico, ecc?

Torno all'argomento "droga" e me ne vado :-) Vi cito solo un precedente letterario: "Controllor, quando ti si dà il biglietto..." di Mark Twain...

"Sarà
capitato anche a voi
Di avere una musica in testa
Sentire una specie di orchestra
Suonare suonare suonare suonare
Zum zum zum zum zum...

:-P Ciao!
MAx

cavia umana cavia umana il 01 Agosto 08 @ 17:29 pm

Io e un mio amico ci abbiamo provato ...
Inizio io provando nitrous , provato per 4 volte ma nessun effetto ..
il mi amico prova "lsd" ma non da alcun effetto ..
infine prova "you-choose" che è una delle più potenti , non so se è stato per autosuggestione o no , ma non ha resistito nemmeno per 4 minuti che una sensazione strana al cuore lo ha spaventato , c'è da dire poi che io provando speed ho avuto distorsioni sonore per circa 30 secondi , e che dopo 2 o 3 minuti non sentivo quasi per nulla l'acido lattico , infine dico , se è vero che le canzoni posso aumentare le prestazioni (e questo è provato) si potrebbe anche dire che qualcosa di vero c'è , ma ancora forse non l'hanno inventata la cyber-droga :)

piero piero il 06 Agosto 08 @ 09:40 am

alcuni commenti qua sono fatti senza la minima cognizione di causa!

definire bufala perchè l'mp3 taglia via le basse frequenze vuol dire che si è sparata la sentenza, senza neanche andare prima a leggere il loro sito!!

classico da frequentatori del blog di attivissimo + che di pc facile, un'altra occasione persa per evitare di pontificare.

per la cronaca le frequenze si chiamano "bineurali" proprio perchè l'orecchio non è in grado di percepirle, e allora si inducono a livello cerebrale mandando 2 frequenze udibili su ogni orecchio, che abbiano 10 o altri Hz di differenza tra una e l'altra.
Il calcolo della differenza è fatto in automatico dal cervello, perchè permette di norma di determinare la direzioen di un suono.

E' talmente una bufala che cercate sul web qua all'università di torino che lo han provato un professore e alcuni assistenti, TUTTI sballatissimi dopo, cercate pure va.

A me personalmente non fa quasi niente, è molto + funzionante un normalissimo mantra, ma se funzionasse alla maggioranza delle persone sarebbe IDEALE in quanto toglierebbe di mano alla mafia, e quindi indirettamente ai politici, un business da miliardi di ? all'anno.

luca luca il 07 Agosto 08 @ 14:02 pm

piero fortunatamente sei intervenuto tu... con un po' più di senno

giuly giuly il 10 Agosto 08 @ 12:16 pm

prima di dire che è una bufala almeno provatela! io mi sono messo l'ipod e a luci spente mi sono messo ad ascolatare questi suoni che riproducono l'effetto del peyote in questo caso.
Dopo alcuni minuti di niente assoluto ho iniziato ad avere degli spasmi su tutto il corpo e dopo altri minuti ho inziato a sballarmi come se la musica mi trasportasse e questo è durato alcuni minuti e poi stop.
Se a qualcuno non ha funzionato questo non significa che non funzioni a nessuno , ma per avere gli effetti del suono bisogna concentrarsi solo su quello e mettersi comodi in un letto a luci spente e poi lo vedete se non vi entra nella testa e nel corpo altroche'.

Ocrim76 Ocrim76 il 11 Agosto 08 @ 10:41 am

Signore e signori miei, cosa vi prende? Sembrate tutti più o meno disturbati dal fatto che possa esistere una droga alternativa alle droghe fino ad oggi conosciute. Putroppo I-Doser funziona, eccome se funziona. Lo stimolamento cerebrale con onde sonore esiste come arma militare dalla 2a guerra mondiale. Non ci scandalizziamo, non diamo opinioni "troppo" personali e soprattutto non denigriamo quello che nemmeno si è provato. Personalmente ero scettico quando oramai 4 anni fa cominciai con lo "dosersballo". Vi devo dire che è tutta una questione di esperienza e di concentrazione. La prima si acquisisce, l'altra la dovete mettere voi. Insomma è inutile che pensate a come superare un livello di Gta IV mentre ascoltando la "dose". Dovete essere rilassati e concentrarvi sulle frequenze e liberare la mente, il resto viene da se. Molti sono i tipi, le durate e gli effetti. Esperienza personale: provate e testate più di 40 dosi diverse, personalmente 35 sono buone, le altre non danno l'effetto per cui sono state create. Riesco a dormire 4 ore e svegliarmi completamente riposato con "Angel Sleep", riesco a prendere il controllo dei miei sogni (dopo circa 5 prove) con "Lucid Dream", mi distendo mentalmente eliminando ansie e nevrosi con "Calm Me". Io ragazzi vi dico che funziona, il resto non mi interessa. E' chiaro che ogni persona potrebbe recepire più o meno la stimolazione delle frequenze. Anche a me comunque è capitato di spaventarmi, anche molto, al punto di spegnere il lettore e cercare di calmare il cuore che andava a 1000 (la dose era "Adrenochrome" un allucinogeno). Vi saluto e vi auguro buone ferie.

pietro pietro il 23 Agosto 08 @ 22:59 pm

piero concordo.. ecomunque anche io posso dire che funziona.. prima di azzardare conclusioni provate.
ocrim spero tu abbia ragione riguardo a lucid dream perchè è quello che più mi interessa ma per ora è l'unico a non farmi effetto :(

Northern Lights Northern Lights il 14 Settembre 08 @ 10:48 am

Si tratta di un tarocco talmente enorme, che neppure i cinesi sarebbero stati capaci di idearlo; eventuali effetti psicotropici sono da attribuire solo ad autosuggestione. Meno male che in rete è del tutto gratuiti; ci mancherebbe altro di pagare per esser sobillati da stupidissimi rumori. se proprio volete stonarvi, arrotolate un bel joint con della buona ganja, e buon viaggio. :)

weedy weedy il 15 Settembre 08 @ 09:39 am

Hai proprio ragione northern lights. l'i doser è una bufala pazzesca; una bella fumata è la coasa più bella che ci sia e tu, dal nick si capisce che ne sai assai... Non solo un bel joint, ma ad amsterdam nei coffe shop hanno i vaporizzatori, e ho provato il volcano digit con l'hawaiian snow, la jack herer, la w.w. poi blueberry, e in 10 giorni, tante altre ancora. Ancora mi devo riprendere dalla fattanza. Che sballo! altro che queste coglionate.

weedy weedy il 15 Settembre 08 @ 09:50 am

e ve lo dico dopo averlo provato varie volte, dall'inizio alla fine, al buio, concentrato, in ottima cuffia, equalizzatore neutro, con i veri file .drg
risultati: soltanto un gran fastidio.

ale ale il 15 Settembre 08 @ 10:21 am

mah sono scettica pure io! qualche file me lo sono procurato e oltre che a un gran baccano non ho riscontrato altro. forse a lungo andare qualche cosa fa ma credo più danni all'apparato uditivo che altro :-)

Vali Vali il 16 Settembre 08 @ 14:51 pm

Chi ha voglia di raccontarmi la sua esperienza con IDoser.
Sono una giornalista e vorrei scrivere un pezzo con testimonianze dirette e vere.
Senza luoghi comuni o cavolate. Funziona? Non funziona? Cosa avete provato?...
Aiutatemi!!

Scratch! Scratch! il 16 Settembre 08 @ 17:04 pm

Per Vali: di esperienze ne trovi quante ne vuoi...basta leggere i post precedenti!....Mah! questi giornalisti, non vedono a un palmo dal naso!.

Luca Luca il 17 Settembre 08 @ 09:22 am

Studio gli stati alterati di coscienza da una vita!
ma almeno conoscete come funziona la cosa? conoscete cosè la risonanza, la risposta di frequenza?
il mio responso in merito è, funziona si, ma non come viene descritto, è assurdo pensare che dà effetti come cocaina, mescalina etc
si come no...
al massimo come effetto si puo testare uno stato ipnagogico con un sistema di biofeedback...
NON DICIAMO CAZZATE!!!

ale ale il 17 Settembre 08 @ 17:06 pm

luca non sarebbe male che una persona del campo come lo sei tu ci spiegasse esattamente come funziona.
se hai piacere contattami in redazione!

ippo ippo il 20 Settembre 08 @ 19:03 pm

Provato e riprovato con tutti i crismi e l'ho subito disinstallato. "E' una gran cacata! Come detto sopra, se si vuole l'effetto della cannabis, per esempio, non si carica una "dose" sul pc, ma si arrotola una cartina.
Tutto il resto son minchiate.

Luca Luca il 25 Settembre 08 @ 10:41 am

Parole sante ippo, parole sante.

Alchi Alchi il 30 Aprile 09 @ 11:27 am

Non credo siano nuovi metodi di morte, IDoser oltre alle "droghe" virtuali mette a disposizione metodi per concentrarsi e per aiutare la meditazione.
Comunque sono un po' in dubbio: le cuffie hanno una risposta in frequenza che parte da 2kHz a 20000Khz, quindi le dosi sono effettivamente riprodcibili??
Contando i secondi passati tra un picco d'intensità è l'altro (l'orecchio è sensibile all'intensità che è il quadrato dell'ampiezza) per ciò che concerne le dosi a bassa frequenza effettivamente la frequenza è bassa.
Ho un sacco di dubbi al riguardo dello hardware nececessario.
Riprovero nuovamente i file .drg, i dubbi peggiori si eliminano provando su se stessi!!

mattia mattia il 11 Luglio 09 @ 12:58 pm

ma xke nn vi informate prima di parlare?? le mie cuffie "SONY MDR-XD200" pagate la modica cifra di 30€ riproducono da 10 a 22000 Hz e nn kHz... e rientrano nei paramentri... e poi I-doser bisogna usarlo piu volte... per far si che il cervello si abitui e questi " sbalzi di frequenza" e produca qualche effetto... a me sinceramente I-doser nn ha fatto alqun effetto... ma sono paziente...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: