Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
La Guardia di Finanza indaga sugli evasori eBay - news originale

La Guardia di Finanza indaga sugli evasori eBay

Condividi:         ale 59 09 Febbraio 09 @ 12:05 pm

eBay sotto stretta sorveglianza da parte delle Fiamme Gialle.

Indagini in corso sui così detti venditori occasionali (che di occasionale sembra abbiano poco), rei di aver guadagnato molto e denunciato nulla al Fisco.

eBay ha affidato ad una email la comunicazione ai diretti interessati del fatto che la Guardia di Finanza stesse indagando sui guadagni incassati dagli stessi: e-mail che ha portato scombuglio e paura tra coloro che effettivamente col Fisco qualche conto aperto ce l'hanno, portando alla luce nomi, cognomi, telefoni e numeri di codice fiscale.

L'e-mail recita: "eBay ha ricevuto dalla Guardia di Finanza una richiesta di informazioni relativamente agli utenti residenti in Italia a cui eBay, dal 2004 al 2007, ha emesso fatture annue superiori a 1.000 Euro. E che hanno venduto cinque o più oggetti nel corso di anno."
I 1.000 Euro citati sono in realtà circa 13.000: se il guadagno è stato superiore a tale somma e siete venditori occasionali allora aspettatevi presto un controllo.



59 commenti a "La Guardia di Finanza indaga sugli evasori eBay":
Agmbox Agmbox il 09 Febbraio 09 @ 13:16 pm

Era ora !!! Un venditore su ebay ha come concorrenti questi venditori occasioanli che ovviamente, non pagando le tasse, riescono ad avere maggiori guadagni nonostante propogano oggetti a prezzi ridicoli, inarrivabili per che paga le tasse ! Poi oltre alle tasse dello stato si aggiungono le varie spese ebay, e il venditore è così stretto in una morsa! Considerate che solo per ricevere un pagamento con paypal, la stessa si intasca il 4% DELL'IMPORTO (Comprese le spese di spedizione). Ed Ebay, se vendi l'oggetti si intasca un'altra bella percentuale!!!
Inoltre per i venditori professionali rislta difficile attenersi alle leggi fiscali se ebay non fornisce loro il codice fiscale degli acquirent e così, ogni volta che un cliente ti compra un oggetto, parte una trafila lunghissima per farsi dare il codice fiscale dal proprio cliente ed intestare così la Fattura accompagnatoria NECESSSARIA affinchè l'oggetto possa essere spedito... I clienti rimango stupiti della richiesta del codice fiscale, cosa che fa pensare che pochi venditori lo chiedono, e spesso gli stessi acquirenti si ostinano a non darlo nascondendosi dietro ad una presunta "legge sulla Privacy", come se il codice fiscale fosse un dato sensibile !!!
Vogliamo il codice fiscale visibile nelle transazioni ebay !!!

Antonio Antonio il 09 Febbraio 09 @ 17:05 pm

Mi chiedo perchè i controlli li vanno a fare a gente che ,ammesso che evada ,si tratta di poche migliaia di euro.Forse è più facile così ,forse ci sono cose che non si vogliono cambiare.
La cosa più ovia e giusta ,che verrebbe fatta in qualsiasi altro Paese ,ma non certo da noi ,sarebbe di controllare i conti di gente come Berlusconi ,Briatore ,qualcuno della FIAT o altri grossi imprenditori.
So che non è possibile perchè sono intoccabili.

faz faz il 09 Febbraio 09 @ 17:24 pm

@antonio: visto che, come dici tu, i grandi evasori sono intoccabili, inutile pure parlarne. questa dei controlli su ebay mi sembra una cosa giusta, se sono commercianti paghino le tasse!

Paolo Paolo il 09 Febbraio 09 @ 18:12 pm

Sono un venditore occasionale,con un guadagno di 4000 euro tra luglio 08 e gennaio 09, avrò quanche possibilità di controllo? Se sì, come posso mettere questi guadagni nella dichiarazione dei redditi?
Grazie per l'aiuto

macau macau il 09 Febbraio 09 @ 18:13 pm

Non mi sembra giusto affermare che non si debba parlare degli intoccabili. Dobbiamo parlarne il più possibile e critare aspramente tutti gli uomini politici e imprenditori che tutelano i propri interessi e mascherano i lori giri loschi e mafiosi. Finchè c'è gente che non protesta e rimane in silenzio... Le merde continueranno a proliferare in parlamento e al Governo. Parliamo quindi!! Diciamo le cose!!! Anche se scontate... E fino alla nausea.... Perkè non è mai abbastanza

Daniele Daniele il 09 Febbraio 09 @ 18:13 pm

Ma Vi rendete conto che con 13000 euro di fatturato , se sia apre una partita iva, praticamente ci si ritrova a guadagnare 0 e probabilmente anche a pagare di più di quel che si è ricavato...........
Spero che questo controllo serva a quei venditori sconosciuti al fiscoa cui ebay fatturi almeno 4000 euro l'anno.....

ale ale il 09 Febbraio 09 @ 18:17 pm

13000 euro di fatturato
di guadagno non di fatturato

ale ale il 09 Febbraio 09 @ 18:20 pm

Sono un venditore occasionale,con un guadagno di 4000 euro tra luglio 08 e gennaio 09, avrò quanche possibilità di controllo? Se sì, come posso mettere questi guadagni nella dichiarazione dei redditi?
in media sei sugli 8.000 euro di guadagno annui? non dovresti rientrare nel controllo.
come dichiarare qst movimenti non te lo so dire, dovresti parlarne con il tuo commercialista o se non ce l'hai rivolgerti ai servizi offerti al cittadino (es. sindacati)

Dino Dino il 09 Febbraio 09 @ 23:10 pm

Questi finanzieri (mi fa sorridere chiamarli così) perché non si vergognano un poco e vanno a guardare quel che rubano loro allo stato? Mi fa schifo essere italiano in un paese dove chi ha una divisa grigia ruba i soldi ai poveri disgraziati e non perseguisce i grandi evasori perché son loro che li pagano a fine mese! E ora querelatemi pure PAGLIACCI!

Anonimo Anonimo il 09 Febbraio 09 @ 23:11 pm

Lo stato non sa più dove prendere i soldi. Poche migliaia di euro. Spero che tutto vada in bancarotta, così anche coloro che in questo momento di crisi si stanno arricchendo, possano patire la fame come ormai molte famiglie italiane. Invece di avviare politiche di deregulation, o quanto meno, politiche di fortissima defiscalizzazione per incentivare gli acquisti e gli investimenti, cercano di prendere le poche briciole  rimaste. Stiamo davvero grattando il fondo?Speriamo che ci sia qualche savio a salvarci!

sil sil il 09 Febbraio 09 @ 23:32 pm

le tasse è giusto pagarle, se sono giuste. ma quando un governo o comune italiano ti ruba i soldi con cartelle pazze oppure con semafori taroccati... e tanto altro....

sil sil il 09 Febbraio 09 @ 23:38 pm

ps il mio messagio di prima era un piccolo sfogo per chi vuole comprare cercando di risparmiare... chiedo scusa per la parola rubano sarebbe megilo fanno cassa...

tommasocampanella tommasocampanella il 09 Febbraio 09 @ 23:39 pm

Un tempo, quando qualcuno della GDF andava a fare dei controlli accurati da Berlusconi finiva come dirigente superpagato in una delle sue aziende.
E siccome oggi e' lui il capo del Governo e il 99(?)% delle aziende italiane sono di proprieta' sua o della sua famiglia e' ovvio che la GDF, che dipende dal Governo faccia questi controlli cosi accurati.
All'amico che ha guadagnato quasi 4000 euro: mi spiace per te, ma con quella cifra non puoi assumere uno della GDF e quindi attento che potresti finire in galera.
Come bisogna stare attenti a non copiare una canzone, o un film o un brano di un libro visto che la Ricordi e quasi tutte le case editrici sia musicali che non, fanno capo alla sua holding.
All'amico che ha detto quelle cose sacrosante sul fatto che il ragazzo che ha guadagnato 4000 euro ha fatto una concorrenza sleale alle aziende che senza alcun freno fanno i loro porci comodi sui prezzi e che stanno riducendo l'italia alla fame gli confermo ovviamente che ha ragione, ma posso fargli una domanda? Quanto ti hanno dato per venire a scrivere questa ovvia stupidaggine qui?

Italiano Italiano il 10 Febbraio 09 @ 02:11 am

I controlli sono giusti, del resto è compito dell'autorità preposta. Ancora una volta date dimostrazione di avere la coda di paglia. Che c'entra ora Berlusconi? Se avete agito in maniera lealee corretta non dovete temere nulla, ma le vostre affermazioni lascerebbero supporre ben altro. La GdF è un'autorità che opera sulla basa di leggi, votate dal Parlamento e quindi espressione della volontà popolare. E poi non è necessario fare i moralisti, se siete i primi a lamentarvi che il vostro amico o vicino non dichiara quanto guadagna. Trasparenza e onestà prima di tutto. I problemi relativi agli intoccabili non sono consoni a questa sede...E' ora di guardarsi allo specchio e smetterla di citare sempre loro..che tra l'altro fanno girare l'economia.

M.P. M.P. il 10 Febbraio 09 @ 10:08 am

Tommaso Campanella, stai facendo delle affermazioni piuttosto pesanti. Sei in grado di provare quello che scrivi?

ale ale il 10 Febbraio 09 @ 10:13 am

Quanto ti hanno dato per venire a scrivere questa ovvia stupidaggine qui?
tommaso caro qua nessuno da nulla a nessuno per scrivere ciò che pensa. i commenti sono liberi e - a patto che non vengano scritte volgarità o quant'altro - non vengono toccati da nessuno.
per quanto riguarda invece il tema della news da te contestato credo che risulti molto facile dire "quel tal politico ruba, rubo anch'io" ed è esattamente questo tipo di mentalità limitata che porta l'italia ad essere quel paese poco competitivo in termini di economia - ma non solo - a livello europeo e mondiale. finchè ci si sente liberi di rubare o di ingannare perchè "tanto chi ci governa fa di peggio" allora rimarremo sempre ultimi, in crisi e derisi... e ci sta pure bene!

tommasocampanella tommasocampanella il 10 Febbraio 09 @ 10:55 am

Io non ho detto che bisogna rubare... anzi.
Partiamo da un presupposto: le aziende che operano su e-bay DEVONO pagare le tasse.
Altro conto e' invece il privato che "svende" qualcosa di usato o semi nuovo e che a fine anno magari ha racimolato qualcosa tanto per non morir di fame. Quindi i problemi si pongono su due piani completamente diversi.
Colpire, e seriamente, le imprese che operano in regime di concorrenza selvaggia, ma lasciare da parte i privati che racimolano, ovviamente entro certi limiti, qualche euro.
La cifra al di sotto della quale non si dovrebbe essere nemmeno sfiorati? E' ovvio che quanto meno bisogna fissarla al tetto della cosiddetta "no tax area".
Cmq sia prendete le mie elucubrazioni precedenti come delle battute ironiche.
Per il resto, cosa dovrei provare?
Un sistema di holding che grazie al meccanismo delle scatole cinesi nemmeno fior di magitrati preparatissimi che ne avessero la voglia e la possibilita' riuscirebbero a scardinare?

Sei mai entrato in un Ufficio Postale?
Non hai notato che sembra di entrare in un supermercato?
Hai visto quante cose vendono?
E hai visto a quali aziende (soprattutto editoriali) fanno capo?
Bene chiediti a chi appartengono quelle aziende (tutte, nessuna esclusa) e vedrai se le mie battute in merito erano solo battute ironiche o se c'e' qualche fondo di verita'.

P.S.: ora che ho scritto anch'io l'ovvieta' del fatto che bisogna pagare le tasse, siamo pari.

ale ale il 10 Febbraio 09 @ 11:31 am

sono daccordo facendo delle dovute rilevanze... con qst operazione si vuole colpire non l'utente privato che smercia prodotti usati o cmq che rivende qualcosa per guadagnare qualcosa nei limiti della legalità ma i soliti furbi che non aprono un'account professionale per evitare spese aggiuntive e visibilità maggiore perchè vendono - non tutti - materiale contraffatto o cmq non in regola con le regolamentazioni di eBay.
trovo sempre maggiore accanimento (in generale) nel confronti di eBay il quale - pur avendo lacune nell'organizzazione e nelle gestione - offre un servizio che tutto sommato non è così male. ho comprato e venduto su eBay senza incontrare il benchè minimo problema...
tutto qst per dire che se ad oggi molti venditori rientranti nei parametri descritti nella news si sentono minacciati/presi di mira/preoccupati è perchè effettivamente sanno che non hanno fatto tutto come si deve, insomma hanno la coscienza poco pulita...

Fabietto Fabietto il 10 Febbraio 09 @ 11:56 am

Ma scusate, fatemi capire perchè ho veramente dei problemi a capire...
Ma i famosi 13.000 euro annui sono il guadagno? E come fai a dimostrare il guadagno su una cosa usata?

Uno come me ( e ce ne sono molti) impallinati della nuova tecnologia, che cambia il cellulare ogni 30 giorni, cambio il portatile ogni 3 mesi, ho già cambiato la TV 2 volte nel 2008, lo so sono scemo.... ma io ogni volta mettevo in vendita questi oggetti su ebay, e nel solo 2007 ho venduto oggetti per oltre 15000 euro, ma io li avevo acquistati per un valore di oltre 17000. Ovviamente ho dato ai nuovi acquirenti gli scontrini, come faccio a dimostrare che non ci ho guadagnato nulla (anzi ci ho perso)?

oppure un mio amico che dopo essere diventato un cliente abituale di un negozio di materiale informatico, ottiene sconti vantaggiosi, non ha un'azienda, compra un notebook a 1000 e lo rivende ad esempio per 1050 (con lo scontrino da 1000). A fine anno ha venduto merce per 20.000 euro, lui però ne ha spesi 19.000, ma come fa a dimostrare che ha guadagnato "solo" 1000 euro? La gdf vede che ha venduto su ebay per 20.000 euro e dice che è un evasore? Ma lui l'iva l'ha pagata, al negozio....
Mettiamola così:
- lui è contento perchè ci guadagna poco, il guisto per pagarsi qualche pizza con gli amici
- il negozio è contento perchè aumenta il giro d'affari
- l'acquirente è contento perchè si ritrova un prodotto nuovo a prezzo leggermente inferiore

poi arriva la gdf e cosa vuole fare? rovinare tutto? Ma per favore.... andate a rovistare nel mondo dell'edilizia, dove per un'alloggio si evade per centinaia di migliaia di euro.

ale ale il 10 Febbraio 09 @ 12:09 pm

ma dai ragazzi... non vengono presi coloro che hanno venduto al di sopra una certa cifra in toto! sono convinta che c'è un criterio ben preciso che porterà a pizzicare determinati venditori...

Dylan666 Dylan666 il 10 Febbraio 09 @ 12:56 pm

Anche se andassero a "pizzicare" tutti i venditori fraudolenti italiani recupererebbero una somma si denaro irrisoria rispetto a quello che potrebbero recuperare "pizzicando"i costruttori della sola regione lazio...

iucaa iucaa il 10 Febbraio 09 @ 14:11 pm

Questa è guerra di poveri: pagare le tasse "giuste" è un dovere, certo che però in questa Italia questa faccenda prende un'altra piega, anche perchè sicuramente ci sono sempre persone disoneste, ma anche altri che cercano in qualche modo di arrotondare.

francesco francesco il 10 Febbraio 09 @ 14:20 pm

Qui il problema piu' grave e' che anche se uno volesse pagare le tasse, non riesce a capire come.
Mi spiego meglio.
Prendiamo uno degli esempi visti sopra. Giro d'affari 15000 Euro.
Guadagno : 3000 Euro (o magari anche meno).
Se va da un commercialista e fa i conti, vede che e' piu' la spesa del guadagno.
Allora che fare?
Sperare solo che il finanziere che prende la tua pratica sia "umano".
Invece ci vorrebbe una legge chiara. Per esempio. Si paghi una percentuale sul guadagno.
Oppure si sommi il guadagno al reddito.
Senza essere costretti ad avere un commercialista che si fa pagare come se fatturassi i milioni di Euro.
In questo mi sento di dire che il nostro stato e' carente 2 volte.
Prima di tutto perche' non da uan possibilita' a che vuole pagare le tasse di mettersi in regola.
E secondo perche' lo abbandona nelle mani del finanziere di turno per finire nel giro di commercialisti,
avvocati ecc .....
I tempi sono cambiati adesso c'e' il commercio elettronico.
Con ebay, sono molti che si trovano in questa situazione.
Chi per scelta, che per campare......
La maggior parte della gente e' onesta. Se ci fosse stataza una via semplice e "giusta" (= commisuarata ai guadagni) di mettersi in regola.
L'avrebbe fatto! Ne sono sicuro.

Ciao
Francesco

ale ale il 10 Febbraio 09 @ 14:51 pm

Anche se andassero a "pizzicare" tutti i venditori fraudolenti italiani recupererebbero una somma si denaro irrisoria rispetto a quello che potrebbero recuperare "pizzicando"i costruttori della sola regione lazio...
certamente sì ma ti posso portare l'esempio del mio settore - sicurezza dei lavoratori in ambito edile e aziendale - in cui il "guadagnarci-e-risparmiare-a-costo-di-rischiare" è all'ordine del giorno. quindi? siccome c'è di peggio allora non è giusto fare qualcosa in settori più ristretti?

Dylan666 Dylan666 il 10 Febbraio 09 @ 15:24 pm

@ale
Hai a disposizione tot agenti stipendiati per tot ore il cui compito è fare in modo di recuperare quanto più possibile il denaro che sarebbe dovuto andare allo Stato.

Li impiegheresti a recuperare 37.000 euro per volta a BED&BREAKFAST (cito un caso che gira in questi giorni) o i 370.000 evasi per appartamento da tutti quei cari costruttori che vendono appartamenti a prezzi molto superiori di quelli dichiarati per pagare meno tasse?

Non è un calcolo "etico" (anche se è chiaro che non c'è paragone tra i due reati come quantità di soldi "sottratti" alo Stato) ma biecamente matematico. In molto meno tempo avresti recuperi molto maggiori, senza nemmeno dover andare a scomodare una connessione a Internet e un PC.

Il caso di cui poi parli tu è ancora più eclatante dato che si mette a repentaglio l'incolumità altrui.
Ecco, se ci fossero da organizzare 10 agenti li metterei tutti e 10 a vigilare sulle irregolarità nela sicurezza in ambiente di lavoro piuttosto che metterne anche solo 1 davanti a una postazione a sfogliare eBay...
Si chiama ottimizzazione delle risorse...

ale ale il 10 Febbraio 09 @ 16:03 pm

ma io sono daccordissimo che "sarebbe meglio se" ma non è così purtroppo che girano le cose in italia...
il discorso iniziale però era un altro e verteva sulla correttezza o meno di colpire chi non gioca pulito nel vendere e su qst io mi trovo daccordo

Paolo Paolo il 10 Febbraio 09 @ 16:21 pm

certo che i controlli danno sempre fasatidio ... se si e' interessati direttamente.
Venditore occasionale come dice la parola stessa non e' uno che vende con regolarita' ... altrimenti si apre una attivita' e si mette in regola con tutto ... non ci si riesce a coprire i costi ? e' per questo motivo che molti venditori "veri" hanno i prezzi piu' alti di molti altri ... per coprire i costi e non per ingordigia.
Perche' partire da qui e non da altri settori ... c'e' da chiedersi il perche' ma se si fa questo ragionamento per tutti i settori non si partira' ma da nessun settore ... si e' fatto l'esempio dei costruttori, delle agenzie immobiliari ... io ci metterei i medici, i dentisti, i notai, i commercialisti e ... ma sebra che siano intoccabili eppure sembra che l'evasione la compiano alla luce del sole e tranquillamente ...
per tornare ai controlli su ebay ... io vendo e compro su ebay ... sono un venditore professionale e sicuramente subisco la concorrenza sleale di chi vende i miei stessi prodotti da "privato" e quindi puo' permettersi margini di molto inferiori ... perche' deve solo arrotondare, arrivare a fine mese o per potersi permettere una pizza in piu', peccato che poi alcuni di questi si siano fatti la villa e i macchinoni ...
Ebay dal canto suo, guardando i propri guadagni ... non e' che abbia posto molti paletti e a fronte di segnalazioni ha sempre lasciato correre ... e quindi il primo colpevole e' sicuramente ebay stesso ...
Anche perche' guadagna sia da ebay che paypal che e' sempre sua ...

anonimo anonimo il 10 Febbraio 09 @ 17:18 pm

vi siete mai chiesti di chi è la più grossa azienda di import dalla cina??
perchè colpiscono il micro commercio??
perchè una delle prime leggi fatte da questo governo ha tolto la rintracciabilità degli assegni??
perchè è stato tolto il limite di 250.00 euri anno per gli stipendi dei superdirigenti??--sono 500 milioni delle vecchie lire.!!

allontanate lo aquardo dal video per pochi minuti e pensateci??

Roberto Roberto il 10 Febbraio 09 @ 17:39 pm

Salve a tutti
Non sarebbe + facile versare il 15% allo stato invece che al Lussemburgo?
Se sono un privato e non ho partita iva perchè Ebay mi fà aprire un Negozio Premium da 100 euro al mese?
Essendo su Ebay.it e guadagnando si e no 200 euro puliti al mese, e non avendo un lavoro non ho la possibilità di camparci con ebay, ma quel 15% che Ebay gira al Lussemburgo non lo si potrebbe girare allo Stato? Aggiungiamo l'8% sul valore finale + il 4% a Paypal
Io ci metterei pure un 20% tutto per lo Stato Italiano, basta che si resti nella legalità e non si venga additati come evasori fiscali.

ps:un venditore professionale con p.iva a fine mese non versa il 15% in lussemburgo.......giusto?????
ps2:probabilmente potra' godere di tariffe agevolate...forse....

Buona giornata a tutti i filosofi di questo Forum

pino pino il 11 Febbraio 09 @ 00:04 am

forse non hanno ancora capito che chi vende su ebay pou' anche farlo solo per piacere,e poi non capisco perche' si parli di quesi 13000 euro di guadagno!???!!!
la roba che uno vende non gli e' mica stata regalata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
uno puo' anche spendere 15000 euro di oggetti nuovi e quindi tassati al 20% e poi venderli su ebay recuperandone 13000
e allora???
uno poi ci deve pagare di nuovo le tasse che ha gia' pagato ed in piu' ci ha rimesso 3000 euro.........
secondo me questa e' proprio una grande pagliacciata come tante,anzi direi che e' proprio una berlusconata!!!!!!!!!!!!!
non facciamoci fregare.....per quanto si puo'.......
se ti cercano,dopo che gli fai mandare una lettera dall'avvocato vanno a cercare di fregare qualcunaltro
un saluto a tutti

fiammetta gialla fiammetta gialla il 11 Febbraio 09 @ 22:35 pm

attenti, vi dibattete come pesci nella rete, mantenete un po' di contegno e fate una visita al commercialista!

Fabietto Fabietto il 12 Febbraio 09 @ 10:41 am

@ fiammette gialla

Attento a te, che i pesci potrebbero diventare grandi, e mangiarti in un sol boccone!

roberrto roberrto il 14 Febbraio 09 @ 14:28 pm

aun articolo della costituzione italiana dice che bisogna pagare le tasse in base aipropri introiti,e sin qui ci siamo,allora spiegatemi perche io che sono disocupato e vivo dell'affitto di 2 piccoli locali (pagando un mutuo di circa 600 € al mese) che mi rendono 1270 € al mese di cui pago regolarmente ici e irpef e alla mano mi rimangono circa 8000 € annui,dovrei anche dichiarare i pochi migliaia di euro incassati con ebay?vendendo esclusivamente (per bisogno)cose usate in mio possesso da una vita perche comprate nei mercatini domenicali(e collezionate) osvuotando casadei genitori o parenti (cartoline ,libri,argento,sopramobili ecc.....),purtroppo da quest'anno è stata abolita la no tax area infatti a novembre ho pagato circa 400 € in piu dell'anno scorso (grazie a berlusconi,ma non dovevi diminuirci le tasse?)dovro anche pagare le tasse sui soldi che mi entrano da ebay?è veramente assurdo perche stento sempre ad arrivare a fine mese malgrado mi entri qualche centinaio di euro in piu
sicuramente alle prossime elezioni l'ultima cosa che faro' è votare il caro silvio

gp gp il 15 Febbraio 09 @ 02:46 am

ma ancora non avete capito allora..la classe politica, destra o sinistra non fa differenza, dal dopoguerra ad oggi si è ormai divorata il paese, consumando risorse(lavori inutili, posti di lavoro fasulli ed inventati che hanno portato gli impiegati statali allo stratosferico numero di 3600000..), generando il TERZO DEBITO MONDIALE...quindi smettetela di lamentarvi per le tasse perche' tanto non vi è rimedio e la situazione è destinata a peggiorare, è la matematica che ci condanna.
Le tasse aumenteranno fino al limite della sostenibilita' ed il paese sara' sempre piu' incontrollabile, le tasse serviranno solo per pagare stipendi statali, pensioni....non vi sara' piu spazio per investimenti produttivi che possano generare vero lavoro, dopodiche' o ci aiutera' qualche fesso o sara' il crack inesorabile....

Lexis Lexis il 15 Febbraio 09 @ 23:27 pm

Cioè i controlli saranno effettuati anche su chi guadagna 200 euro mensili,più o meno sono max 250 ma anche molto meno a volte,per rivendere oggetti usati acquistati giusto per guadagnare qlcina?

Nazareno Nazareno il 16 Febbraio 09 @ 00:35 am

per chiarire alcuni dubbi

http://www.intertraders.e ... ostre-considerazioni.html

in base a quello che dice il commercialista da quello che ho capito anche se una persona acquista cose usate per rivenderle su ebay svolge attività soggetta a dichiarazione e l'importo e' relativo

Luciano Buffo Luciano Buffo il 16 Febbraio 09 @ 12:01 pm

Coloro i quali scrivono che la Guardia di Finanza dovrebbe guardare altro e lasciare stare chi guadagna pochi euro e non ci paga le tasse, cosa direbbero se il oro datore di lavoro non gli pagasse lo stipendio (tanto sono pochi euro) o la pensione (idem)? Non pagare le tasse é EVADERE LA LEGGE, quindi un reato. Comincino ad essere in regola loro, poi potranno dire di andare a guardare gli altri!

Lorenz Lorenz il 16 Febbraio 09 @ 15:27 pm

La questione è semplice e logica.
Se ci si mette dalla parte di chi ha il compito di scoprire eventuali evasori di poco o di tanto che sia, questi dovranno compiere un'indagine conoscitiva e scoprire l'evasione.
Mentre per dimostrare che i potenti o i ricchi evadono ci si deve dare un bel daffare, per grattare soldi a normali cittadini non c'è bisogno di tanta fatica ed è più semplice perchè il normale cittadino non ha l'astuzia e la competenza e gli avvocati e i commercialisti e le mazzette eccetera, per pararsi il posteriore.
La frase del giorno:
Si sà che i ricchi ed i potentievadono le tasse quindi i poveri devono rassegnarsi e pagare le tasse anche per loro.

Lorenz Lorenz il 16 Febbraio 09 @ 15:30 pm

Se rubi una mela perchè i tuoi figli hanno fame vai in galera, se sottrai qualche milione di euro dalle casse dello stato, sei onorevole!

Marco Marco il 16 Febbraio 09 @ 19:00 pm

Non mi ricordo se era di Diogene o di Socrate:
Le leggi sono come le ragnatele. catturano le mosche e sono sfondate dai mosconi.

FenixPower FenixPower il 17 Febbraio 09 @ 21:23 pm

credevo che ebay fosse un bel mercato,dove potevo rientrare con qualche spicciolo a fine mese,e pure qui....tasse tasse...non se ne può piu!Questa è l'italia...se rubi poco finisci male....se rubi MILIONI non te succede niente(basta la mazzetta,così funziona oggi).Come posso rientrare a fine mese in queste condizioni?a volte mi chiedo a che serve la via se quello che guadagni lo devi dare via.....

Alberto Alberto il 03 Agosto 09 @ 15:41 pm

Ciao, ma la guardia di finanza viene a casa? Perchè oggi mi hanno chiamato dicendomi che domani mi vengono a domandare delle cose riguardo a ebay, io non ho mai venduto niente, ho solo comprato.

ale ale il 03 Agosto 09 @ 15:52 pm

beh sì, vengono anche a casa per fare degli accertamenti anche se non ho mai sentito che avvertissero.
io farei una telefonata di sicurezza per accertarmi che siano realmente loro ad averti chiamato

conchi85 conchi85 il 21 Aprile 10 @ 08:41 am

Io sono registrata su ebay con un negozio professionale (quello intermedio) ma non ho partita Iva ed inoltre lo usa il mio ragazzo, non lavora e con questi guadagni ci campa, sia il conto paypal che ebay sono intestati a me, il postepay e bonifico bancario dove arrivano tutti i soldi al mio ragazzo. In un eventuale controllo ho delle noie io oppure il mio ragazzo? Da gennaio a questa parte sta guadagnando veramente tanto (900/1000 euro tolte commissioni ebay,paypal,negozio e spese di spedizione). Io è da un bel pezzo che gli dico di cambiare negozio e farselo intestato a lui visto che è convinto che non lo controlleranno mai ma la fregatura con la F maiuscola è che devi avere un account registrato da almeno un anno per aprire un negozio professionale!!

Piero Piero il 01 Giugno 10 @ 10:26 am

Io invece ho acquistato un articolo presso un rivenditore online di Capua pagato con PayPal il quale commerciante non mi ha inviato scontrino fiscale e siccome l'articolo mi è giunto danneggiato ora non posso nemmeno farlo riparare in garanzia E' ora che tutti i commercianti online devono rilasciare documento fiscale di acquisto!!

Danilo Danilo il 14 Ottobre 10 @ 13:45 pm

Ho sentito solo cose negative in questo forum ...

io io il 08 Giugno 11 @ 16:35 pm

e xchè quelli che lavorano in casa con macchinari industriali,acquistano dai grossisti con partite iva degli altri e poi guadagnano 3000 o 4000 al mese senza dichiarare e pagare tasse dove li mettiamo?nessun tipo di controllo però tutti sanno...

Simoncino Simoncino il 13 Dicembre 11 @ 16:55 pm

Le questioni sono molteplici, tutti dobbiamo pagare le tasse perchè le tasse ripagano tutti (come dice lo slogan n tv di questi tempi), verissimo, però le tasse non dovrebbero mettere in difficoltà nessuno, invece a livello di piccole aziende molte pagando le tasse regolarmente si ritroverebbero a fallire.E' giusto che su ebay ci siano dei controlli che vanno a eliminare anche quei finti venditori che vendendo a prezzi irrisori mettono in difficoltà i veri venditori, il problema però che aldilà dei finti venditori, tra gli evasori ci sono anche venditori regolari che lo fanno per sopravvivere, infatti per esempio se si vende materiale elettronico dove i margini di guadagno sono veramente bassi (dal 10% al 20%), lo si importa da paesi extraeuropei ci ci ritroverebbe a pagare l'iva del 21% quando la merce entra in italia, un 30% di irpef, un'altro 20% di INPS, un 3,9% di IRAP e adirittura la SIAE (infatti per gli articoli come cellulari, lettori mp3 ecc ecc, se si producono o si importano si deve pagare un compenso per ogni oggetto venduto), quanto volete che vi resti in tasca alla fine?Io questo conto l'ho fatto, praticamente con un fatturato di 200 mila euro l'anno e un reddito di 90 mila, che nn sarebbe male a orecchio, ci resterebbero in tasca la bellezza di 500 600 euro al mese.E' uno schifo, siamo il paese con la pressione fiscale più alta del mondo... i furbi ci saranno sempre, gli evasori lo stesso, ma se le tasse fosse razionali, il numero degli evasori si ridurrebbe dastricamente anche per il semplice fatto che nn varrebbe la pena rischiare evadendo se tanto pur pagando le tasse il bel guadagno ci si avrebbe lo stesso. In pratica sarebbe giusto si che anche chi arrotonda lo stipendio vendendo su ebay pagasse le tasse, si ma sarebbe giusto pagasse magari un 5-6 % sul reddito e non il 54% più altre spese...

miki miki il 21 Gennaio 12 @ 19:05 pm

vorrei che la guardia di finanza venisse a DURAZZANO prov.BENEVENTO gli evasori sono tanti.pero non fate come le altre volte che girate soltanto,esercizi commerciali che non fanno nessun tipo di ricevuta aziende di ceramica che fatturano meno del venti xcento,e un certo direttore si e costruito gia due case e un'altra in montagna.vi siete chiesti come mai ma quanto dichiara questa persona?controllate i camion che escono tutti i giorni con documenti falsise non li ferma nessuno poi vengono strappati.sono una persona onesta vorrei restare anonimo.GRAZIE

Pelos Pelos il 22 Gennaio 12 @ 17:04 pm

Caro Miki, è persona onesta colui che vive del frutto del proprio lavoro.
La lotta all'evasione fiscale potrebbe essere corretta se questa fosse accettabile.
In Italia, fra tasse dirette ed indirette abbiamo superato il 63%! Pensa che nel 1914 la pressione fiscale era l'8%!
Le persone che lavorano e sono oneste, hanno il diritto e forse il dovere di proteggersi da tale rapina!
Mi vorrai dire che lo Stato restituisce il tolto in servizi! Quali? La giustizia non funziona, se non per i criminali ed è sempre piegata all'ideologia (statalista). La scuola pubblica ha performance da 3° mondo ma costi paragonabili ai migliori convitti privati. la Sanità pubblica investe in stipendi per burocrati (soprattutto in quelli ad alto stipendio) e risparmia su quello dei Medici ed Infermieri, e sulle cure ai malati (credici, ci lavoro). Opere pubbliche di rilevo sono ferme da quasi 20 anni! L'ordine pubblico in intere regioni e più o meno delgato alle diverse cosche. E si potrebbe aggingera altro.
La favola è che se tutti pagassero le tasse, pagheremmo meno.
Parafrasando un'esclamazione ormai sulla bocca di tutti questi giorni, di queste favole non raccontatene più, CAZZO!.
Infatti, nel 2011, Tremonti è riuscito a recuperare 11 miliardi di evasione (il massimo mai registrato).
Monti ha restituito agli onesti un CAZZO! + la patrimoniale sulla casa ove gli Italiani, da ricchi schifosi, si ostinano ad abitare. Morale, più tasse si pagnano, più ne vogliono e più ne rubano, partendo dal Consiglio di Circoscrizione, al Comune, con le sue aziende municipalizzate, alle Province, con le altre aziende partecipate, alla Regione, con le sue, + tutte le "consulenze" richieste e profumatamente pagate, ai cosiddetti esperti amici dei partiti di riferimento.
E, ormai, lavoriamo 8 mesi l'anno per pagare tutti i carrozzoni che arricchiscono la Casta.
Evasione? Per me si tratta non solo di legittima difesa, ma, forse del primo moto rivoluzionario per riconquistare la nostra Libertà.
Ti ricordo che la rivoluzione americana cominciò per un aumento dei tributi (ed era insignificante rispetto a quelli che già noi paghiamo!).

Bruno Bruno il 26 Gennaio 12 @ 15:40 pm

In Italia fino a quando la Ditta Italia come le Ditte che sono in difficoltà no si ridimensiona sulle spese non potrà mai ridurre uscire dalla bancarotta. La prima spesa da ridurre sono gli alti stipendi dei politici e dei burocrati dall'assessore comunale al presidente della repubblica. Una statistica fatta di recente da un economista di una università italiana dice che se tutti gli stipendi e le pensioni superiori ai 3.000 euro dei burocrati dell'Italia si ridimensionassero del 50% in poco tempo il debito pubblico si ridurrebbe di un quinto. Perchè solo i privati cittadini devono essere colpiti, chi sono loro per essere immuni dai sacrifici e continuare a vivere nel benessere nei vari salotti dei circoli ufficiali dell'esercito o nei salotti buoni del palazzo? Chiusa questa parentesi vorrei dare in consiglio al Minisrto delleFinanze. La maggior parte dei lavoratori autonomidove si dice che c'è la maggior parete dell'evasione paga 2 volte all'anno le tasse a giugno/luglio e a novembre l'acconto su quello che ancora non si sa...... pagando delle belle cifre. In questo modo lo stato si ritrova in manouna marea di denaro di cui una parte viene sprecato per spese inutili per favoritismi politicie questo si puo vedere ogni sera a Stiscia la Notizia, dei veri abusi di spesa. Perchè non farpagare le tasseogni mese cosìpagherebbero poco al mesema sempre, in questo modogli autonomi sonopiù controllabili. Pagando ogni mesel'entrata e quella, cosìgli sprechi diminuiscono di conseguenza. Questa è una proposta sensata e non intutti questi dibattiti che vedo in televisione, dove non sento una proposta sensata alla situazione solo parole,parole e niente di concreto. Sarebbe ora di finirla diaumentare la benzina e sigarette e generi di prima necessità.

aurorina aurorina il 01 Febbraio 12 @ 19:39 pm

quoto significativamente quanto affermaPelos il 22 Gennaio 12 @ 17:04 pmIo per un anno ho venduto le collezioni appartenenti al patrimonio della mia famiglia ad un prezzo molto piu' basso rispetto a quello pagato, al contempo ho superato il famoso limite della vendita occasionale.In questi gg sono andata ad informarmi presso un commercialista. I costi sarebbero del 60% se mi registrassi quale venditore professionale (gia' il commercialista mi chiede come parcella 1000 euro + iva) pur non essendolo visto che si, vendo beni (collezionismo e antiquariato) della mia famiglia ma anche con una certa regolarita' visto che non e' che se metti in vendita un bene x dopo un giorno l'hai venduto spesso dopo 3/4 mesi (in media) questo porta a prolungare nel tempo la tua permamenza su ebay.Chiaro che smetto perche' non mi conviene passare 8 ore al giorno davanti un monitor con l'unico vantaggio (altrui) di arricchire ebay e lo stato che in cambio ha permesso alla mia azienda di farsi i cazzi suoi e licenziarmi dopo un anno di cassa integrazione ( e uno stipendio di 600 euro)Chiaro pure anzi, chiarissimo, che senza stipendio (ero pure a tempo indeterminato) da licenziata e non percependo piu' le 600/700 euro da ebau e sottolineo FRUTTO DELLA VENDITA DI OGGETTI APPARTENENTI ALLA MIA FAMIGLIA E NON COMPRATI AI MERCATINI, nelle mie tasche non circolera' piu' un euro.Cosa faro'? chiedero un sussidio di disoccupazione? Allora lo stato da me non guadagnera' ma dara' a me soldi.Altresi' sono fermamente convinta che spremere in maniera cosi' selvaggia e vergognosa porti le persone a stringere le spese.Riduzuione dei consumi nel lungo periodo. Recessione. Disoccupazione. Meno entrate nelle casse statali e piu' uscite per mantenere noi disoccupati.

mimmo59 mimmo59 il 09 Febbraio 12 @ 18:38 pm

ciao a tutti mi sono appena iscritto perchè sono interessato al discorso.Io dico la mia, vorrei sapere con la disoccupazione di oggi e tutti questi nostri cari imprenditori che investono all'estero, lasciando l'Italia nuda di investimenti e di crescente disoccupazione, dovremmo farci dare un consiglio da loro stessi come fare a sopravvivere, almeno io parlo da disoccupato 52 anni con famiglia che non ha più occasione di essere assunto, con questi controlli che effettuano ormai sono nelle case e nelle tasche di tutti, ho l'impressione che vogliano creare ancora più delinquenza, io faccio questo lavoro dei mercatini della domenica e porto ciò che trovo per tirare avanti, e metto degli annunci su internet di cose che ho accumulato negli anni che sono le mie risorse vitali, ogni tanto mi capita di vendere qualche cosa, a prezzi ridicoli.Secondo il mio punto di vista ormai noi tutti sappiamo che governo abbiamo no ! e mi sono fatto una certa idea che i potenti dell'Italia abbiano in mente di emettere sanzioni in modo da rovinare ancora il resto degli italiani che possiedono qualche bene e mettergli le mani addosso per buttarlo definitivamente in mezzo a una strada, non basta che ci ha già resi schiavi dei grandi capitalisti che in questi momenti approfittano della situazione corrente per ottenere ancora di più, e ora che la gente si unisca e prenda prenda iniziative di investimenti comuni, unendo la forza che sarebbe il capitale e persone valide con ingegno e intuito e costruire imprese societarie con gli incentivi europei, non ci possiamo aspettare nulla da nostro governo se non debiti in aumento e restringimento di spazio libero intorno a noi. Io parlo da uomo stanco di sentire intorno a me persone che dovrebbero fare politica ma hanno preso l'immagine di manager e attori televisivi che danno odiens ai programmi televisivi, secondo me e finito il tempo del medio benessere e se non prendiamo iniziative tra privati nel settore investimento tutto crollerà sempre di più intorno a noi.Io ho possibilità e idee imprenditoriali come tanti altri di voi, basterebbe unirsi in incontri e parlare dicendo ogni uno la sua e valutare le idee RICORDATE CHE CHI FA DA SE FA PER TRE.SE AVETE PIACERE DI SCAMBIARE IDEE CON ME' SONO DISPONIBILE

giovanni giovanni il 11 Febbraio 12 @ 18:18 pm

salve a tutti..vorrei sapere per favore da voi che ne sapete + di me ma se vorrei vendere con commercio on line tutto dichiarato conviene o meno?Lo so che CI SONO DA PAGARE TASSE MA NE VALKE LA PENA O CI ARRNDIAMO A TUTTO?^

mimmo59 mimmo59 il 11 Febbraio 12 @ 19:15 pm

il commercio oggi e difficile in tutti i campi io ho tentato qualche anno fa a inserirmi nel commercio con regolare iscrizione ( e dire che non eravamo ancora in questa situazione) ma oggi mi ritrovo ancora da pagare i problemi conseguente a quello che ho fatto, il motivo e che subito dopo sei mesi iniziava già inps ecc.. non mi hanno dato tempo respirare, anche per il motivo che sono disoccupato da molti anni e non trovo lavoro, non avevo capitale da stare un paio di anni tranquillo e allora mi e andata male e oggi ne ho le conseguenze.se tu hai un fondo di denaro che possa renderti sicuro di stare coperto per almeno due anni con IMPS INAIL E COSI VIA allora tenta se hai dei prodotti validi da vendere in rete, ricorda che se inizi l'attività devi preventivare SITO da gestire e le varie pubblicazioni da inserire nei vari siti di vendita a pagamento e non, ti informo solo che io sto vendendo tutto quello che ho a casa di ciò che mi e rimasto e ti dico che se non regali le cose non vendi un bel c....... scusa la parola ma e così . ciao

Lucrezia Lucrezia il 24 Febbraio 12 @ 18:23 pm

ho un stipendio di 900 euro. quali tasse devo pagare?

OMG OMG il 07 Marzo 12 @ 23:54 pm

la maggiorparte dei commenti che si leggono su questo forum sono agghiacciantima quale limite massimo legale?MA COSA CAZZO DITEnon esiste nessun limite massimo annuo di reddito da commerciola questione è semplicePER COMPRARE OGGETTI E RIVENDERLI SU EBAY BISOGNA AVERE LA PARTITA IVAL'AZIONE DI COMPRARE UN BENE (O PRODURLO) PER POI METTERLO IN VENDITA RICHIEDE PER FORZA [/u]LA PARTITA IVALO CAPITE?SPERO CHE VI BECCHINO TUTTI E VI STANGHINO COME MERITATECHI FA FINTA DI NON CAPIRE E' SOLO UN LADRO DI MERDASE VOLETE APRIRVI UN CAZZO DI NEGOZIO FATELO, PAGATE TUTTE LE TASSE, PAGATE IL COMMERCIALISTA SVENATEVI COME FANNO TUTTI QUELLI IN REGOLA, COSA PENSATE? DI ESSERE PIU' FURBI DEGLI ALTRI?

ginko ginko il 30 Marzo 12 @ 16:46 pm

Ho iniziato tanto per provare ad importare oggetti dalla cina (per ora una decina)Il guadagno su ogni oggetto si aggira a 90$ circa.Io NON voglio vendere su ebay ma occasionalmente ad amici o per passa voce: i controlli li fanno direttamente in dogana giusto?Loro si segnano più o meno quanti oggetti importi giusto?

marcovalamar marcovalamar il 25 Maggio 12 @ 15:30 pm

Che la guardia di finanza faccia (correttamente) il proprio lavoro nessun italiano penso sia contrario.
Penso invece che se intendono cominciare a cercare gli evasori cominciando dalla coda, quì sbagliano,e di grosso. Perchè dovrebbero cominciare dalle loro proprietà Immobiliari e Mobiliari che si sono fatti portare a casa sin dal dopoguerra. Il tutto comprensivi di montaggio e collaudo senza fattura, come gran parte degli italiani sono a conoscenza, naturalmente compreso gli interessati. Potremmo continuare con gli alimenti e altro, ma per ora basta così.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: