Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Google Personal? No! iGoogle - news originale

Google Personal? No! iGoogle

Condividi:         steve65 1 12 Ottobre 07 @ 07:00 am

Google Personal? No! iGoogle

La home page personalizzata di Google (Google Personal) è stata ufficialmente ribattezzata “iGoogle”. Il nuovo nome (e relativo marchio) è stato lanciato in 26 lingue ed in 40 Paesi nel mondo.

Oltre al nuovo nome ci sono alcune nuove caratteristiche implementate nel nuovo iGoogle tra cui:

- incremento del livello di personalizzazione da parte dell'utente. Ad esempio se un utente inputa la query “jaguar” nel box di ricerca, Google chiederà se la sua ricerca riguarda la marca automobilistica o l'animale. Google riuscirà a capire cosa l'utende intende basandosi sulla sua “search history” che fornirà gli indizi necessari per rendere comprensibile a Google quali sia l'intento dell'utente. Storicamente questo è il problema maggiore che i motori di ricerca hanno incontrato dalla loro generazione ad oggi: riuscire a “leggere” nella testa dell'utente per capire cosa egli stia veramente cercando al fine di fargli avere i risultati di ricerca più idonei, correlati ed azzeccati, aumentando così vertiginosamente il suo livello di soddisfazione e quindi la fidelizzazione. E' assai probabile che Google sarà probabilmente il primo motore di ricerca della storia a riuscire in questa ardua operazione;
- data la possibilità di sapere dove l'utente è ubicato geograficamente le ricerche geografiche, tramite iGoogle o Google Maps, potranno diventare migliori in quanto maggiormente personalizzate;
- Google, basandosi sui dati sopra menzionati, proporrà all'utente le sue “raccomandazioni” cercando di prevedere cosa egli voglia cercare o vedere. La raccomandazione di basa su un apposito tag (denominato “reccomended tag”) sul quale però Google dovrà lavorare ancora molto per poter offrire un servizio funzionale e utile;
- dieci milioni di persone in tutto il mondo hanno scelto un tema e un'interfaccia personalizzata per la loro iGoogle page. E' pertanto prevedibile che Google aprirà presto questo aspetto agli sviluppatori per poter ampliare di gran lunga la quantità di temi da mettere a disposizione degli utenti per personalizzare le loro pagine personalizzate.


Stefano Mc Vey Posizionamentopro.com in esclusiva per pc-facile.com



Un commento a "Google Personal? No! iGoogle":
Anonimo Anonimo il 12 Ottobre 07 @ 09:10 am

Inizio a sospettare che Stefano Mc Vey viva nel passato...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: