Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Corsi online per la patente a punti

Condividi:         ale 1 12 Novembre 04 @ 19:00 pm

L'Aci, come annunciato dal suo presidente Franco Lucchesi nel corso del Salone della sicurezza stradale in corso a Rimini, organizzerà dei corsi online per il recupero dei punti della patente.

Chiunque abbia perso i punti della patente può recarsi in qualsiasi autoscuola, e utilizzando un pc seguirà un percorso formativo mirato. Il sistema ha un sistema di riconoscimento delle identità che consentirà eventuali truffe.

"I nostri corsi telematici sono pronti - ha detto Franco Lucchesi - e auspichiamo che presto il Parlamento vari la legge che ne riconosca la validità".

News tratta da Webmasterpoint.org



Un commento a "Corsi online per la patente a punti":
ale ale il 12 Novembre 04 @ 15:18 pm

Patente: un pc per recuperare punti
Già pronto il sistema studiato dall'Aci

Il computer aiuterà gli automobilisti a recuperare i punti della patente. E' questa l'idea presentata dal presidente dell'Aci, Franco Lucchesi, in occasione della seconda edizione del Salone della sicurezza stradale in corso a Rimini. Tecnicamente parlando, per ora, si tratta solo di una proposta dell'Automobil Club Italiano, ma i corsi telematici sono già pronti.

Per il via definitivo dell'iniziativa si attende solo la modifica legislativa e il sì del Parlamento. Presentato dall'Aci al ministro Lunardi, il software studiato appositamente per il recupero dei crediti è già testato con successo.

Facile il meccanismo grazie al quale sarà possibile riparare alle infrazioni commesse al volante. In pratica, se il progetto passerà, gli automobilisti che hanno perso i punti sulla patente potranno recarsi in un'autoscuola, sedersi davanti a un computer e seguire un percorso formativo mirato. Il sistema è stato progettato in maniera tale da utilizzare dei particolari meccanismi di riconoscimento che impediscono imbrogli e sostituzioni della persona che deve recuperare i punti.

Tra i vantaggi sottolineati dallo stesso Lucchesi spiccano inoltre l'economicità e la rapidità della soluzione. Ogni autoscuola, anche la più piccola, infatti potrà permettersi il sistema e garantire il recupero. E non è tutto qui. La traduzione del programma formativo in più lingue, infatti, garantisce la fruibilità del software anche agli stranieri che vivono in Italia. "I nostri corsi telematici sono pronti - ha detto infine Lucchesi - e auspichiamo che presto il Parlamento vari la legge che ne riconosca la validità".

News tratta da Tgcom.it

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: