Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Nanotech con prudenza

Condividi:         ale 20 Giugno 04 @ 21:00 pm

Dispositivi elettronici di dimensioni molecolari, nanotubi al carbonio per la medicina e nanoparticelle assorbi-inquinamento per ripulire terreni contaminati. Sono solo alcune delle applicazione future delle nanotecnologie, che promettono vantaggi e rivoluzioni ma sollevano anche alcuni dubbi.
Quale sarà il loro impatto sull'ambiente? E sulla salute umana? Come cambieranno le economie? Quali saranno le sfide per passare dal laboratorio al prodotto commerciale? Il governo statunitense vuole rispondere a queste domande coinvolgendo anche i cittadini per evitare di ripetere gli errori fatti in passato con gli ogm: sminuire i timori dell'opinione pubblica e sottovalutare i rischi.

Il mensile Physics Today porta come esempio la National nanotechnology initiative, che oltre alla ricerca di base svolge indagini sulle implicazioni etiche e ambientali delle nanotecnologie prima che diventino parte integrante della società: l'11 per cento dei 961 milioni di dollari del budget è per la ricerca sull'ambiente e sulla salute. E la cosa sembra funzionare. Dalle prime analisi è stato rilevato un potenziale pericolo ecologico nel rilascio di alcuni composti nanotech tossici che tendono ad accumularsi nei tessuti dei pesci.
Ma i ricercatori sostengono di aver già trovato il modo per prevenire il danno.

Articolo tratto da Mytech.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: