Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Londra, 21enne accusato di rubare dati bancari online

Condividi:         ale 02 Maggio 04 @ 09:00 am

Un ragazzo di 21 anni, hanno annunciato le autorità, è stato denunciato di tentato furto di dati bancari nei confronti di clienti della banca Smile.

"Si pensa che agisse per conto proprio e non in collegamento con organizzazioni criminali che sono dietro i sistemi globali di truffa per prendere di mira clienti di banche in Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Usa", ha detto la National Hi-Tech Crime Unit (Nhtcu), il dipartimento per il crimine informatico, in una dichiarazione.

Il mese scorso, spiega la nota, funzionari di Co-Operative Bank, che gestiscono www.smile.co.uk, avevano riferito alla polizia del tentativo di raggiro nei confronti dei clienti. La polizia è riuscita ad individuare e arrestare il responsabile, residente nell'Inghilterra settentrionale.

Molte grandi banche, così come il sito di aste online eBay, hanno lamentato raggiri del genere.

Nella maggior parte dei casi, i criminali elaborano sofisticati messaggi email che sembrano inviati da funzionari e che chiedono ai clienti di compilare moduli con i loro riferimenti bancari aggiornati. Spesso viene anche indicato un finto sito web.

"Informiamo periodicamente i nostri clienti attraverso messaggi affidabili e i nostri siti web di non rispondere a email di questo tipo", ha detto Phil Garlick, direttore operativo di Smile.

Secondo gli esperti, questo genere di crimine ha una percentuale di successo relativamente alta, riuscendo a raggirare un utente per ogni 20 false email inviate.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: