Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Frattali: quando la matematica sfocia nell'arte

Condividi:         infinito1971 4 18 Novembre 03 @ 12:00 pm

Esclusiva !pc-facile

I frattali sono, sicuramente, la manifestazione più evidente di quanto la matematica sia arte. Arte che si manifesta sia sotto forma di immagini che sotto forma di suoni.

Ma cosa sono esattamente i frattali? Dare una definizione rigorosa, in termini matematici, di cos'è un frattale è piuttosto complicato e, come dice lo stesso Mandelbrot che li ha ideati, per chiarire il concetto è meglio limitarsi ad un'aspetto intuitivo ed allegerito da inutili formalismi.

Quindi, da un punto di vista intuitivo, possiamo dire che un frattale è una forma che gode di una particolare caratteristica che è l'autosimilarità (self similarity); ossia: ingrandendo un dettaglio della figura che si sta osservando, esso è del tutto simile (da qui il termine) alla forma iniziale.

Moltissime sono le gallerie di immagini e di suoni che si trovano su Internet ed alcune sono così interessanti e fornite da poter essere paragonate a dei veri e propri musei virtuali.

Tra le migliori, segnaliamo le seguenti:

http://www.parkenet.org/jp/galleries.html

http://www.aminosaurus.de/ljapunow/ljapgal.htm

http://www.marcostefanell ... bliminale/frattalimus.htm


4 commenti a "Frattali: quando la matematica sfocia nell'arte":
Frengo78 Frengo78 il 18 Novembre 03 @ 12:02 pm

per parlare di arte digitale c'era un topic su discussioni quando lo ritrovo ve lo linko.

Matteopi Matteopi il 24 Luglio 08 @ 10:39 am

Oltre ai siti indicati sopra provate a dare un'occhiata al sito http://www.fract.it e rimarrete sorpresi.
Si tratta di gallerie di arte frattale assolutamente fuori dal comune con una introduzione alla tecnica frattale e riflessioni sull'arte in generale. Immagini che rappresentano me<x>taforicamente le idee dell'autore sulla vita, l'uomo, il cosmo alla luce di una cultura nuova, che integra scienza, arte e filosofia e si fonda sui principi della Scienza della Complessità. Fascino del "divenire dell'unità
indistinta" che genera nuove forme continuamente cangianti; forme a cui attribuiamo lo stato di oggetti, ma che altro non sono se non il prodotto perennemente mutevole di una spinta organizzativa che riduce provvisoriamente e localmente il disordine all'ordine.

lalla e annamaria... lalla e annamaria... il 13 Dicembre 08 @ 12:27 pm

ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooo....

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: