Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Legge anti-pirateria

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi wolf80 » 29/03/05 15:55

dany ha scritto:wolf ha scritto
E se un libro costa troppo, (e scaricarlo non si può) che faccio? non lo compro

:) Infelice paragone, i libri dopo un certo periodo vengono venduti in versione economica e alcuni si possono scaricare gratuitamente con il medoto e-learning ;)


perchè, i dischi no?
I cd di 10 anni fa li trovi a 9 euro o meno.
Alcuni gruppi permettono di scaricare i loro mp3 gratuitamente.
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Sponsor
 

Postdi hydra » 29/03/05 16:01

MacLucky ha scritto:lo so... questo ragionamento è 1 pò contorto ma secondo me fila ke è 1 meraviglia... :) :D :lol: 8) ;) :P


Il problema è la fonte di quel file. Come fai a controllare che sia effettivamente "a norma di legge"? :undecided:
Il fatto che tu lo regali ad un altro non vuol dire che sia legale, se il file è stato "rubato".
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Postdi wolf80 » 29/03/05 16:06

hydra ha scritto:Mah, in questo senso penso che le biblioteche non si possano considerare come un circuito p2p. Sarebbe come se tu invece di scaricarti la canzone la ascoltassi direttamente da un sito. In questo caso se l'autore del sito ha legalmente acquistato il brano e una "licenza di interdiffusione" lo potrebbe fare. Se le biblioteche comprassero un libro e avessero i mezzi per duplicarlo, e dopo averlo duplicato te lo regalassero, allora si sarebbe illegale. ;)


beh se io prendo in prestito il libro e lo fotocopio?
il problema-diritti d'autore secondo me può essere assimilato alle biblioteche:
Io cittadino vado in biblioteca xkè non mi posso permettere di acquistare un libro; ergo --> mancati introiti a scrittori, editori, tipografi ecc.
Anche se le biblioteche pagano le tasse, non saranno mai come i soldi persi dal mancato acquisto
Soluzione?
1- chiudo le biblioteche --> aumentano leggermente le vendite di libri, ma chi se li poteva comprare lo faceva già prima (è diverso possedere un libro o averlo in prestito...)
2- abbasso i prezzi --> aumento le vendite in maniera + sensibile.
3- chiudo le biblioteche e abbasso drasticamente i prezzi: vendite aumentate drasticamente.

Fate il paragone con: libri=Cd ; biblioteche=p2p

E' una mia idea (porbabilmente c'è qualcosa che non quadra) , anzi piuttosto un sogno

8)
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Postdi hydra » 29/03/05 16:20

Mah, io non mi sento di paragonare una fotocopia a un mp3. :undecided:
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Postdi MacLucky » 29/03/05 16:27

wolf è quello ke dico io...
x esempio anke i libri d scuola sono protetti da diritti d autore xo tutti, cni e porci, se li sono fotocopiati x degli esercizi o x cose da studiare... sia studenti ke professori...
ora devi sapere ke da 6 mesi a questa parte fare la fotocopia d 1 qulasiasi libro costa tipo 4 euro a pagina (nn sono sicuro d questa cifra xo è + o - quella...). E' caro xo è possibile, sotto pagamento d questa tassa ma è possibile... allora seguendo il ragionamento d ki nn vuole l abuso d diritti musicali e cinematografici ke da oggi in italia vietano e perfino puniscono ki ne abusa attraverso il nostro beneamato sharing nn dovrebbe essere vietato e punito allo stesso modo pure x il discorso delle fotocopie?!? capisci ke è tutto 1 sistema x spillare soldi ai cittadini attraverso queste fantomatiche tasse?!?

x quanto riguarda hydra t sbagli xkè la legge urbani ora dice ke ki condivide, e sottolineo condivide, questi file protetti da diritti d autore "rubati" è punibile ma se tu hai tutti i film ora al cinema e tutti le nuove uscite dei cd tutti "rubati" salvati sul pc ma nn condivisi con nessuno nn 6 assolutamente punibile... quello ke hai hai e nessuno puo dirti nulla... se tu questi files li condividi, li proietti in luogo pubblico, o li vendi allora si ke diventi punibile...
MacLucky's OFFICIAL WEB-SITE - http://www.maclucky.tk
MacLucky
Utente Junior
 
Post: 17
Iscritto il: 28/03/05 13:12
Località: ZENA

Postdi Mikizo » 29/03/05 18:17

wolf80 ha scritto:Anche se le biblioteche pagano le tasse, non saranno mai come i soldi persi dal mancato acquisto


Tutto ciò che state dicendo crolla su questo punto:
NON esiste il concetto di mancato acquisto, questa è un'invenzione delle case discografiche che lo usano come mezzo di propaganda nelle interviste.

E' insensato infatti dire "2 miliardi di euro persi in Italia dalle case disografiche" perchè si è stimato che in Italia scaricano 1 milione di persone, che questi scaricano 1000 brani a testa, che 1000 brani fanno 100 album, che ogni album costa 20 euro...

Questo ragionamento non ha assolutamente senso e non rientra nella realtà.

Inoltre vorrei sapere chi è nel mondo reale che non acquista un libro perchè tanto può prenderlo in biblioteca... Lo 0,00001% dei lettori, forse...

Infine smettiamola di utilizzare i libri come termine di paragone:
1. i libri non hanno l'IVA al 20%
2. i libri a prescindere da ciò scendono di prezzo più facilmente e si trovano dopo poco a edizione da 5-6 euro, i dischi no
3. per i libri presi in prestito comunque viene versato qualcosa alla SIAE dallo stato...

MacLucky ti prego, questi non sono sms, o scrivi le parole per intero o non riesco a leggerti, sai com'è, l'età avanza...
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi wolf80 » 29/03/05 19:06

Mikizo ha scritto:
E' insensato infatti dire "2 miliardi di euro persi in Italia dalle case disografiche" perchè si è stimato che in Italia scaricano 1 milione di persone, che questi scaricano 1000 brani a testa, che 1000 brani fanno 100 album, che ogni album costa 20 euro...
Questo ragionamento non ha assolutamente senso e non rientra nella realtà.

su questo sono d'accordo.Io avrò scaricato 6-700 album, ma non ne avrei comprato neanche 1/10.

Mikizo ha scritto:
Inoltre vorrei sapere chi è nel mondo reale che non acquista un libro perchè tanto può prenderlo in biblioteca... Lo 0,00001% dei lettori, forse...


su questo no. Se così fosse chi andrebbe in biblioteca, con il fatto che hai un tempo limite, devi stare attento alle condizioni del libro, e lo devi poi riportare? Nessuno; invece le biblioteche funzionano e molta gente ci va perchè i libri costano (e, a 5-6 euro nn si trovano tutti, no?)
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Postdi wolf80 » 29/03/05 19:12

hydra ha scritto:Mah, io non mi sento di paragonare una fotocopia a un mp3. :undecided:


io sì! ;)
la fotocopia ha la stessa funzione (si riesce a leggere) ad una qualità di poco inferiore.
l'mp3 pure, anche se la qualità (e la maneggevolezza), rispetto all'originale è maggiore che non nel caso della fotocopia
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Postdi radius43 » 29/03/05 21:20

da circa 1 pagina
o poco + non sono citato come esempio di degrado umano
depravazione dell'essere umano
:P
vedo che avete argomenti su cui scannarvi idealmente
anzi virtualmente

annuncio vobis che ho testè cancellato dal mio pc emule
spero in tempi migliori non x il p2p
ma x qualcosa di ufficiale e legale che permetta di scegliersi cosa scaricare senza condividere
pagando il dovuto
magari meno del costo ufficiale di un cd o di un dvd per attirare i ragazzi di adesso e gli ex ragazzi
cioè quelli di 20 anni or sono

adesso azzannatevi tra voi
io sono certo che il p2p non ha mandato in rovina nessuna cantante e nessun attore o nessuna casa cinematografica o discografica
penso che chi aveva da perdere dal p2p fosse lo stato italiano per non aver incassato soldi dalla SIAE
posso continuare a sbagliarmi
ma questa è la mia sensazione

restano valide le tesi su frode
illegalità del p2p
furto
ecc

spero in una decisa campagnia dello stato italiano contro
mafia
pedofilia
prostituzione
strozzinaggio
varie ed eventuali
combatti per tutto quello in cui credi
credi in tutto quello per cui combatti
Avatar utente
radius43
Utente Senior
 
Post: 1161
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: BARI

Postdi wolf80 » 30/03/05 07:12

le leggi vanno rispettate.
però se io tu lui ed altri 10 milioni di persone pensiamo: non è possibile che falsificare il bilancio di un' azienda sia un reato meno grave che non scaricare mp3 e film dal p2p, e che le pene non sono adatte all'effettivo danno, bisogna fare qualcosa.......
non stiamo parlando della costituzione, ma di 2 leggi molto recenti....
qui chiudo xkè non si parla di politica.
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Postdi Mikizo » 30/03/05 10:48

radius43 ha scritto:da circa 1 pagina
o poco + non sono citato come esempio di degrado umano
depravazione dell'essere umano


No radius, non sei MAI stato citato come esempio di degrado umano, neanche nelle pagine precedenti, ti è sembrato solo perchè sei un po' permalosetto. ;)
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Andiamo con ordine

Postdi marlon » 30/03/05 10:55

Andiamo con ordine.

MackLucky ha scritto:se la condivisione d materiale protetto da diritti d autore è vietata io esigo ke le biblioteche vengano messe al bando.
pensateci bene... le biblioteche nn fanno forse la stessa cosa?!?

L'errore è qui.
Non si tratta di "condivisione" (ovvero del godere in tanti di un solo bene) nel senso che si intende per la musica p2p.
Di un libro, salvo il fatto che tu lo fotocopi (cosa generalmente vietata...), ne usufruisce solo UNA persona ALLA VOLTA.

Non praticando la "moltiplicazione" del media, e non essendo vietato l'uso "plurimo", le biblioteche sono TOTALMENTE legali.

Alcuni software hanno (o avevano) un cosiddetto "no-nonsense copyright" che ne permetteva l'uso da parte di più persone purché "non contemporaneo".
L'esempio fatto era proprio quello del libro.
Se lo hai tu non lo leggo io.
Mi è sempre sembrata una "protezione" intelligentissima e poco diffusa.

Per quel che riguarda i noleggi, Video o Audio, salvo che non usino supporti non previsti per questo scopo e quindi siano nell'illegalità, DEVONO acquistare dei media (DVD ad esempio) fatti appositamente per il noleggio.

Non sono diversi tecnicamente (sebbene in genere manchino di inserti speciali) ma lo sono dal punto di vista legale e del prezzo.

Il detentore dei diritti, su QUEL supporto specifico, ne autorizza il noleggio.
Ciò significa che chi lo ha acquistato, pagandolo carissimo rispetto ai soliti 15/20 Euro che pagheresti tu, PUO' noleggiarlo legalmente.


Hydra ha scritto:Mah, in questo senso penso che le biblioteche non si possano considerare come un circuito p2p.
Esattamente.
Non nel senso in cui si intende il p2p in questa discussione, almeno.


Hydra ha scritto:Tutti i gruppi che vanno in giro a suonare cover di altri devono sempre pagare i dritti d'autore
Magari chiedessero soldi soltanto chi suona musica "altrui"!

Quello che la maggioranza delle persone non sà, è che la SIAE pretende il pagamento delle sue spettanza "a prescindere"!

Quando organizzi un evento che prevede della musica, devi compilare un modulo (mi sfugge il termine tecnico, mi viene "borderò"...) nel quale indichi cosa canterai/suonerai.
Se è roba tua e la esegui in pubblico, non è che sei esente dalla tassa SIAE!

Inoltre, anche questo non lo sanno in molti, SIAE pretende i suoi (i TUOI!) quattrini senza tener conto delle finalità per cui viene fatto l'evento.

Ciò significa che se l'evento è fatto per beneficienza, e tutti quelli che hanno lavorato lo han fatto gratis, ed è previsto che devolveranno l'intero incasso per un fine nobile ed umanitario, la SIAE pretende ugualmente la propria quota...

Insomma: se ti inventi una canzone e ti metti su a tue spese uno spettacolo dove la suoni, per raccogliere denaro da inviare ai maremotati dell'Asia, se passa la SIAE batte cassa.


MackLucky ha scritto:fingiamo xo x 1 attimo ke i programmi d file sharing in rete p2p invece d copiare a ki scarica il file d ki condivide facciamo ke questo file venga cancellato da ki condivide
...
...
...
lo so... questo ragionamento è 1 pò contorto ma secondo me fila ke è 1 meraviglia...

Perdona la battuta, ma di contorto c'è soprattutto il tuo modo di scrivere... :)
Faccio una fatica dannata a leggerti, caro MacLucky.
Evita le abbreviazioni da SMS, please.
Altrimenti, oltre a far fatica, le ricerche fatte sul Forum non daranno mai risultato.

Veniamo al ragionamento.
Non c'è nulla di sbagliato o illegale nel "moltiplicare" il numero di volte per le quali un programma o una canzone o un film viene venduto.
La produzione "in serie" esiste da secoli per le cose fisiche, figuriamoci per del software...

Il punto è uno soltanto: l'autore, o chi detiene i diritti di sfruttamento dell'opera è l'unico che, legalmente, può decidere cosa la gente ci può fare.

Se m'invento una canzone o un programma e lo "regalo" a chi capita, usando i più disparati sistemi, nessuno può accusare i fruitori di infrangere la legge.

La legge, in linea di massima, tutela il diritto dell'autore.
Il diritto di fare o non fare "qualcosa" da lui liberamente deciso.
Il fatto di guadagnarci sopra o meno è una sua libera scelta, non un obbligo.

Ci sono esempi illustri di scienziati che, invece di brevettare la loro scoperta arricchendosi, l'hanno resa pubblica senza chiedere nemmeno un soldo.

La legge dovrebbe far sì che la tua volontà di autore sia rispettata.
Punto.


Wolf80 ha scritto:I cd di 10 anni fa li trovi a 9 euro o meno

Mica vero...
Mica tutti...

Mentre di un libro puoi "quasi matematicamente" prevedere che arriverà ad essere pubblicato in economica dopo 3/4 anni al massimo dall'uscita, di un disco non puoi dirlo.

Per l'editoria è una prassi consolidata, mentre per la musica...

Lascia stare i CD allegati a "Sorrisi e Canzoni TV".
Prendi roba, tanto per dirne una, dei Pink Floyd.

Dark Side of the Moon in economica? M-A-I visto!
Eppure l'hanno fatto 30 anni fà...

Poi posso sbagliarmi, non ho dati certi per dirlo, ma stai sicuro che la ripubblicazione di un CD in economica è un fatto relativamente limitato mentre coi libri succede pressoché sempre.

Anzi!
Più il libro è di successo e più è facile che arrivi in economica.
Proprio il contrario che coi CD.

Altra nota, per chi non lo sapesse:
i CD ed i DVD allegati alle riviste, siccome sono un "di cui" della pubblicazione, ne ereditano pure la tassazione.
Vale a dire che l'IVA scende al livello del giornale e non rimane al 20%.
Talvolta vedi i DVD con allegato un foglietto di 2 pagine con delle note del tutto inutili.
Appena aperto lo butti via, ma è QUELLA la "testata" che hai comprato, non il DVD! :)

Visti in quest'ottica, i DVD a 12,90 non costano poi molto di meno di quelli "normali" a 15 Euro.
Però noi abbocchiamo (il vantaggio comunque c'è: l'IVA non la scarichi! ;)).

Wolf80 ha scritto:Alcuni gruppi permettono di scaricare i loro mp3 gratuitamente
Per i Fan di "Elio e le storie Tese": sappiate che iscrivendovi al "Fave Club", avrete accesso al download legale di molta della loro roba.
Una iniziativa interessante, che meriterebbe di essere seguita.

:lol: * * * fine dello spot * * * :lol:

Wolf80 ha scritto:beh se io prendo in prestito il libro e lo fotocopio?

Se l'autore non ha previsto questa possibilità, autorizzandola esplicitamente, se in fallo.
Non puoi - legalmente - farlo.

Torniamo sempre allo stesso punto:
la disponibilità fisica dell'oggetto e le capacità "tecniche" per duplicarlo non implicano che tu lo possa fare restando nella legalità.

In un supermercato puoi toccare quel che ti pare, ma mica puoi metterti a mangiare un salame e poi uscire senza pagare!

MacLucky ha scritto:anke i libri d scuola sono protetti da diritti d autore xo tutti, cni e porci, se li sono fotocopiati x degli esercizi o x cose da studiare... sia studenti ke professori...
Hanno sbagliato!
In Africa c'è gente che tira il machete sulla faccia di altri suoi simili.
La sopraffazione e la legge del più forte sono cose di tutti i giorni e lo fanno tutti.
Non per questo sono comportamenti corretti e leciti.

MacLucky ha scritto:t sbagli xkè la legge urbani ora dice ke ki condivide, e sottolineo condivide, questi file protetti da diritti d autore "rubati" è punibile ma se tu hai tutti i film ora al cinema e tutti le nuove uscite dei cd tutti "rubati" salvati sul pc ma nn condivisi con nessuno nn 6 assolutamente punibile... quello ke hai hai e nessuno puo dirti nulla...
Ma stai dicendo sul serio oppure è una provocazione?

Lascia perdere quel mentecatto di Urbani.
La legge che ha fatto non fà altro che complicare una cosa chiara e semplice: ogni opera dell'ingegno è tutelata, nel senso che l'autore può ("può", non "deve"...) applicare un certo livello di limitazione alla diffusione, alla copia ed ad altre "attività" sulla sua opera.

F*I*N*E

Se l'autore, o chi detiene i diritti sull'opera (và chiarito che è possibile trasferirli, non fanno sempre e comunque capo all'autore, insomma) dichiara che la duplicazione non può esser fatta, non la puoi fare.
Se decide che l'opera dev'essere venduta, e tu ne sei venuto in possesso in maniera diversa che il regalo di chi l'ha acquistata regolarmente, non puoi averla.
Non "legalmente".

Che poi non ci sia possibilità né volontà di girare per le case a vedere se si possiede solo ciò che è legale è un altro conto.
Ma se un domani ti bussasse alla porta la Finanza, inizia a pregare che sia per una multa non pagata :D

Mikizo ha scritto:NON esiste il concetto di mancato acquisto, questa è un'invenzione delle case discografiche che lo usano come mezzo di propaganda nelle interviste.

E' insensato infatti dire "2 miliardi di euro persi in Italia dalle case disografiche" perchè si è stimato che in Italia scaricano 1 milione di persone, che questi scaricano 1000 brani a testa, che 1000 brani fanno 100 album, che ogni album costa 20 euro...

Bravo!

Propaganda!

Se la fanno sotto e non capiscono che basterebbe poco (diciamo "sarebbe bastato poco", perché adesso è un pelo troppo tardi) per ottenere risultati concreti.
Invece di abbassare i prezzi e togliere le protezioni (che oltre ad essere inutili, costano ed alzano il prezzo finale) non fanno altro che starnazzare che i pirati gli tolgono il pane da sotto i denti.

Wolf80 ha scritto:le leggi vanno rispettate.
però se io tu lui ed altri 10 milioni di persone pensiamo: non è possibile che falsificare il bilancio di un' azienda sia un reato meno grave che non scaricare mp3 e film dal p2p, e che le pene non sono adatte all'effettivo danno, bisogna fare qualcosa...
Giusto.
Però quel che và fatto deve essere legale.
Non combatti una legge ingiusta copiandoti i CD come se non esistesse.

La "sensibilità" riguardo a quale legge è "giusta" e quale non lo è, è affare molto personale.

Altrimenti non si spiegherebbe perché molta gente parcheggi nei posti per gli anticappati senza averne il diritto ed altri girino per ore alla ricerca di un parcheggio regolare.

La "guerra" ad una legge stupida, và fatta in primis rispettandola e poi contestandola.

Senza entrare in discorsi politici, basterebbe che ogni elettore si ricordasse "chi ha fatto cosa" prima di dare il suo voto.

C'è gente che và premiata (pochissima, quasi nessuno) ed altra che và bastonata.

Però, anche nelle elezioni locali (es.: comunali) alla fine chi è sulla sedia ci rimane.

Bah!

Fine del chilometrico post.

Mikizo: era meglio se non mi tiravi in causa, eh? :lol:
marlon
Utente Senior
 
Post: 190
Iscritto il: 27/05/03 10:08
Località: PO

Postdi hydra » 30/03/05 12:06

Sottoscrivo tutto. ;)
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Postdi MacLucky » 30/03/05 14:34

Non sono d'accordo con molti punti del post di marlon ma ognuno la pensa in modo diverso ed è anche giusto così, anzi... è meglio così.

cmq in definitiva volevo solo esprimere il mio parere e dirvi che anche se contro questa legge che molti, non solo io, non condividono io continuerò comunque a scaricare a condividere e a guardare le partite sfruttando la beneamata rete p2p che però da fastidio a molti e ormai in tutti i casi solo ed esclusivamente per questioni economiche, non venitemi a parlare di autori di opere (di un certo livello ovviamente) che le creano solo ed esclusivamente per il bene comune e a cui non venga nemmeno l'idea di guadagnarci su qualcosa perchè purtroppo, al giorno d'oggi, non esisestino più o al limite sono oramai una specie in via d'estinzione...

se qualcuno vuole punirmi e vuole entrare in casa mia deve farlo con un regolare permesso di perquisizione allora a quel punto me ne starò zitto... se no in casa mia non ci entra di certo nessuno... questo è poco ma sicuro.

P.S. voglio far notare il mio sforzo per disintossicarmi dalla scrittura di tipo "SMS" :) :D :lol: 8) ;) :P
MacLucky's OFFICIAL WEB-SITE - http://www.maclucky.tk
MacLucky
Utente Junior
 
Post: 17
Iscritto il: 28/03/05 13:12
Località: ZENA

Postdi pjfry » 30/03/05 14:47

MacLucky ha scritto:P.S. voglio far notare il mio sforzo per disintossicarmi dalla scrittura di tipo "SMS" :) :D :lol: 8) ;) :P

ottimo... comincia ad usare le faccine solo quando servono e sarai un utente modello :P :D
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi MacLucky » 30/03/05 16:14

ke rompi "biiiiiiip" ke sieteeeeeeeeeeee !!!
:) :D :lol: 8) ;) :P
MacLucky's OFFICIAL WEB-SITE - http://www.maclucky.tk
MacLucky
Utente Junior
 
Post: 17
Iscritto il: 28/03/05 13:12
Località: ZENA

Postdi wolf80 » 30/03/05 16:25

@ marlon
il dono della sintesi non ti è stato recapitato??
siccome l'argomento è enorme e numerosi sono gli aspetti della vicenda, se non riesci ad essere sintetico, affronta un argomento alla volta ;)

Inoltre tu scrivi:
Non combatti una legge ingiusta copiandoti i CD come se non esistesse.

bene. il così detto jus primae noctis era una legge.
ingiusta? sì. tu cosa avresti fatto? saresti andato contro la legge o no?? :)
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Sintesi?

Postdi marlon » 30/03/05 17:39

Wolf80 ha scritto:il dono della sintesi non ti è stato recapitato?
Sintesi?
Cosa sarebbe?
Non l'ho trovata, nel glossario del Forum... :lol: :lol: :lol:

Scusami tu e scusatemi tutti.
Sono inarrestabile, oltre che co..ione (il tuo suggerimento è più che sensato ;)).

Wolf80 ha scritto:saresti andato contro la legge o no?
Non mi è chiaro il paragone....:-?
Comunque dipende!
Se la legge fosse stata dalla mia parte non l'avrei infranta.
Ne avrei approfittato. :P

Se invece fosse stata contro di me...
...avrei fatto di tutto per non prenderlo in quel posto! :undecided:

:lol: :lol: :lol:

MacLucky:
il tuo sforzo è APPREZZATISSIMO, ti assicuro.

nn sl d m (non solo da me)
:lol: ;)
marlon
Utente Senior
 
Post: 190
Iscritto il: 27/05/03 10:08
Località: PO

Re: Sintesi?

Postdi wolf80 » 30/03/05 18:33

marlon ha scritto:
Wolf80 ha scritto:il dono della sintesi non ti è stato recapitato?
Sintesi?
Cosa sarebbe?
Non l'ho trovata, nel glossario del Forum... :lol: :lol: :lol:

Scusami tu e scusatemi tutti.
Sono inarrestabile, oltre che co..ione (il tuo suggerimento è più che sensato ;)).


era ironica la faccenda della sintesi!
lo so che non è una regola del forum (?), però.... a tutto un limite! :P
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

Re: Sintesi?

Postdi wolf80 » 30/03/05 18:37

Wolf80 ha scritto:saresti andato contro la legge o no?
Non mi è chiaro il paragone....:-?

[/quote]

Paragone nel senso di legge favorevole a pochi (e da quei pochi promulgata o come cavolo si dice...) e "ingiusta" e "dannosa" per molti.
(ho messo le virgolette!)
Sono il signor Wolf. Risolvo problemi.
wolf80
Utente Senior
 
Post: 195
Iscritto il: 15/02/05 17:45
Località: Genova

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Legge anti-pirateria":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti