Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Legge anti-pirateria

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi piercing » 16/03/04 02:17

non credo alle repressioni...

non credo a questa legge...

non credo all'ordine in internet...

credo che il p2p sia rubare (e rubare vuol dire 1cent come 10000000fantastiliardi... attribuire un basso valore all'oggetto non cambia il significato del termine rubare)

non credo che questa legge verrà mai applicata (come la patente a punti del resto...)

e lo sapete l'unico motivo per cui mi rode??? perchè gli ISP avranno ora la scusa di farci pagare ogni singolo click che faremo... se già l'era dell'internet free era finita.... ora è morta e sepolta...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Sponsor
 

Postdi Frengo78 » 16/03/04 17:59

Beh io la penso esattamente come pj fry. Non mi indigno se sbarrano la strada allo scambio di materiale coperto da copiright ma lo trovo giusto e un diritto sacrosanto. Al limite bisognerebbe fare un discorso un po' ipocrita sul P2P che non serve unicamente per scambiare files piratati. Ma sorvoliamo. Io penso che é dalla notte dei tempi che la gente si scambia le cassettine e le vhs e i cd e che se chiudono il p2p non possono certo impedire gli ftp o altri sistemi laboriosi. Si puo aggirare il divieto utilizzando protocolli non riconosciuti dai filtri degli isp eccetera. Io sinceramente di questa legge quindi non me ne curo.

L'interesse dei provider é incrementare la banda larga. Chi la vuole la banda larga se poi non si puo scambiare?
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi piercing » 16/03/04 22:37

Frengo78 ha scritto:Chi la vuole la banda larga se poi non si puo scambiare?


io ;)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

e Alice Rosso dove lo mettiamo?

Postdi Vathek » 16/03/04 22:49

Aggiungo un particolare che mi è venuto in mente oggi in treno pensando a tutta questa storia...

Tutti sapete dell'incremento di banda... e presumo che molti sappiano che all'apparenza tutto è partito da mamma telecom per poter offrire un servizio di streaming video chiamato alice rosso..

Certo, il ministro delle tlc c'ha messo lo zampino pure lui sostenendo che così l'italia si sarebbe portata al passo con l'europa... ma ci credete poi così tanto? (non escludo che gli interessi in gioco siano anche altri)

(poi ovviamente gli altri provider per la legge della concorrenza hanno cercato di stare ai prezzi di telecom)

E adesso salta fuori questo decreto che proibisce (momentaneamente) SOLO LA DIFFUSIONE DI FILMATI protetti da copyright... che strano... tutta questa urgenza quando una legge simile (ma che non perseguiva chi condividesse (qualunque supporto) senza fini di lucro) era già stata appena proposta a livello europeo... (e anche su quello si potrebbero citare polemiche varie)...

Ma non vi viene un piccolo sospetto che tutti questi fatti siano legati da un sottile filo.............. rosso ? :roll:
Vathek
Utente Senior
 
Post: 117
Iscritto il: 23/11/03 02:01
Località: Frascarolo

Re: e Alice Rosso dove lo mettiamo?

Postdi pjfry » 16/03/04 23:03

Vathek ha scritto:Ma non vi viene un piccolo sospetto che tutti questi fatti siano legati da un sottile filo.............. rosso ? :roll:

lo temevo da quando hanno proposto l'upgrade :aaah
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Re: e Alice Rosso dove lo mettiamo?

Postdi piercing » 16/03/04 23:11

Vathek ha scritto:poi ovviamente gli altri provider per la legge della concorrenza hanno cercato di stare ai prezzi di telecom


Non eistono altri provider!!!!!!! ADSL in italia è solo e unicamente Telecom!!! :cry: (l'avrò già detto un milione di volte... ma nessuno mi sente!)

Vathek ha scritto:Ma non vi viene un piccolo sospetto che tutti questi fatti siano legati da un sottile filo.............. rosso ? :roll:


... e ci sei arrivato ora?? guarda la perfezione della scelta dei tempi... e delle date... comunicazione upgrade... pubblicità a martello... entrata in vigore del decreto...

e poi diciamo che il governo non funziona... altrochè se funziona!!! :evil:
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi piercing » 16/03/04 23:15

... e aggiungo... (l'ho già detto in un topic)...

ma vi pare che Telecom regala qualcosa senza avere nulla in cambio?? mai successo nella storia...

Telecom è un lobby potentissima... e muove all'incirca l'80% (stima mia personale in difetto) del mercato IT italiano (e mi limito all'italia).

(Certe volte spererei in un parmacom... o in un telelat.... ma poi mi ricordo che alla fin fine dà buona parte del cibo alla mia bocca... e a quella di praticamente tutte le persone che conosco... e quindi mi evito gli attacchi di beppegrillite... :( )
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi webmaster » 17/03/04 00:01

signori, penso che dovremmo mettere qualche paletto prima di continuare:
- scaricare materiale coperto da copyright equivale a rubare
- ripeto scaricare = RUBARE
- il fatto che l'italia sia piena di ladri che rubano di più non è una scusante per aggregarci a loro, anzi al massimo questo fatto ci definisce come dei ladri più scarsi: non riusciamo neanche a rubare bene
- ripeto: chi scarica deve accettare il fatto che potrebbe andare in giro con un cartellino su cui c'è scritto "Ladro!"
- alcune corti considerano il lucro - scarico, masterizzo e vendo - come discriminante. quindi il ladro casalingo non viene considerato in quanto non lucra
- altre corti invece equiparano il lucro al guadagno - se scarico non compro, se non compro risparmio, se risparmio guadagno - a mio avviso questa definizione è più corretta moralmente
- detto questo, nessun utente casalingo verrà MAI perseguito, ci sono ladri ben più interessanti di chi si scarica un emmepitre!
Avatar utente
webmaster
Moderatore
 
Post: 3491
Iscritto il: 01/08/01 01:00

Postdi piercing » 17/03/04 00:18

sarà per tutto questo che ti adoro WM??? :lol: ;)

pienamente d'accordo...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Mikizo » 17/03/04 02:12

Avevo scritto un luingo post, ma in definitiva mi pare più semplice dire: sono d'accordo, grazie wm ;)
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi dado » 17/03/04 15:32

Sì, vabbè... ma a questo punto sembra proprio di tornare al medioevo:
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=2940

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Mikizo » 17/03/04 16:10

Che la legge Urbani sia anacronistica e priva di senso, penso che sia assolutamente fuori discussione
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Triumph Of Steel » 17/03/04 18:37

bhe ma magari dopo si fa a gara per chi finisce + spesso sui giornali e diventa + famoso! :lol:
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Re: e Alice Rosso dove lo mettiamo?

Postdi Vathek » 17/03/04 21:49

piercing ha scritto:
Vathek ha scritto:poi ovviamente gli altri provider per la legge della concorrenza hanno cercato di stare ai prezzi di telecom


Non eistono altri provider!!!!!!! ADSL in italia è solo e unicamente Telecom!!! :cry: (l'avrò già detto un milione di volte... ma nessuno mi sente!)




si si... hai ragione... io stesso dopo averlo scritto mi sono ricordato che alla fine tutti i provider prendono le linee a pagamento da telecom... e quindi girando la frase (scritta un po' troppo in fretta):

"poi ovviamente gli altri provider acquistando linee telecom a prezzo identico ma banda raddoppiata hanno offerto lo stesso upgrade"
Vathek
Utente Senior
 
Post: 117
Iscritto il: 23/11/03 02:01
Località: Frascarolo

Postdi dado » 18/03/04 13:08

Poi, non capisco l'utilità di pubblicare sui giornali i nomi di chi scarica: se ad es (come era avvenuto qualche anno fa ma x pochissimo tempo) x i pedofili poteva essere un monito ai genitori di tenere i loro figli lontani da quelle persone, x chi scarica non farebbe altro che attirare agli scaricatori un mucchio di gente che chiederebbe una copia di questo o quello...
Quindi, Urbani... RIPIGLIATIIIIIII!!! :diavolo:

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Frengo78 » 19/03/04 03:21

ogni copia del giornale avrebbe almeno 180 pagine
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi verbal666 » 19/03/04 07:50

webmaster ha scritto:- altre corti invece equiparano il lucro al guadagno - se scarico non compro, se non compro risparmio, se risparmio guadagno - a mio avviso questa definizione è più corretta moralmente


io sinceramente mi trovo davvero molto dibattutto su quel che sta accadendo....... perchè fondamentalmente sono un fervido sostenitore del copyright, ma da un altro punto di vista penso che sia giusto mettere a disposizione di tutti materiale culturale umano (musica, film in primis), e a botte di 20/30/40e a cd/dvd un medio-stante non regge.......

ritengo quasi tutto giusto quanto affermato dal wm, però moralmente la sua "legge" regge se applicata alla classe media, appunto... non a chi guadagna i suoi 5000e/mese!!!

- detto questo, nessun utente casalingo verrà MAI perseguito, ci sono ladri ben più interessanti di chi si scarica un emmepitre!


per esempio chi sfrutta questo concetto per iniziare un commercio in nero... e sono tanti.... vi invito a vedere cosa sta ri-succedendo nel mondo satellitare...... i concetti sono i medesimi, perfettamente paralleli.....
!sto con Windows, ma amo Linux! ;)
Immagine
http://www.verbal.it
verbal666
Utente Senior
 
Post: 693
Iscritto il: 27/12/02 12:13

Postdi verbal666 » 19/03/04 07:53

ah, volevo anche fare un banale esempio: ieri mi sono "selvaggiamente" copiato un cd audio... l'ho ascoltato e (non che ci dovessi pensare molto, si tratta dell'ultimo dei Modena City Ramblers :) oggi lo vado a comprare originale e lo regalo...........
!sto con Windows, ma amo Linux! ;)
Immagine
http://www.verbal.it
verbal666
Utente Senior
 
Post: 693
Iscritto il: 27/12/02 12:13

Postdi disgrazia » 19/03/04 11:47

verbal666 ha scritto:penso che sia giusto mettere a disposizione di tutti materiale culturale umano (musica, film in primis), e a botte di 20/30/40e a cd/dvd un medio-stante non regge.......

D'accordissimo con questo principio! Il punto è che non ritengo si possa pensare di cambiare granché le cose con il p2p... del resto sono decenni che praticamente tutti copiamo musica e film (vedi cassette audio e video), ma non mi risulta che sia cambiato qualcosa nel mondo della musica e dello spettacolo.

Altro fattore da tenere in considerazione è che gli artisti - in particolare i musicisti - normalmente non percepiscono se non una minima parte dei ricavi delle vendite, quindi il prezzo ad es. di un CD è veramente ingiustificato.

Secondo me bisognerebbe cambiare le cose in maniera radicale, ad esempio con la diffusione di un modello economico tipo open source anche in ambito della produzione artistica. L'artista non vedrebbe di fatto diminuire la propria fonte di reddito (che deriva in gran parte, nel caso di un musicista, da concerti et similia); allo stesso tempo, le sue opere avrebbero l'opportunità di circolare liberamente. Ho la convinzione che una tale pratica premierebbe gli artisti di valore, e magari finirebbe quell'assurdità per cui le case discografiche riescono a far diventare famosi alcuni personaggi di per sè poco interessanti solo grazie ad operazioni di marketing ben riuscite.

Non è solo una bella favola, esistono già iniziative di questo genere: ad esempio AGNULA libre music.

Purtroppo si tratta di sconfiggere un atteggiamento sbagliato che spesso nasce dal basso. Conosco tanti gruppi musicali emergenti che, dopo aver registrato es. un demo, sono subito accecati dal miraggio del guadagno. Il risultato è che anche gli amici si sentono a disagio nel vedersi chiedere 15 euro per un CD. Se invece gli stessi optassero per una forma di distribuzione libera, ne ricaverebbero alla lunga grossi risultati, soprattutto in termini di diffusione.

Non penso sia un'utopia... è già accaduto con il software libero: perché non dovrebbe accadere anche con la musica?

disgrazia
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Postdi verbal666 » 19/03/04 12:56

disgrazia ha scritto:Purtroppo si tratta di sconfiggere un atteggiamento sbagliato che spesso nasce dal basso. Conosco tanti gruppi musicali emergenti che, dopo aver registrato es. un demo, sono subito accecati dal miraggio del guadagno. Il risultato è che anche gli amici si sentono a disagio nel vedersi chiedere 15 euro per un CD. Se invece gli stessi optassero per una forma di distribuzione libera, ne ricaverebbero alla lunga grossi risultati, soprattutto in termini di diffusione.


d'accordissimo anche io col tuo di principio... però la vedo dura.... primo perchè come dici tu ormai quell'ambiente è visto come un trampolino per soldi facili, veloci e sicuri.... poi perchè "il giro" è ormai in mano a squali che hanno avviato tutto su rotaie ben definite....... sarebbe davvero da rivoluzionare un intero sistema, e sappiamo che il business e la mentalità "arrivista" non sono in sintonia con questo atteggiamento........ se penso che anche i Modena, con la loro mentalità aperta (apertissima), non riescono a venirne fuori, credo proprio che ci voglia una RIVOLUZIONE in piena regola.... difficile..... ma non utopico, certo...... ci vorrebbe una coalizione forte e al momento non esiste!!! il business governa........
!sto con Windows, ma amo Linux! ;)
Immagine
http://www.verbal.it
verbal666
Utente Senior
 
Post: 693
Iscritto il: 27/12/02 12:13

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Legge anti-pirateria":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron