Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
Glossario informatico
0-9 - A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z

Condividi:        

Glossario informatico: Web caching

Glossario informatico: una raccolta di tutti i termini informatici riguardanti Internet, l'informatica e i PC.

Il Web caching rappresenta un approccio al problema, quello di accelerare il Web. In generale, le cache (indicate con il simbolo '$', perché si pronunciano come cash) sono memorie locali che contengono copie degli oggetti con un accesso più frequente, per esempio le pagine Web più viste.

Il Web caching si può fare in tre modi.

Nel caso delle proxy cache, i client indirizzano esplicitamente le proprie richieste a questa memoria: il nome e l'indirizzo della memoria devono essere configurati nel browser. Questo metodo non è molto usato proprio perché richiede la riconfigurazione del browser.

L'approccio "transparent caching", invece, prevede che la rete ridiriga le richieste del client a una o più cache tramite un cache redirector. In pratica, ogni richiesta passa prima dalla cache, e se questa non ha l'informazione viene ridiretta all'indirizzo di destinazione.

Con il reverse proxing, la Web cache viene utilizzata per ridurre il carico sul server. La cache risiede vicino al sito del service provider, in modo tale che la richiesta arrivi direttamente alla cache del service provider, che ridirige la richiesta al server più opportuno, se non ha la pagina al suo interno.


Cerca anche su: Google, Wikipedia.
Questa definizione non è completa?
  • Migliorala tu stesso e contribuisci alla crescita del glossario.
  • Scrivi all'Oracolo di pc-facile.com e lui ti risponderà via e-mail entro 48 ore lavorative.
  • Invia questa definizione a un amico.