Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

rete wireless non protetta e truffe

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 12/08/08 15:48

Ciao a tutti..intanto chiedo scusa se per caso è già aperto un topic su questo argomento, ho provato a cercare qualcosa ma non ho trovato niente e siccome sto per partire non ho molto tempo per cercare ancora. Vi spiego brevemente la situazione. Mio padre ha un pc con windows 2000 e uno con win xp, siccome win 2000 non supporta la chiave wpa, quando ha comprato il router wireless non ha potuto inserirla. Quindi ha una rete wireless non protetta. La settimana scorsa gli hanno rubato 1000 euro dal conto tramite ricariche telefoniche, apc spento mentre lui no era a casa (lo sa perchè gli arriva un mex sul cell ogni volta che viene fatta un'operazione on line). La banca dice che è colpa sua, che sicuramente ha risposto a una mail dando il suo nick e la sua password per entrare nel sito della banca, ma se così fosse avrebbe dovuto anche dargli il pin che si inserisce al termine di un'operazione per confermare tale operazione. Lui sa bene che non deve dare dati di questo tipo via mail, in questo è molto attento e preciso. Ora quello che vorrei sapere è questo: è possibile che poichè la rete non è protetta, qualcuno abbia potuto ottenere questi dati collegandosi alla sua rete? se non è possibile lo posso dimostrare in qualche modo per poterlo usare come prova che non è stata colpa sua? vi ringrazio in anticipo moltissimo..a presto Fra
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Sponsor
 

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 25/08/08 18:53

Andiamo per gradi:

  1. Windows 2000 non supporta nativamente il WPA ma col un "WPA supplicant" si può farglielo usare:
    http://www.wirelessforums.org/alt-inter ... -3640.html
  2. Anche una chiave WEP bella lunga, complessa, alfanumerica e magari con qualche segno di punteggiatura può rendere la vita difficilissima a chi vuole violare la sicurezza della rete
  3. Se poi la rete ha il SSID "invisibile" (cioè disattivato, così ti ci connetti solo se ne conosci il nome esatto, non appare nell'elenco di quelle rilevate) e magari pure un filtro sul MAC address delle schede le cose cominciano a farsi complicatucce, e magari il pirata da due soldi si scoccia e prende di mira reti ben più fragili
  4. certo che un pirata del genere (dopo essersi agganciato) dovrebbe monitorare il traffico di tuo padre per giorni, sperando di beccare (e decifrare) il momento esatto in cui fa una transazione e scrive i suoi dati. È come cercare un ago in un pagliaio per svariate ore al giorno. Una impresa titanica per qualche decina di euro in ricarica...
A questo punto mi chiedo: la banca e' assolutamente sicura che le ricariche siano state fatte dal web? Perche' rubare il pin del bancomat e clonarglielo alla vecchia maniera sarebbe 1000 volte semplice...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 25/08/08 19:33

Mio padre ha attivato un servizio per cui ogni volta che viene effettuata un'operazione tramite web gli arriva un mex sul cellulare. Una sera che oltretutto non c'era nessuno a casa e il pc era spento gli è arrivato questo mex con anche l'elenco dei 3 numeri di cellulare che si sono ricaricati. I miei hanno fatto tutto ciò che dovevano presso la banca e la polizia postale, ma dubito che recupereranno i soldi. Ad ogni modo ora farò come mi hai suggerito e speriamo che non capiti mai più. Grazie mille..Fra
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi axelrox » 25/08/08 19:58

Beh oddio.. non vorrei essere il proprietario di uno quei numeri di cell però! .. a me sembra opera di uno stupido.. ricaricare il proprio cell così è come andare dalla polizia e confessare di aver appena derubato una banca!
http://arwords.blogspot.com/
http://www.arsdimicandi.net/
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 25/08/08 20:03

Sicuro che la notifica sia solo ed esclusivamente dei movimenti fatti dal web?

Se (e sottoline se) fosse così a mio parere sarebbe molto molto più semplice ricaricarsi il cellulare avendo accesso fisico al pc (dove magari Internet Eplorer ha memorizzati i dati di acesso) o avendo trovato/rubato/saputo con l'inganno tutti i dati (ad es. trovando il calssico foglietto coi numeri e le password vicino al pc o facendoseli recapitare via e-mail col phishing). Altra possibilità è quella di un software spia presente sul computer. Lo so che è avvenirisitico ma di certo è molto più semplice che non sniffare i dati di un pc in wireless per ore e giorni.

Mi resta comunque da capire come hanno fatto ad avere TUTTE le chiavi se veramente hanno agito dal sito. Intendo dire che generalmente servono
  • user
  • password
  • certe volte il pin o i dati della singola carta (es la scadenza)
  • un codice dinamico e univoco che si genera con una chiavetta digitale o con una tabella cartacea a combinazione riga/colonna o con una lista di cifre utilizzabili ciascuno una sola volta.
http://www.sanpaolo.com/scriptIbve/vetr ... za_otp.jsp
http://www.deutsche-bank.it/pbc/dbi_sic ... flash.html
http://www.e-familybnl.it/efamilymain/h ... ccesso.pdf
http://www.bancaroma.it/it/privati/serv ... =150&ida=0

È una pallida speranza ma sporgerei denuncia alla polizia citando quei numeri telefonici e sperando che non siano rubati pure quelli.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi kadosh » 26/08/08 15:10

Dopo una denuncia e l'intervento della polizia postale, l'utente ha diritto al completo risarcimento del danno subito, poichè previo controllo dell'IP da cui sono partite le ricariche web, se come dici il pc era spento o non connesso, gli operatori verificheranno la veridicità dell'affermazione e la macchina da cui è partita la connessione, quindi il danno sarà interamente refuso.
Ogni banca ha un modulo apposito per gli utenti proprio per casi di contestazione di tal tipo.
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 26/08/08 18:09

intanto vi ringrazio tutti per gli utilissimi consigli che mi state dando. Per quanto riguarda dati varie ed eventuali, mio padre ha disattivato la carta di credito molto tempo fa perchè non la usava, e poichè la sua banca fa parte dello stesso gruppo di cui fa parte la mia posso dirvi con certezza che non serve nè bancomat nè carta di credito per ricaricare il cell. La diiferenza tra la sua e la mia però è che la mia mi ha dato (appunto) una scheda con una griglia di codici e ogni volta che faccio un'operazione di trasferimento fondi me ne chiede uno diverso (io faccio solo movimenti on line e non mi è mai capitato ninete) la sua invece gli ha fatto creare un pin (uno solo) e tutte le volte gli chiede quello (va già bene che mio padre che uno fissato, lo cambia ogni tot settimane). La banca gli ha detto CHIARAMENTE che la colpa è sua e solo sua e che non esiste un'assicurazione per risarcire gli utenti perchè è praticamente impossibile accedere in questo modo al sito della banca e che quindi può scordarsi i suoi soldi. La polizia postale ha detto che indagherà, ma che molto probabilmente non si arriverà a nulla perchè di solito queste persone sono straniere inrintracciabili. Ora se davvero esistono dei moduli da compilare per ottenere un risarcimento, qualcuno mi sa dire se esiste un sito o un posto qualunque dove andare ad informarsi, in modo da avere qualcosa di solido per andare a rompere le palle a quelli della banca?grazie mille!!
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi kadosh » 26/08/08 19:12

Innanzitutto occorre sapere se sulla carta di credito fosse aattiva la modalità antifrode, poi sul sito della banca, per legge devono esserci le istruzioni su come segnalare o chiedere risarcimenti dovuti ad atti di phishing.
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 26/08/08 19:44

fra77 ha scritto:la sua invece gli ha fatto creare un pin (uno solo) e tutte le volte gli chiede quello (va già bene che mio padre che uno fissato, lo cambia ogni tot settimane).

A una banca con un sistema di accesso del genere non gli affiderei nemmeno 10 Euro! :eeh:
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 27/08/08 11:41

Ho troavato un articolo scritto da un avvocato che effettivamente dice che la banca è tenuta al risarcimento. Ora dirò ai miei di consultare un loro amico avvocato e vedere che si può fare. Grazie mille..
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 27/08/08 12:12

Lascia il link, può servire ad altri ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 12/09/08 12:21

eccolo..scusate il ritardo..ma non riuscivo più a trovarlo e poi sono stata via per lavoro..i mie ancora non hanno avuto notizie..ma spero che possa essere utile a qualcun altro..

http://www.portel.it/articoli/speciali/ ... nline.html
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 12/09/08 13:29

Grazie! Se hai tempo facci sapere come va a finire ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 15/09/08 21:25

Per adesso aspettiamo..la banca ha mandato tutti gli "incartamenti" alla sede centrale e ora devono aspettare almeno 90 giorni prima di sapere qualcosa..ma onestamente dubito che rivedranno anche un solo centesimo e rivolgersi a un avvocato per mille euro rischiando poi di doverne pagare chissà quanti non mi sembra il caso..
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 28/01/09 13:01

Eccomi di ritorno per aggoirnarvi come pormesso sull'evolversi della situazione dei miei..guarda caso dopo che la sede ha ricevuto l'articolo che ho postato e che i miei hanno minacciato di chiudere il conto per rivolgersi a una banca più sicura, la loro banca ha deciso di rimborsare loro metà della somma che gli è stata rubata, fermo restando che la colpa è solo ed esclusivamente loro. Ora mi domando se davvero la colpa di questa truffa è davvero SOLO ED ESCLUSIVAMENTE dei miei genitori incauti, come mai si sono presi il disturbo di risarcirli di 500 euro?bye bye
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi Dylan666 » 28/01/09 13:15

Avrei fatto la stessa riflessione. È vero che una cattiva pubblicità, qualora il caso si doffondesse, sarebbe un danno economico superiorie ai 500 euro anche se alla fine si dimostrasse che la ragione è della banca (lo sappiamo che si lancia lo scandalo e difficilmente si segue l'epilogo) ma mi suona strano che abbiano teso la mano...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi kadosh » 29/01/09 00:25

Non so te, ma io cambierei cmq banca...tanto quel che dovevano fare, l'hanno ormai fatto a metà.
Salutateli e via,
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Re: rete wireless non protetta e truffe

Postdi fra77 » 30/01/09 13:29

guarda fosse capitato a me, avrei cambiato banca anche se mi avessere risarcito l'intera somma..dal momento che faccio tutto on line se non ho una banca di cui mi fido ciecamente non gli lascio gestire quello che tanto faticosamente guadagno..adesso ai miei hanno dato la scheda coi codici e palle varie, così hanno deciso di restare con quella banca..io non approvo..ma i soldi sono loro e mica li posso obbligare..sigh..cmq grazie mille del supporto e speriamo di chiudere definitivamente questo post!!!!bye bye..
fra77
Utente Junior
 
Post: 41
Iscritto il: 30/08/07 00:57


Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "rete wireless non protetta e truffe":

Problema di rete
Autore: gimart
Forum: Reti, ADSL e wireless
Risposte: 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti