Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

SIAE e la musica sui siti web

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 26/07/08 16:53

1) mikizo non è un moderatore

2) un moderatore modera il forum, se decide di risponderti è solo per sua cortesia, così come qualunque altro iscritto del forum. Essere parte dello staff con qualunque incarico NON IMPILICA alcun obbligo nel dare risposte
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Sponsor
 

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 26/07/08 20:25

Dylan666 ha scritto:1) mikizo non è un moderatore

2) un moderatore modera il forum, se decide di risponderti è solo per sua cortesia, così come qualunque altro iscritto del forum. Essere parte dello staff con qualunque incarico NON IMPILICA alcun obbligo nel dare risposte


dylan non sei stupido, lo sai bene che non è questo il punto del discorso, io non ho mai preteso che un utente rispondesse hai miei msg non l'ho mai fatto e cmq non si sta parlando di questo.
rinfresco l'argomento: mikizo mi ha schedato ''lui'' solo xke non ho voluto pubblicare su questo forum i miei dati personali (pazzesco) - e qui non si tratta da stress da monitor perchè dopo anni sono sempre nella sua black list x questo motivo a dir poco eclatante.. ed è uno dello staff !
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Mikizo » 27/07/08 00:46

Questa discussione non ha alcun senso, ma siccome mi dispiace costringere terze persone a rispondere al posto mio, eccomi qua.

1. Non esiste alcuna black list, e se anche esistesse è un fatto mio privato e personalissimo. Ho tutto il diritto di avere delle mie simpatie e antipatie, che attengono alla mia sfera privata e non coinvolgono il sito.
Può darsi che esistano altri utenti ai quali non mi fa piacere rispondere, come magari a molti io non sto simpatico - e ci mancherebbe altro. Non vedo il punto, in tutto ciò.

2. Vedo però che dopo tanti anni che frequenti pc-facile hai ancora difficoltà a comprendere come funzioni questo forum (e qualsiasi altro forum analogo). Qui non siamo a scuola, o in una associazione, o in un ufficio pubblico. Nessuno, che sia membro dello staff o meno, svolge un lavoro, o ha firmato un contratto, o ha obblighi particolari per la fornitura di "servizi" nei confronti di nessuno. Non sono tenuto a rispondere a te come non sono tenuto a rispondere a nessuno. Potrei continuare a far parte del forum, come membro iscritto (visto che nel forum sono semplicemente questo) senza scrivere neppure un post per anni, così come potrei continuare a svolgere il ruolo di download admin senza che nessuno abbia bisogno di vedermi apparire sul forum.
Ciò - naturalmente - non toglie che TUTTI qui abbiamo degli obblighi di correttezza (c'è apposta un regolamento), ma ci sono dei responsabili (i moderatori e sopra di loro il webmaster) che se ne occupano.

3. Il motivo per cui ho smesso di risponderti non è "xke non ho voluto pubblicare su questo forum i miei dati personali". In tal caso sarei davvero un idiota. Trovami la frase in cui pretendo di vedere i tuoi dati personali e ballerò la rumba vestito da coniglietta.
Seriamente, mi spiace molto se hai capito questo, però devo dire che credo di essere stato molto chiaro a suo tempo. Temo che la faccenda non interessi a nessuno, ma visto che la riporti in modo non corretto, riassumo qui la storia. Hai chiesto per anni assistenza ai membri di pc-facile (gratuita, naturalmente, come per tutti i membri del forum) per svolgere dei tuoi lavori in internet (siti, principalmente) per conto di terzi (e questo sono lavori a pagamento).
A un certo punto hai allegramento dichiarato: a) che questi terzi erano ignari che tu avessi bisogno del nostro aiuto per portare a compimento tali lavori; b) che non desideravi che alcuno venisse a scoprire che tu chiedevi aiuto su un forum, perchè ciò ti avrebbe screditato.
Ora, ognuno è libero di giudicare tutto ciò come gli pare, ma a me non piaceva rientrare in questa tuo, diciamo, "sistema di lavoro", e me ne sono tirato fuori. Nulla di personale, una semplice e semplicissima scelta. Tu hai continuato a postare le tue domande e chi ne aveva voglia ha continuato a risponderti.

4. Non ti ho mai dileggiato, non ti ho mai insultato, non ho mai fatto nulla per screditarti. Ho solo applicato la mia libertà. Hai una qualsiasi motivazione per tirare in ballo questa stupida storia dopo tanti anni? Ti rendi conto che se c'è qualcuno che ancora cova del risentimento quello non sono certo io?

Da parte mia considero l'argomento chiuso in modo definitivo, non ho proprio altro da aggiungere.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 27/07/08 01:53

non mi son riletto le vecchie discussioni in merito, ma di certo ricordo che non ho voluto pubblicare i miei dati personali come chiedevi perchè pubblicare il mio sito significa questo xke ci sono dentro i miei dati personali, non xke il mio cliente panettiere o allevatore potesse scoprire connettendosi che come tutti gli esseri umani anche io non sono nato con la conoscenza totale di tutto nella vita e che anche io devo studiare/chiedere ancora oggi.
il motivo x cui non l'ho voluto pubblicare come ti ho piu volte detto è perchè x adesso ho deciso di essere anonimo.

xke tu per il lavoro che fai non chiedi nulla nei forum ecc?? possiedi la conoscenza assoluta? no certo.. e se dovessi fare un lavoro ti metti ad elencare al cliente le domande che hai fatto sul forum x imparare una cosa? no di certo
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 28/07/08 07:36

domisol, ti scrivo solo per farti sapere che sono in tanti quelli che hanno smesso di risponderti, Mikizo ha solo avuto in più la volontà di fartelo sapere...

Se qualcuno legge questo intervento potrà pensare che siamo noi gli esagerati, ma se leggesse tutti i post che hai scritto probabilmente arriverebbe alla nostra stessa impressione che tu sia unico che PRETENDE attenzione, risposte, competenza, pazienza, cortesia ma poi fa veramente poco in cambio.

Ad esempio ho difficoltà a individuare un altro user che dopo 2 anni e 6 mesi di iscrizione e 1591 post ancora scrive "xke" oppure "x cui" quando dovrebbe sapere che il nostro regolamento vieta il linguaggio tipo sms...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 28/07/08 20:15

az addirittura.... :eeh: è il primo forum che sento attuare una campagna contro un utente che oltre a fare domande ha peccato di educazione scrivendo ''grazie'' in quasi ogni post... :o

mai nessuno in 2 anni ecc. mi ha detto che è vietato sul forum scrivere tipo sms... è la prima volta che lo sento.

ma cosa dovevo fare in cambio ? questo forum prevede per caso che chi viene aiutato deve fare delle donazioni? è la prima volta che sento anche questo..
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 29/07/08 07:11

Se vuoi fare la vittima sei liberissimo di farlo, ma al posto tuo invece che vedere una "campagna contro" mi inizierei a fare delle domande, ad esempio: se tutti mi rimproverano una certa cosa magari non è che hanno ragione?

Invece di sbandierare i grazie e quello che fai sarebbe bene che con un po' di autocritica capissi cosa è che NON fai.

Evito di continuare qui, perché stiamo andando OT e non voglio darti l'idea che ti si voglia fare un processo pubblico, ma se i tuoi topic mano a mano avranno sempre meno risposte perché altri si saranno scocciati di aiutarti ricordati che almeno io e Mikizo ti avevamo messo la pulce nell'orecchio...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 29/07/08 15:53

non voglio fare la vittima, cmq prima del tuo intervento il solo mikizo mi aveva escluso

cosa avrei dovuto fare? fingermi esperto e rispondere alle domande degli utenti? xke diversamente non so cosa potevo fare in piu per il forum...

ciao
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 29/07/08 19:20

Per esempio potresti evitare di continuare a scrivere "cmq" o "xke" dopo averti fatto cortesemente notare che il nostro regolamento lo vieterebbe.

Potresti cercare prima di postare, cosa da un tuo topic recente, postato altrove, direi che non fai

Potresti leggere i link che ti si danno prima di quotarli e porre una domanda che ha già la sua risposta lì, cosa che da un tuo topic recente, postato altrove, direi che non fai.

Ti rispondo perché hai rilanciato la domanda, ma continuo a dire che vorrei evitare di andare troppo OT.
Ti invito solo a riflettere che quando dici "il solo mikizo mi aveva escluso" è perché solo lui te lo ha esplicitamente detto.
Ci sono altre persone, te lo assicuro, che hanno smesso di intervenire ai tuoi topic, perché dirti alla fine sempre le stesse cose (cioè "rispetta le regole del forum") stanca.
Le mie non sono illazioni, ovviamente non ti dirò di chi parlo, ma fidati che il tuo atteggiamento ha fatto passare la voglia di risponderti anche ad altri.
Non te la prendere con me se te lo dico, che anzi sono uno che si mette qui e te lo fa notare invece di farti continuare a sbagliare.

Se poi vuoi perseverare nell'errore, nel dire che il tuo atteggiamento è corretto, che questo è il solo forum che ti emargina, che il problema è solo di Mikzio ecc. sei libero di agerie come credi. Anche solo per statistica, se tot persone fanno tutte una certa considerazione sul tuo modo di operare nel forum che tutte loro siano in torto e che tu solo abbia ragione è matematicamente improbabile...

domisol ha scritto:non mi son riletto le vecchie discussioni in merito, ma di certo ricordo che non ho voluto pubblicare i miei dati personali come chiedevi perchè pubblicare il mio sito significa questo xke ci sono dentro i miei dati personali


domisol ha scritto:non è solo il fatto che ki è in questo forum li visiti e scopre chi c'è dietro domisol..ma soprattutto dalle statistiche del mio sito (visibili a tutti) si può risalire (dalle visite dai siti) a questo forum ed ai mie interventi...
e non voglio che amici e parenti devono sapere che ho problemi con la scheda video che non mi va la connessione che devo prender un nuovo masterizzatore ecc ecc

Fonte

Telefona al Garante della Privacy ma "Pinco Pallino ha problemi con la scheda video" dubito che sia classificabile come "dato personale"
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 30/07/08 15:32

ok, per dato personale mi riferivo alla pagina contatti del sito con i miei dati ecc.
penso anche oggi la stessa cosa, perchè credo che il diritto all'anonimato sia sacrosanto in un forum, molti lo consigliano su tutto il web.

su internet scrivo sempre '' xke x e simili'' è un vizio ormai e non me ne volete se non riesco spesso a contenerlo.

avevo espresso in un vecchio topic che dopo l'aggiornamento del phpbb (di questo forum) il cerca è cambiato e probabilmente sono io che non lo so usare bene rispetto a prima. infatti mi sembrava strano non ci fosse un topic dal titolo ''requisiti linux''

non essere un utente ''modello'' del forum mi dispiace e magari cercherò di migliorarmi. anche se mikizo non si era tirato indietro per questi ultimi motivi ma per il motivo del mio anonimato.

io ti ringrazio dylan per la tua cortesia. anche se sono sicuro che in questo forum ci sono utenti che hanno fatto cose piu gravi a cui non è stata negata la parola!

non vorrei che a mikizo appassionato di musica gli sono stato antipatico perchè mi occupo di musica e lui per vivere e costretto a fare tutt'altro
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 30/07/08 16:12

Tanto ormai l'OT è fuori controllo...

Non è indicando chi ha colpe più grandi delle tue che puoi nascondere i tuoi errori. "non sono stato io a cominciare" o "ma lui ha fatto di peggio..." sono cose che mi aspetto di sentire dai bambini, non fra adulti

Che tu non possa contenere un tuo vizio (quello dei "xke") è un problema tuo, non nostro. Le regole ci sono e valgono per tutti. C'è chi si sacrifica scrivendo senza abbreviazioni, chi magari si mette a usare il cerca perdendo un po' di tempo invece di postare subito, che si morde la lingua per non insultare utenti che gli sono antipatici ecc. Tutti in un modo o nell'altro ci adeguiamo alle regole del forum. Dato che lo spazio internet di questo sito non lo paghi, la banda per le nostre visite nemmeno, l'operato dello staff neppure, le risposte che ti danno tanto meno e l'iscrizione è gratuita il rispettare le nostre regole è il MINIMO che DEVI fare.

Lo fanno tanti tanti utenti, non vedo perché tu no. Specialmente dopo che hai scritto 1600 post. Seil il 29° utente nella classifica di quelli con più post, renditi conto....

PS: o non hai ben inteso in concetto di privacy o ne sei ossessionato. Sapere che Mario Rossi fa il webmaster per il sito taldeitali.com e ha la scheda video rotta è assolutamenteun qualcosa che può generare danno a quella persona. Sono invece anche io dell'idea che ti scocci far sapere che per essere un webmaster sei uno che spesso si fa aiutare in informatica.

Parere personalissimo ovviamente

domisol ha scritto:non vorrei che a mikizo appassionato di musica gli sono stato antipatico perchè mi occupo di musica e lui per vivere e costretto a fare tutt'altro

Questa te la potevi veramente ma veramente risparmiare dato che oltretutto è una illazione maligna e priva di fondamento :evil:
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi hydra » 30/07/08 16:34

Scusate se mi intrometto ma leggendo non ho potuto fare a meno di fare delle considerazioni. Personalissime ovviamente e, come si legge nei messaggi sulle interviste nei contenuti speciali dei dvd, non rispecchia in alcun modo il modo di vedere di pc-facile, quindi se quello che sto per scrivere offenderà qualcuno prendetevela con me.

Dunque, domisol, è da un po' che sei iscritto, io, come altri utenti, ti ho risposto più volte e non ti nascondo che la pazienza l'ho persa più di una volta, rispondendo in modo sarcastico sperando di fartelo capire, anche se non hai colto il più delle volte. Io ho l'impressione che tu sia un fannullone, nel senso informatico intendo, uno che pretende che la gente gli dica per filo e per segno cosa deve fare, nei minimi dettagli. Lo si capisce anche da un post a cui recentemente stai partecipando in linux: le domande sono sempre le stesse, formulate se vuoi in maniera diversa. Ti costa tanto scaricarti una distro e provare? Che senso ha incentrare una discussione su un'ipotesi?
Altra discussione, chiedi i file da salvare per il backup di emule. Ti è stato dato un link, in ogni caso basta una semplicissima ricerca con google e le risposte le trovi da solo.
Penso anch'io come Dylan che tu sia ossessionato dalla privacy, ma penso più che sia che tu abbia paura che la gente a cui hai fatto dei lavori ti sgami, probabilmente hai detto loro che sei un guru dell'informatica, quando se passano di qui si rendono benissimo conto che non è vero. In quella discussione che Dylan ha riesumato (e che non ho letto per intero) presumo che mikizo ti abbia chiesto di pubblicare un link non tanto per smascherarti, quanto per darti una mano. Se poi tuhai la coda di paglia non è un problema suo e mi pare che al giorno d'oggi sia tu che porti rancore.
Ad ogni modo, non riesco a capire perchè Dylan che se ne può benissimo fregare ha perso del tempo per cercare quella discussione, mentre tu che avresti dovuto farlo per confutare la tua tesi di "innocenza" te ne sei fregato.

Forse un esame di coscienza e un po' di umiltà non guasterebbero.

E ora arriva il cazziatone per tutti. :D :D :D
Questo topic è andato OT, alcuni messaggi sono scritti in smssese (il che è contrario alle regole del forum) e intravedo un rischio di flame. Che vogliamo fare? :roll:
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 30/07/08 16:50

hydra ha scritto:Ad ogni modo, non riesco a capire perchè Dylan che se ne può benissimo fregare ha perso del tempo per cercare quella discussione, mentre tu che avresti dovuto farlo per confutare la tua tesi di "innocenza" te ne sei fregato.

Se intendi quella del "cadere le mani" quando scrissi quel post i due topic (questo e quello) erano "coevi", adesso è perso nei meandri del forum... :roll:
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Dylan666 » 30/07/08 18:27

Ah, ora ho capito, intendevi il quoting che ho fatto :D
Per me la discussioni è chiudibile/splittabile/spostabile ecc. ma lo deve fare un mod di sezione
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi hydra » 30/07/08 20:21

Io intendevo la fonte che hai citato, ossia il topic che pare abbia generato questa diatriba.
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi domisol » 31/07/08 02:14

non volevo offendere nessuno.

ammetto di non essere molto sveglio e preciso nel postare ecc.

pensate quello che volete, tanto ormai quello che dico viene ignorato.. un sito che ha nella pagina contatti tel via città nome cognome ecc ecc postarlo significa non essere piu anonimi. e come si sa, o meglio come so, è sconsigliatissimo postare nei forum tel indirizzo e simili.
ma che guru e guru, perchè voi siete nati con la conoscenza ? non avete imparato su questo forum ma magari su alcuni libri. quando si parla con la gente non si hanno leggii davanti e li si viene giudicati per quello che si è. e quello che si sa non interessa dove è stato assimilato.

mi fermo qui perchè è tardi, spero si risolvi la discussione in modo pacifico e cercherò comunque di migliorare eventualmte in futuro
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi paolor » 06/01/10 11:11

Vorrei rispondere a chi ha aperto il topic sulla discussione dei midi sui siti web.

Voglio solamente dire che la siae non può affatto pretendere una cifra sui midi inseriti sui siti web come sottofondo per il semplice motivo:

1) Non sono musiche originali, molti midi sono simili ma non uguali pertanto non esiste nessuna legge (e la SIAE lo sa) che ci costringe a pagare una cifra anche se irrisoria su un brano midi messo come sottofondo in un sito web.

2) Nel testo della SIAE viene appunto indicato che la tassa viene distribuita ai loro associati, pertanto chi ha realizzato il midi non è si iscritto perchè chiunque lo può realizzare con un semplicissimo programma e in rete ce ne sono una marea.

3) I brani non sono originali, non sono nemmeno delle copie ma caricature se vogliamo dirlo in arte di pittura, e non ho mai sentito dire che se uno copia un quadro mettendo all'interno della pittura un particolare anche se piccolo ma lo diversifica anche di poco ecco che perde il valore del quadro identico e questo sconosciuto pittore può benissimo vendere il suo quadro e farne quante cavolo di copie desidera.

Se poi girate in rete non vi siete mai accorti quanti siti web hanno una musica di sottofondo?

A questo punto la SIAE si sarebbe già mossa da tempo, e i siti web con musica di sottofondo continuano a crescere a dismisura, non parliamo poi dei blog e spazi personali che fioccano musica in ognuno di questi.

Ma non state a sentire questi fifoni che dicono che non si può ma nel loro piccolo lo fanno anche loro.

Poi se vogliamo dirla tutta, non sono i siti web che inseriscono i midi in sottofondo a creare problemi alla vendita di musica ma sono lo scambio file tra gli utenti il vero problema e se questo non si riesce a debellare alla fine non sanno più dove mettere le mani e rimane tutto come stà, non è forse così che qualche anno fà iniziarono a fare le multe a coloro che scaricavano la musica da internet e pubblicizzavano questa notizia per cercare di fermare gli internauti?

Ma alla fine si sono resi conto che è come cercare un ago in un pagliaio, non si poteva denunciare tutti coloro che prendevano da internet la musica, si infatti non potevano denunciare dei minorenni e incolpare i genitori di quello che facevano i loro figli attraverso la rete, le famiglie indagate sono state tantissime, alla fine è caduto tutto e la musica si continu a scaricare fino a quando qualche altro cervellone riuscirà a trovare un fermo. Ciao
paolor
Newbie
 
Post: 1
Iscritto il: 06/01/10 10:27

Re: SIAE e la musica sui siti web

Postdi Mikizo » 06/01/10 12:21

paolor ha scritto:Vorrei rispondere a chi ha aperto il topic sulla discussione dei midi sui siti web.

Ciao, benvenuto.

paolor ha scritto:Voglio solamente dire che la siae non può affatto pretendere una cifra sui midi inseriti sui siti web come sottofondo per il semplice motivo:

1) Non sono musiche originali, molti midi sono simili ma non uguali pertanto non esiste nessuna legge (e la SIAE lo sa) che ci costringe a pagare una cifra anche se irrisoria su un brano midi messo come sottofondo in un sito web.

2) Nel testo della SIAE viene appunto indicato che la tassa viene distribuita ai loro associati, pertanto chi ha realizzato il midi non è si iscritto perchè chiunque lo può realizzare con un semplicissimo programma e in rete ce ne sono una marea.

3) I brani non sono originali, non sono nemmeno delle copie ma caricature se vogliamo dirlo in arte di pittura, e non ho mai sentito dire che se uno copia un quadro mettendo all'interno della pittura un particolare anche se piccolo ma lo diversifica anche di poco ecco che perde il valore del quadro identico e questo sconosciuto pittore può benissimo vendere il suo quadro e farne quante cavolo di copie desidera.

Dal punto di vista legale queste sono argomentazioni senza senso, almeno nel modo in cui le hai poste.
Un file MIDI che riproduca in toto o in gran parte la melodia di un brano originale, è quanto meno un plagio. Il fatto che l'esecuzione di questa melodia non sia la medesima esecuzione dell'edizione depositata, non significa che il brano musicale non sia il medesimo. Insomma, "Let It Be" è sempre "Let It Be", che si usi l'incisione dei Beatles, che si usi una delle cover "ufficiali", che si usi una versione incisa a casa con gli amici o ancora che si faccia un file MIDI, perfetto o imperfetto che sia. Ci sono delle leggi molto precise che indicano quante battute devono essere uguali etc etc.
Cambia il livello dell'infrangimento, nel senso che in un caso si usa solo la musica (le note) protette dal diritto d'autore, e non l'edizione protetta dal deposito, nell'altro si infrangono diversi diritti (autore, editore...).

paolor ha scritto:Se poi girate in rete non vi siete mai accorti quanti siti web hanno una musica di sottofondo?

A questo punto la SIAE si sarebbe già mossa da tempo, e i siti web con musica di sottofondo continuano a crescere a dismisura, non parliamo poi dei blog e spazi personali che fioccano musica in ognuno di questi.

Ma non state a sentire questi fifoni che dicono che non si può ma nel loro piccolo lo fanno anche loro.

Che un'infrazione non venga necessariamente punita, non significa che non esista.
Sai quanta gente vedo passare col rosso senza che un vigile sia presente a fare la multa? E dunque?

paolor ha scritto:Poi se vogliamo dirla tutta, non sono i siti web che inseriscono i midi in sottofondo a creare problemi alla vendita di musica ma sono lo scambio file tra gli utenti il vero problema e se questo non si riesce a debellare alla fine non sanno più dove mettere le mani e rimane tutto come stà, non è forse così che qualche anno fà iniziarono a fare le multe a coloro che scaricavano la musica da internet e pubblicizzavano questa notizia per cercare di fermare gli internauti?

Se vogliamo dirla veramente tutta, qui si passa da una discussione ad un'altra (a parte il fatto che la discussione originale era di 2 anni fa). Se parliamo di "cosa prevede la legge" è un discorso, e non dice quello che sostieni tu; se invece si passa al "cosa penso della legge", beh, puoi pensarne ciò che vuoi. Non mi addentro qui in quest'argomento visto che l'ho già fatto tante volte in passato.

paolor ha scritto:Ma alla fine si sono resi conto che è come cercare un ago in un pagliaio, non si poteva denunciare tutti coloro che prendevano da internet la musica, si infatti non potevano denunciare dei minorenni e incolpare i genitori di quello che facevano i loro figli attraverso la rete, le famiglie indagate sono state tantissime, alla fine è caduto tutto e la musica si continu a scaricare fino a quando qualche altro cervellone riuscirà a trovare un fermo. Ciao

Falsissimo, tanto è vero che in Francia hanno appena varato una legge molto restrittiva, e il governo italiano pensa di applicarla pari pari da noi. Dunque non lanciamoci in facili entusiasmi.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Precedente

Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "SIAE e la musica sui siti web":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 55 ospiti