Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Un aiuto nell'uso di Pgp 2.63i

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

Un aiuto nell'uso di Pgp 2.63i

Postdi Rikk » 06/07/02 08:02

Salve ho cercato nel Forum come mi aveva consigliato qualcuno ma non ho trovato la risp a una mia domanda/esigenza. Uso Pgp 2.63i non è da molto che mi sono avvicininato a questo "tipo di comunicazione". Vorrei sottoporre un problema nella speranza che qualcuno possa aiutarmi. Vorrei usarlo direttamente da cd ma purtroppo non riesco a modificare il file config per far si che mi decripti il file in una directory diversa da quella di default che essendo sul Cd non mi permette di decriptarla in quanto, chiaramente il cd è non scrivibile. Chi mi puoi aiutare? Ciao grazie
Rikk
Utente Junior
 
Post: 12
Iscritto il: 06/07/02 07:51

Sponsor
 

Postdi piercing » 07/07/02 12:29

Non uso PGP, quindi faccio solo ipotesi...

Se le impostazioni di salvataggio sono scritte sul file config... quando fai il cd edita quel file prima di masterizzare scrivendoci come directory target per esempio "C:\PGPExtracted", così per default ti decripta li i file... sperando che il pc che usi abbia un disco C... (cosa per'altro assai probabile!!)

Sennò spiega un pò meglio se quello che sta sul cd è l'eseguibile di pgp, o il file criptato origine... o tutti e due...

Ciao
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

ecco come si può fare

Postdi Rikk » 09/07/02 11:46

Ho cercato su internet e alla fine ho trovato la risposta da solo, grazie comunque a quelli che hanno cercato di aiutarmi. 8) Ho pensato che forse può essere utile anche ad altri e così l'ho inviata sul Forum
Almeno parzialmente la risposta è questa. L'istruzione è:
"Pgp <nome_del_file_criptato> -o <nomefile in uscita>
es pgp D:\ferro\cammello\lillo.asc -o A:\mimmo.txt
così facendo il file passa da "D:" a "A:" senza scrivere su "D" quindi se si usa un cd l'istruzione funziona. Peccato che con l'opzione -p, quella ciò che conferisce al file lo stesso nome e estensione che aveva precedentemente alla criptazione il comando -o non funziona. Quindi per far funzionare PGP da Cd-rom o da un quasiasi altro supporto per poter decriptare un file senza che vada nella directory di default di pgp, per esempio può essere utile per file molto grandi che nel caso in cui si usasse pgp da Floppy non potrebbero essere decriptati appunto su un floppy, il comando da usare per indicare la path diversa è -o più l'indicazione della nuova Path preceduto da PGP senza alcun comando per permettere l'operazione. Grazie a tutti a risentirci :)
Rikk
Utente Junior
 
Post: 12
Iscritto il: 06/07/02 07:51

Postdi Triumph Of Steel » 09/07/02 13:05

si ma stai attento quando usi:
D:\ferro\cammello\lillo.asc

perchè magari qualcuno potrebbe avere il CD-ROM su E: o F:
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00


Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "Un aiuto nell'uso di Pgp 2.63i":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti