Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Fine di un duopolio

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi pjfry » 18/04/03 10:44

ehm... chiedo qui perchè c'entra sempre con il duopolio
chi mi sà dire che fine ha fatto la cyrix? i processori credo fossero simili agli amd, con quel + perchè avevano frequenza + bassa...
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Sponsor
 

Postdi Frengo78 » 18/04/03 10:50

non c'era solo cirix. Anche altre aziende sono sparite
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi pjfry » 18/04/03 11:04

si è vero però mi pare che la cyrix fosse la + diffusa, e poi c'era il fatto del clock + basso ma equivalente che mi fà pensare all'AMD, non sò se è stata acquisita o roba del genere...
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi h23 » 18/04/03 11:19

Nemok ha scritto:leggevo il listato dei prezzi su hwupgrade

e su che ordine di prezzi sono?
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi RaigherCN » 18/04/03 12:05

Le liti tra Intel e Via sonos tate appianate, i processori via sono inferiori pure a un duro e un celeron 1000. Non è intenzione di via produrre chipset concorrenti di P4 e Athlon (non ne ha la possibiità in temrini di tecnologia e industrializzazione). Via vuole produrre chipset economici da integrare direttamente sulle schede madri come i chipset grafici per quei sistemi che non necessitano di grandi prestazioni, non prevede grosse riduzioni di recuperare il terreno al meomento nemmeno per raggiungere i più potenti celeron, semplicemte creare processori economici per sistemi economici. e se vogliamo dirla tutta un computer con athlon 1800 di fascia bassa con 420 euro ivato lo trova e almeno non ha la cpu integrata. quanto a linux beh chi vieta su questo athlon di mettere linux?

intanto chi di voi mi insegna ad usarlo al pari di come uso windows?
The Prince of the space
RaigherCN
Utente Senior
 
Post: 255
Iscritto il: 09/02/02 01:00
Località: Cuneo

Postdi Nemok » 18/04/03 12:34

h23 ha scritto:
Nemok ha scritto:leggevo il listato dei prezzi su hwupgrade

e su che ordine di prezzi sono?


http://prezzi.hwupgrade.it/showcat.php? ... 2f1f4c6ef5

I prezzi sono dell'ordine di un celeron....per le prestazioni non ne ho idea...
Nel 1968 la potenza operativa di 2 C-64 hanno portato un razzo sulla luna. Oggi la potenza operativa di un Athlon 4000+ viene usata per far girare Windows XP....Qualcosa deve essere andato storto....
--Powered by Debian Sid/unstable on 2.6.10--
Nemok
Utente Senior
 
Post: 1420
Iscritto il: 04/09/01 01:00
Località: Roma

Postdi h23 » 18/04/03 12:42

grazie! :D
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi luna11 » 18/04/03 14:53

RaigherCN ha scritto:Le liti tra Intel e Via sonos tate appianate, i processori via sono inferiori pure a un duro e un celeron 1000. Non è intenzione di via produrre chipset concorrenti di P4 e Athlon (non ne ha la possibiità in temrini di tecnologia e industrializzazione). Via vuole produrre chipset economici da integrare direttamente sulle schede madri come i chipset grafici per quei sistemi che non necessitano di grandi prestazioni, non prevede grosse riduzioni di recuperare il terreno al meomento nemmeno per raggiungere i più potenti celeron, semplicemte creare processori economici per sistemi economici. e se vogliamo dirla tutta un computer con athlon 1800 di fascia bassa con 420 euro ivato lo trova e almeno non ha la cpu integrata. quanto a linux beh chi vieta su questo athlon di mettere linux?

intanto chi di voi mi insegna ad usarlo al pari di come uso windows?

Forse c'è un po' di confusione tra chipset e cpu:
La querelle tra Intel e Via riguardava la produzione di chipset per processore P4.
Questo ha fatto in modo che , in attesa del pronunciamento del tribunale,i produttori smettessero di produrre M/B dotate di chipset Via obbligando questa azienda ad inventarsi letteralmente produttrice di schede madri.
Se nel frattempo la questione è stata risolta buon per loro ma è un dato di fatto che Via si sia aperta nuovi sentieri nel settore.
Via produce da sempre Chipset per schede madri che montano processori Intel ed AMD , altro che intenzione .
Mi sembra di aver messo in risalto l'enorme differenza di potenza e prestazioni fra il C3Via
e le CPU di Intel ed AMD e resto convinto che Via possiede la tecnologia necessaria per annullare in breve tempo questo divario ( Qualcuno ricorda gli AMD di qualche anno fa?).
Non capisco il riferimento ai chipset economici e dedicati e nemmeno alle CPU integrate.
Sapere che in futuro potremo contare su un Pc su cui far girare il software che più ci piace
in barba agli accordi più o meno nascosti fra Microsoft da una parte ed Intel/AMd dall'altra
non può che farci piacere ed in quest'ottica ipotizzavo questo Pc munito di S.O. Linux.
A proposito di Linux , sembra che la casa francese produttrice di Mandrake non navighi in buone acque.
Auguri anche a loro :)
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi luna11 » 23/04/03 15:44

Frengo78 ha scritto:non c'era solo cirix. Anche altre aziende sono sparite

Vero ! :lol:
Nel " museo " ci sono :
UMC ( 1994,25-40 MHz , 486SX,486DX compatibili)

NexGen ( 1994, 70-111 MHz ,bus 35-55 , presentato come prima alternativa al pentium ,il modello Nx586 senza FPU ed il successivo, 586FP con FPU nov 1995 portato a 180 MHZ bus 60 MHZ nell'ottobre 1995 col modello Nx 686)

Centaur ( circa 1997 con vari modelli con tecnologia 3Dnow e frequenze fino a 250 MHz -bus 66-100)

Rise mP6 1998, 166-250 Mhz e bus 83-100, MMX,utilizzante il socket pentium

Ho dimenticato qualcuno ?
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Nicola » 23/04/03 19:54

su http://www.geocities.com/k5mmx trovi molte vecchi modelli di CPU ;) (anche Intel)

Ciao
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi luna11 » 23/04/03 22:32

Nicola ha scritto:su http://www.geocities.com/k5mmx trovi molte vecchi modelli di CPU ;) (anche Intel)

Ciao

Certo.
Mi riferivo alle altre marche citate da Frengo e che hanno avuto qualche attimo di " Gloria "scomparendo poi senza lasciare tracce.
Intel di tracce ne ha lasciate anche troppe :lol:
Però darò un'occhiata al sito che hai segnalato.
Grazie !
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi luna11 » 23/04/03 22:46

Ed infatti non sapevo assolutamente nulla del GENESYS B52 MMX perdipiù italiano.
Aggiunto al mio piccolo " Museo"
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi DarkAngel » 23/04/03 23:26

ezechiel2517 ha scritto:Non ci resta che aspettare.....piu' l'offerta cresce e piu scendono i prezzi ;)
Ma non sarei tanto ottimista sui notebook senza ventolina... mi puzza un po di........bruciato :lol:


In un altro post in cui si parlava di notebook avevo già detto che io uso da parecchio tempo i notebook basati sui processori VIA C3.... e devo dire che problemi non ne ho mai avuti, massima affidabilità e prestazioni quanto bastano.........

una cosa non avete considerato, la società VIA non si sta lanciando nel settore CPU per fare concorrenza ad Intel e AMD su larga scala.... ma il suo obbiettivo è quello di diventare leader nel settore Embedded per l'industria.... in quanto questi processori (e le relative schede madri) sono principalmente progettati e pensati per un uso prettamente industriale ed embedded.. settore in cui VIA opera da moltissimo tempo con grande successo. Io sono parecchi anni che uso i processori VIA (prima era la Ciryx) per le applicazioni Embedded e hanno un alto grado di affidabilità
DarkAngel
Utente Senior
 
Post: 453
Iscritto il: 09/08/01 01:00

Postdi DarkAngel » 23/04/03 23:31

scusate, nel mio precedente msg non si era capito:

La Cyrix è stata assorbita da VIA, proprio perchè Cyrix al tempo era leader nel settore embedded....
DarkAngel
Utente Senior
 
Post: 453
Iscritto il: 09/08/01 01:00

Postdi luna11 » 24/04/03 22:02

DarkAngel ha scritto:scusate, nel mio precedente msg non si era capito:

La Cyrix è stata assorbita da VIA, proprio perchè Cyrix al tempo era leader nel settore embedded....

Il potenziale tecnologico quindi lo possiede.
Non conosco le strategie industriali di Via ma ipotizzo uno scenario:
Microsoft , in accordo con Intel AMD,HP, etc. realizza il progetto Palladium o come diavolo lo hanno ribattezzato.
Ci troveremmo con macchine e sistemi strapagati che ci impongono determinate cose in cambio del loro uso.
Via e Linux rappresenterebbero l'alternativa.
Ed in presenza di un forte aumento della domanda , oppure in previsione perchè no? , Via indirizzerebbe non pochi sforzi verso il mercato degli Home.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi pjfry » 25/04/03 02:01

DarkAngel ha scritto:scusate, nel mio precedente msg non si era capito:

La Cyrix è stata assorbita da VIA, proprio perchè Cyrix al tempo era leader nel settore embedded....

:D ecco che fine ha fatto la cyrix allora... grazie, mi hai risolto un bel dubbio :roll:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Nicola » 25/04/03 09:45

luna11 ha scritto:Via e Linux rappresenterebbero l'alternativa.


Anche Intel/AMD + Linux.. tanto nn credo che Linux si metta ad attivare il Palladium..

Cmq se nn lo sapeste il primo processore Palladium-ready è uscito da un po' e si chiama Centrino :o

Ciao
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi luna11 » 25/04/03 13:07

Nicola ha scritto:Anche Intel/AMD + Linux.. tanto nn credo che Linux si metta ad attivare il Palladium..

Ciao

Attualmente si.
In futuro , nell'ambito del sistema palladium, No!
Questo sistema prevede infatti che all'accensione del pc un microchip controlli i componenti hardware installati .
Se tali componenti risultano "Conformi" cioè certificati ed approvati dal cartello che sostiene questo progetto( Microsoft,Intel,AMD,IBM,HP, ma la lista è lunga e comprende molte aziende del settore ) permette lo start del sistema operativo (Indovinate quale?).
Da quel momento tutto il software che non sia stato preventivamente CERTIFICATO da Microsoft non potrà essere installato su quel computer.
E per software non certificato si intende tutto il software libero e prodotto da piccole software house.
E Linux è fra questi.
Già adesso questo avviene , anche se in via sperimentale ,in fase di installazione di alcuni drivers con l'apparizione del messaggio "terroristico" "QUESTO SOFTWARE NON HA SUPERATO LA FASE DI TEST ... etc." ma lasciando a noi la scelta se proseguire o meno con l'installazione.
Ebbene questo non averrà più,tale software NON verrà più installato tout-court.
Ed in uno scenario del genere un sistema Via/Linux rappresenterebbe l'alternativa, anche se su questo pesa l'incognita del sostegno che le maggiori case produttrici di software vorranno fornire a Linux e dell'adesione o meno di Via al progetto Palladium.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi h23 » 28/04/03 14:50

DarkAngel ha scritto:.... ma il suo obbiettivo è quello di diventare leader nel settore Embedded per l'industria....

perdonate l'ignoranza, di cosa si occupa il "settore Embedded"? :oops:
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi pjfry » 28/04/03 14:59

lavatrici,cellulari,frigoriferi.... un pò tutti gli elettrodomestici 'intelligenti', e credo che ci rientrino anche le centraline delle automobili :roll:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Fine di un duopolio":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti