Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Copertura ADSL,tempi,incentivi statali etc...

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi Frengo78 » 21/02/03 22:15

Ho verificato il numero di una mia amica e quello della sede del municipio del suo comune. Risultato: lei abita in pianura ed è coperta dall'adsl. Il suo comune che si trova in cima ad una collina è raggiungibile solo dopo verifica tecnica. Il mio comune che in linea d'aria dista si e no 5 km e che i 5000 abitanti li sfiora è completamente scoperto compresa quella parte di zona industriale che si trova in pianura a meno di un km in linea d'aria dall'abitazione della mia amica.

Curiosità: se il vostro numero di telefono ha 5 numeri e non 6 o 7 la pagina http://tin.virgilio.it/info/adsl/verifi ... ura.html... non funziona!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Sponsor
 

Postdi piercing » 22/02/03 00:13

Frengo78 ha scritto:Io credo che oltre al discorso convenienza l'adsl arrivi prima nelle zone facilmente raggiungibili


Frè... non c'entra niente la raggiungibilità.... servono solo centrali telefoniche digitali... il lavoro per l'adsl si fa in centrale... non sui cavi...

(per verificare che la vostra centrale sia già digitale... basta provare con un telefono multifrequenza)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Frengo78 » 22/02/03 00:21

Pier, scusa l'ignoranza ma.. essendo il mio telefono nelle marche multifrequenza... perche non c'è ancora l'adsl?

Mi hai messo la curiosità di capire che tipologia di lavori bisogna fare per attivare l'adsl su una centrale telecom. si puo avere una spiegazione molto molto molto semplificata?
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi piercing » 22/02/03 00:33

beh condizione necessaria ma non sufficiente è che la centrale sia digitale (spesso quelle a 5 numeri + prefisso non lo sono, probabilmente per questo tin le esclude...).
Una volta che la centrale è digitale si può pensare a far installare il famoso "apparecchio" che costa 45000 euro (che non ho idea di cosa sia e come si chiami e manco di quanto costava... posso sparare un pò di nomi a caso... DSLAM per esempio!! :lol: ).

Per il resto credo che i collegamenti tra le centrali siano già praticamente tutti ad un buon livello qualitativo di connessione (si installano fibre da 10 anni, da qualche parte le avranno pur messe!!)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Nicola » 22/02/03 10:49

Frengo ho aperto la pagina di copertura TIN ho digitato un numero di un mio amico (071***** che dopo il prefisso ha solo 5 numeri) e mi dice che è coperto è per di più è anche abbonato ad Alice :P
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi Frengo78 » 22/02/03 20:03

Nicola, io ho fatto la prova con il numero del municipio di un comune e mi ha detto che era inesistente. Boh!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Nicola » 22/02/03 20:16

Frengo78 ha scritto:Nicola, io ho fatto la prova con il numero del municipio di un comune e mi ha detto che era inesistente. Boh!


Guarda Frengo che è normale. Provando un numero del mio Comune (di un servizio interno) dice anche a me inesistente perchè sta sotto centralino. Se magari mi dici in privato il comune posso avere più informazioni. :)

Ciao
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi Frengo78 » 22/02/03 20:59

Non c'è bisogno di comunicazione privata. Non ricordo se era il comune di castelbellino o quello di monteroberto. La ricerca è semplice. Comune nel campo del nome e nome del comune nel campo del luogo. Ovviamente parlo della form di ricerca di paginebianche.it
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Rosaspina » 23/02/03 15:29

Rosaspina ha scritto:
RaigherCN ha scritto:) credo sia il caso di valutare alla possibilità del sistema allo studio da Enel che porta il segnale e la connessione tramite la rete elettrica, o pensare alla cabaltura delle citta e al trasferimento della tv su cavo elimando antenne dai tetti portando la banda larga ovunque.


ecco,mi spieghi un pò cos'è questo progetto dell' enel?
ne avevo sentito parlare,ma in modo molto molto vago.


:( nessuno sa dirmi altro?
Nulla da dichiarare
Rosaspina
Utente Senior
 
Post: 826
Iscritto il: 16/09/01 01:00
Località: Profondo Centro

Postdi piercing » 23/02/03 16:00

Rosa... non c'è molto da spiegare...

l'ADSL (o comunque una connessione) per essere trasportata ha bisgono di un supporto (fisico, tipo doppino di rame oppure "aereo" tipo onda elettromagnetica radio).

Nella distribuzione della connessione quindi è risultato avvantaggiato chi già aveva un qualche tipo di supporto già attivo (anche per altri servizi).

Telecom è ovviamente stata in testa, anche perchè si occupava di un settore molto simile (sempre telcomunicazioni insomma).
Hanno seguito tutte quelle società che comunque già arrivavano nelle case degli utenti... prime tra tutte le società di distribuzione dell'energia elettrica (il doppino o tripletta di rame arriva nelle case di tutti).

In realtà tecnologicamente non ci vorrebbe poi tantissimo a portare una qualche connessione sul doppino "energetico". E' più un problema di centrali che di distribuzione.

A quanto ne sò lo sviluppo di questo progetto da parte dell'enel è sospeso (provo a indovinare il perchè........).

Potrebbe presto entrare a far parte delle centinaia di mega progetti abbandonati (proprio come le opere pubbliche che però sono molto più visibili).

Faccio qualche esempio:

DECT: Progetto praticamente portato a conclusione (se non fosse che pestava i piedini alle compagnie cellulari)
CABLATURA in FIBRA OTTICA di tutti gli appartamenti delle grandi città (non ricordo il nome del progetto): ci hanno sventrato strade e appartamenti con le canaline... ma al momento di mettere la fibra il progetto è stato abbandonato
ADSL su linea elettrica: attualmente sospeso (dopo ingenti investimenti)
PORTANTI in FIBRA OTTICA: ogni grande gruppo ha i suoi assi in fibra ottica (ENEL, AUTOSTRADE, forse FERROVIE tanto per dirne qualcuna di gruppo non TLC).. l'utilizzo che ne fanno.... linee telefoniche interne
UMTS: vedremo....

bel panorama nò? :neutral:
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Rosaspina » 24/02/03 13:42

grazie piercing,sei stato molto gentile! :)
Nulla da dichiarare
Rosaspina
Utente Senior
 
Post: 826
Iscritto il: 16/09/01 01:00
Località: Profondo Centro

internet su linea enel

Postdi SoftIc3 » 25/02/03 10:50

il progetto e' ad oggi ancora attivo
di fatto la sperimentazione , prevista solo in alcuni comuni d'italia,
procede molto lentamente

ho lavorato per alcuni mesi al progetto
power line communication (PLC) su grosseto , che si proponeva di fornire agli utenti di questa zona un pc compaq in comodato per un anno(riscattabile al termine della sperimentazione) e l'accesso ad internet attraverso la linea enel;

dopo le prime installazioni enel ha rallentato oltremodo gli interventi sulle centrali, e credo che ad oggi nn ci siano + di mille utenti con la nuova linea(poveretti, tra l'altro internet nn andava una mazza)

in accordo con le previsioni di piercing il progetto molto probabilmente sara' sospeso a causa delle difficolta' riscontrate da enel nell'adeguamento delle centrali

saluti
SoftIc3
Utente Junior
 
Post: 78
Iscritto il: 14/01/03 22:04
Località: Lucca

Re: internet su linea enel

Postdi rayden » 25/02/03 12:10

SoftIc3 ha scritto:il progetto e' ad oggi ancora attivo
di fatto la sperimentazione , prevista solo in alcuni comuni d'italia,
procede molto lentamente

ho lavorato per alcuni mesi al progetto
power line communication (PLC) su grosseto , che si proponeva di fornire agli utenti di questa zona un pc compaq in comodato per un anno(riscattabile al termine della sperimentazione) e l'accesso ad internet attraverso la linea enel;

dopo le prime installazioni enel ha rallentato oltremodo gli interventi sulle centrali, e credo che ad oggi nn ci siano + di mille utenti con la nuova linea(poveretti, tra l'altro internet nn andava una mazza)

in accordo con le previsioni di piercing il progetto molto probabilmente sara' sospeso a causa delle difficolta' riscontrate da enel nell'adeguamento delle centrali

saluti


quando mai riescono a superare le difficoltà... come la centrale eolica in sardegna, questo progetto è finito nel WC!
Bha dove andremo a finire...
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi piercing » 06/03/03 00:28

Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Frengo78 » 06/03/03 01:06

grazie del contributo piercing! :)
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Nicola » 06/03/03 14:39

riporto da un topic chiuso:

sidewinder ha scritto:Ciao a tutti!

Vi scrivo per raccontare la mia esperienza riguardo questo tipo di contratto e per sentire le vostre opinioni.

Come molti di voi sapranno, in questo periodo attivando un contratto ADSL, si riceve un contributo governativo di circa 75€. Ebbene: una ventina di giorni fa sono stato contattato telefonicamente da Telecom e mi è stato proposto di attivare un contratto ADSL; mi è stato detto che grazie al contributo del governo avrei potuto usfruire di 7 mesi di abbonamento ad Alice Time senza pagare il canone mensile (quindi pagando solo il tempo per il quale rimanevo collegato, 1€cent al minuto +iva) oppure di 2 mesi di abbonamento ad Alice Flat comletamente gratuiti. :undecided:
Hanno aggiunto, inoltre, che trascorso questo periodo potevo rinunciare al contratto mandando un fax ad un numero che avrei potuto chiedere chimando i loro centralini. Ho accettato l'offerta! :)
Dopo 5 giorni ho ricevuto il materiale tramite corriere (modem+filtri+software), ho effettuato l'attivazione e ho cominciato ad utilizzare la flat.
Oggi mi è arrivato per posta, a distanza di 15 giorni esatti dall'attivazione, il contratto e il riassunto del piano tariffario. Cito testualmente i punti 21 e 23 del contratto:
"21. Qualora il cliente receda dal servizio nel corso del primo anno di vigenza contrattuale, sarà comunque tenuto a pagare i canoni mensili residui relativi all'anno di durata contrattuale." :eeh:
"23. Il Cliente, qualora sia un consumatore ai sensi dell'art. 1 lett. b) del D. lgs. 185/99, che abbia richiesto di aderrite al Servizio tramite il canale telefonico o attraverso il sito Internet di Telecom Italia potrà esercitare anche il diritto di recesso previsto dall'art. 5 del citato decreto, dandone comunicazione telefonica al Servizio Clienti entro il termine di 10 giorni dalla data di attivazione del servizio. Il Cliente dovrà confermare il recesso per iscritto all'indirizzo indicato da telecom Italia." :evil:

Insomma: adesso mi devo tenere per forza l'ADSL! E pensare che la utilizzo da soli 15 giorni e già per due volte (giorni) la qualità della navigazione è stata di gran lunga inferiore a quella di un normale modem analogico. :mmmh:
Ovviamente nel contratto viene detto chiaramente che la compagnia telefonica non può essere imputata per ritardi/cattivo funzionamento/sospensione/interruzione del servizio per cause di forza maggiore, ecc... ecc... :o

Giudicate voi!
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi piercing » 07/03/03 10:42

sidewinder... se non lo vuoi st'Alice, tu esercita il diritto uguale... ricorda che non c'è un contratto firmato, nè una notifica di quando il servizio è stato effettivamente attivato.

Mandagli una bella raccomandata dicendo esattamente quanto sopra e perchè nò, mandala per conoscenza anche al garante delle telecomunicazioni.

Il presupposto di ogni azienda (specie quelle istituzionalizzate) è quello di fare contratti anche al limite della legalità, confidando sul fatto che, per la legge dei grandi numeri tutti abbozzano. Basta alzare un pò la voce con i mezzi opportuni...

Se ti servisse una mano facci sapere...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi sidewinder » 07/03/03 11:36

Grazie!
Se ne avrò bisogno vi chiederò sicuramente aiuto...

Grazie ancora!
sidewinder
Utente Senior
 
Post: 201
Iscritto il: 02/01/03 22:53

Postdi luna11 » 12/03/03 23:32

Io uso una connessione convenzionale, ma vorrei approfittare delle offerte di cui sento parlare per avere una connessione ADSL.
Consigli ? Alice/Tiscali ?
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi piercing » 13/03/03 00:01

luna.... spendi 5 euro di più e fai smart (http://www.191.biz)... consiglio personale...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Copertura ADSL,tempi,incentivi statali etc...":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite