Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Copertura ADSL,tempi,incentivi statali etc...

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Copertura ADSL,tempi,incentivi statali etc...

Postdi Rosaspina » 20/02/03 14:31

Ciao a tutti,ho appena chiesto l'autorizzazione a Nicola che mi ha confermato che questo argomento è nuovo di zecca ;) ,quindi accorrete numerosi.
Mi chiedevo: in questo periodo si fa un gran parlare di contributi statali sull'attivazione di una linea ADSL,mi pare che ci sia questa possibilità di "incentivo" fino al 31/03 di quest'anno.
Ordunque: nel paesino arroccato sulla montagna dove mi trovo a vivere questo servizio non c'è.
A 15 km da casa mia si,ma ar paesello no.
E questo da molto tempo oramai, periodicamente controllo online lo stato delle cose ma niente da fare.
Vado al punto: qualcuno di voi sa di preciso come funziona l'avanzamento della copertura,in pratica che tipo di lavori alla rete sono necessari e se sono implicate in questa cosa amministrazioni comunali,provinciali etc o se dipende *esclusivamente* da telecomitalia?
Quanti utenti devono mettersi in coda in un paese di 5000 persone per ottenere questo servizio?
Anche perchè mi spiace perdere l'incentivo :mmmh: ....
Nulla da dichiarare
Rosaspina
Utente Senior
 
Post: 826
Iscritto il: 16/09/01 01:00
Località: Profondo Centro

Sponsor
 

Postdi Frengo78 » 20/02/03 15:46

Ciao Rosaspina, capisco benissimo il problema dei piccoli paesini. I miei sono originari di un piccolo comune a venti km da Jesi (AN) e anche li non arriva la copertura adsl.
Nicola mi potrà confermare che attualmente l'adsl in provincia di ancona copre tutti i comuni della costa (Ancona Falconara Senigallia Osimo..) e si spinge verso l'interno solo nei comuni piu grossi come ad esempio appunto Jesi e chiaravalle e forse Castelfidardo.
Però il problema nei piccoli comuni relativo alle infrastrutture è vecchio: pensiamo all'arrivo della luce elettrica o piu di recente del metano o ai vari problemi di acqua potabile.
Il problema non è tanto arrivare anche nei piccoli comuni ma coprire l'intero territorio dei piccoli comuni. Arrivare nelle frazioni e nelle case di campagna richiederà moltissimo tempo.
Per questi e altri motivi i piccoli comuni si spopolano. So che il parlamento all'unanimità sta approvando in questi tempi degli incentivi per far si che la gente vada a vivere nei piccoli comuni (a tal proposito se qualcuno vuole offrirmi un lavoro in provincia di Ancona o Macerata sarei ben felice di accettare) sotto i 5000 abitanti per almeno 10 anni.
Secondo me i piccoli comuni devono consorziarsi (come appunto è avvenuto nella zona di cui parlo per il problema dell'acqua del metano e dello smaltimento dei rifiuti) e automunirsi di quei servizi che sono accessibili a 20km di distanza nei centri piu grandi.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi dado » 20/02/03 15:55

Mi sembra che se l'amministrazione è 'ben immanicata', può anche lei contribuire all'arrivo dell'ADSL nei paesini! :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Frengo78 » 20/02/03 16:01

Talmente ben ammanicata dado che l'unico socio pubblico di Fastweb (l'AEM del comune di milano) ha venduto la sua quota societaria.
Conseguenza: in questi giorni si legge che fastweb non cablerà altre città italiane nel 2003.

E Fastweb, ricordiamolo, è l'unica vera alternativa alla rete telecom
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi brunok » 20/02/03 16:08

Conseguenza: in questi giorni si legge che fastweb non cablerà altre città italiane nel 2003


:evil: :evil: :evil:

Accidentaccioooooooo!!!!!! grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!

E pensare che quella è la vera unica alternativa efficacie. La vera banda larga. In altri paesi è molto diffusa, ma si appoggia alle tv via cavo.....
qui han pensato di mettere le pay-tv sul sat.....

8)
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi Frengo78 » 20/02/03 16:31

In italia non esiste la tv via cavo. Altrimenti forse ci sarebbe stata anche nel nostro paese internet tramite il cavo.
Qualche anno fa quando si era ancora agli albori della liberta nelle telecomunicazioni mi sembra che si fosse parlato di utilizzare la rete elettrica delle ferrovie dello stato per creare velocemente un alternativa alle infrastrutture di telecom italia.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi pjfry » 20/02/03 16:48

a Terni l'adsl di telecom italia c'è da qualche anno, ma un mio amico che abita un pò fuori (cmq meno di 15 km) non riesce ad avere la linea perchè casa sua è 'irraggiungibile'... c'è da considerare che se su 5000 abitanti ce ne sono 5 che vogliono l'adsl l'investimento sembra difficile, credo che ci siano parecchi lavori da fare per portare la linea e ovviamente alla fine vorranno guadagnarci,no? mica fanno beneficenza :)
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Frengo78 » 20/02/03 16:57

Che debbano guadagnarci mi sta bene ma telecom deve anche offrire un servizio pubblico. Internet in tutte le case non dovrebbe essere solamente una questione di guadagno.
Le infrastrutture devono arrivare ovunque!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi pjfry » 20/02/03 17:05

internet non è solo adsl, no?
sarebbe bello avere tutti la banda larga, ma per accontentare tutti ci vuole tempo, per forza, altrimenti c'è il rischio che vada tutto a p*****e :)
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Frengo78 » 20/02/03 17:06

Diamo tempo al tempo infatti. Cablate il mio paesino!!!!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Nicola » 20/02/03 17:15

Confermo la cablatura delle Marche che non è continua e che non è presente nei piccoli paesi.

Ad es.: un amico di mio fratello che abita a 10km (= altra città) non è coperto e solo dietro sollecitazioni è riuscito a farsi coprire e sopratutto insieme agli altri che hanno chiesto di farsi attivare l'ADSL di Telecom.

Infatti credo che cableranno prima un paese con richieste certe che uno con popolazione quasi uguale.. Certo se da cablare è una grande città la preferiscono perché sanno che ci saranno clienti sicuri.

Tutto è logico: dipende dalla importanza e dalla popolazione, sopratutto per i paesi piccoli, di quante richieste ci sono.

Le centraline vecchie infatti necessitano di aggiornamenti che costano e che non possono essere ripagate con 2-3 abbonamenti.

Il discorso è però diverso per le cittadine provviste di centraline adeguate alla tecnologia ADSL anche se i tecnici non si smuovono lo stesso per poche richieste.

Ciao,
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi RaigherCN » 20/02/03 20:58

da gente che lavora alla telecom ho saputo che:
1) le apparecchiature da inserire nelle centraline Telecom per il collegamento con ADSL costano 45000 euro, quanti utenti in un paesino da 5000 abitanti usano o useranno l'adsl? Credendo a loro e credendo giusta la cifra necessaria per portare le attrezzature in ciascuna centralina viene naturale chiedersi che convenianza ha la Telecom a fornire ADSL a un paese dove alla fine se sarà fortunata avra 100 utenze. Servizio pubblico o no Telecom è privata e i suoi soci investono per un ritorno e non per gloria divina finche Telecom era stato e lo stato pagava poteva anche cablare tutta l'Italia e poi le tecnologie si evolvono a velocità pazzesca, mi ricordo quando ISDN era considerata il massimo e poco dopo è uscita ADSL. Telecom alla fine non si è ripresa l'investimenti per ISDN. E chiaro quindi che cableranno i grossi e medi centri ma i piccoli dovranno accontentarsi dell'accordo con Netsystem e per quella roba chiamata SatAdsl. Da imprenditore scusate ma posso capire, la mia città che ha 50000 abitanti ha 5 centrali Telecom fate voi i conti sa soli.

2) ADSL funziona solo se la distanza del computer dalla centralina è inferiore a 4 km, se la centralina è a distanze superiori i tecnici avvisano che difficilmente funzionerà sopra i 5 km comunque non la installano. non è possibile pensare che telecom costruisca nuove centraline per chi abita a più di 3 km dalla centrale per permettere loro di usare la ADSL.

3) credo sia il caso di valutare alla possibilità del sistema allo studio da Enel che porta il segnale e la connessione tramite la rete elettrica, o pensare alla cabaltura delle citta e al trasferimento della tv su cavo elimando antenne dai tetti portando la banda larga ovunque.
The Prince of the space
RaigherCN
Utente Senior
 
Post: 255
Iscritto il: 09/02/02 01:00
Località: Cuneo

Postdi Rosaspina » 20/02/03 21:11

RaigherCN ha scritto:) credo sia il caso di valutare alla possibilità del sistema allo studio da Enel che porta il segnale e la connessione tramite la rete elettrica, o pensare alla cabaltura delle citta e al trasferimento della tv su cavo elimando antenne dai tetti portando la banda larga ovunque.


ecco,mi spieghi un pò cos'è questo progetto dell' enel?
ne avevo sentito parlare,ma in modo molto molto vago.
Nulla da dichiarare
Rosaspina
Utente Senior
 
Post: 826
Iscritto il: 16/09/01 01:00
Località: Profondo Centro

Postdi piercing » 21/02/03 01:19

a parlare di ADSL oggi mi vengono le lacrime!!

comunque dico la mia uguale....

fai una bella petizione porta a porta per le 5000 persone, poi vai dal sindaco... gli fai mettere un mega bollo del comune e fai spedire da loro alla sede di telecom (e per conoscenza all'autorità garante)...

ricordo che per cablare un paese basta solo fare un lavoretto nella centrale telefonica, che in genere di paesi ne copre più di uno, quindi non importa se le case sono vicine o lontane...

proprio perchè parliamo di incentivazione statale il momento sarebbe opportuno...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Frengo78 » 21/02/03 09:48

Per verificare la copertura e i progetti di copertura di telecom italia:
http://www.wireline.telecomitalia.it/ge ... LANGCODE=I

Da punto informatico di oggi:
COPERTURA ADSL? UNO SCONFORTO
Ne parla un lettore che come tanti aspetta che nella propria zona sia messo a disposizione l'ADSL e che non ha intenzione di utilizzare una banda satellitare mono-direzionale in alternativa
URL: http://punto-informatico.it/pi.asp?i=43172
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Rosaspina » 21/02/03 13:51

Frengo78 ha scritto:Da punto informatico di oggi:
COPERTURA ADSL? UNO SCONFORTO
Ne parla un lettore che come tanti aspetta che nella propria zona sia messo a disposizione l'ADSL e che non ha intenzione di utilizzare una banda satellitare mono-direzionale in alternativa
URL: http://punto-informatico.it/pi.asp?i=43172


sono andata a dare un 'occhiata a questo articolo che citi, e mi ha fatto riflettere il discorso sulla HDSL,che però mi sembra una fregatura: tra canone mensile,costo di attivazione e tariffe a mb scaricato...insomma,non conviene assolutamente.
Come non mi garba neppure la soluzione satellitare.
Nulla da dichiarare
Rosaspina
Utente Senior
 
Post: 826
Iscritto il: 16/09/01 01:00
Località: Profondo Centro

Postdi rayden » 21/02/03 14:31

bè, il problema della copertura è legato alla richiesta e ad un paio di conti. insomma, viene coperto un determinato paese se:

1 - le richieste superano un determinato numero che li faccia guadagnare, nonostante l'installazione delle apparecchiature adatte
2 - se gli introiti dell'adsl superano gli introiti delle comuni linee...

se queste due variabili logiche non si accendono state freschi, hai voglia di chiedere, niente da fare... 8)
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi Frengo78 » 21/02/03 19:31

Bianconiglio scusami, potresti dirmi quanti abitanti fa il tuo comune? So che la tua zona è stata coperta da pochi mesi.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Nicola » 21/02/03 20:17

Frengo78 ha scritto:Bianconiglio scusami, potresti dirmi quanti abitanti fa il tuo comune? So che la tua zona è stata coperta da pochi mesi.


io non lo so ma credo cmq che gli abitanti siano maggiore di 5.000, sennò non credo che Telecom si sarebbe mossa..

Ciao, Nicola.
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi Frengo78 » 21/02/03 21:42

Non lo so nico, hanno cablato un po' tutta una zona nel varesotto in quel periodo. Oltre al comune di BC hanno coperto anche la zona del lago maggiore per esempio.
Io credo che oltre al discorso convenienza l'adsl arrivi prima nelle zone facilmente raggiungibili. Questo però va a discapito dei piccoli comuni arroccati sui monti.
A riprova di questo Nico mi sono ricordato che l'adsl dovrebbe essere arrivata nella vallesina anche nelle frazioni dei comuni dello jesino che si trovano sulla piana. Moie, Pianello Vallesina e Angeli e Ponte Magno (si lo so che alla maggior parte di voi questi nomi sono sconosciuti ma io nico e salvatron ci possiamo capire) secondo me sono coperti dall'adsl sebbene siano tutte frazioni di comuni con all'incirca 5000 abitanti (chi piu o chi meno) ma sono sicuro che i loro capoluoghi e centri storici arroccati sulle colline siano scoperti.

Verifico quanto detto.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Prossimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Copertura ADSL,tempi,incentivi statali etc...":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti