Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Sito Illegale?!

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi settanta » 24/10/07 20:23

veramente noi siamo già più avanti fra un pò non potremo neanche disquisire su chi ha ragione o torto senza dover pagare

qui ti sbagli,noi siamo avanti anni luce...

io pago per essere qui a disquisire,
pago per navigare,
pago per usufruire dei servizi che lo stesso provider mi spaccia per gratuiti,
pago per salvare su dvd
i miei dati,le mie image...
pago ogni bit che produco.....
manca solo una tassa sull'aria utilizzata dalle ventole che utilizzo per raffreddare il mio pc (ne ho 6) e dichiaro bancarotta..

NB:
pagate anche voi che leggete questo post....
:lol: :lol: :lol:
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Sponsor
 

Postdi luigi99 » 24/10/07 22:22

quoto, ma io mi riferivo a una cosa molto più aleatoria di una tassa su cd o connessioni ecc. ecc (che se vogliamo sono servizi o cose tangibili), mi riferivo a questa:
http://attivissimo.blogspot.com/2007/10 ... -info.html
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi sephiroth_88 » 29/10/07 13:15

hydra ha scritto:Teoricamente dovrebbe essere permesso effettuare una copia di backup di un cd/dvd originale, ovviamente se l'originale è tuo.


In alcuni paesi vedi alla voce "Germania" non è permesso nemmeno questo.
cpu: amd64x2 4400+ (2,4 ghz) - 2 gb di ram - 160x2 gb hd raid 0 geforce 8600 gt 512 mb OS: VISTA Home Premium, XP Pro, Ubuntu Server
sephiroth_88
Utente Senior
 
Post: 553
Iscritto il: 30/03/07 23:28

Postdi Dylan666 » 29/10/07 13:16

Un link di riferimento? Per curiosità
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi luigi99 » 29/10/07 17:09

Dylan666 ha scritto:Un link di riferimento? Per curiosità

se ti riferisci alla Germania.... non saprei, altrimenti su attivissimo trovi moltissimi link in materia.
Ciao
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi Mago di Oz » 31/10/07 00:37

settanta ha scritto:
veramente noi siamo già più avanti fra un pò non potremo neanche disquisire su chi ha ragione o torto senza dover pagare

qui ti sbagli,noi siamo avanti anni luce...

io pago per essere qui a disquisire,
pago per navigare,
pago per usufruire dei servizi che lo stesso provider mi spaccia per gratuiti,
pago per salvare su dvd
i miei dati,le mie image...
pago ogni bit che produco.....
manca solo una tassa sull'aria utilizzata dalle ventole che utilizzo per raffreddare il mio pc (ne ho 6) e dichiaro bancarotta..

NB:
pagate anche voi che leggete questo post....
:lol: :lol: :lol:

Hai dimenticato qualcosa che pagherai se va in porto una norma contenuta nel pacchetto sicurezza che verrà presentato alle camere.
Sono previsti , per chi vende in strada merce contraffatta , fino a 3 ( tre !!!) anni di reclusione .
Tre anni a spese dei contribuenti , quindi anche tue .
Rimane da chiedersi come mai un inasprimento della pena prevista per il reato di contraffazione sia stato inserito in un " pacchetto sicurezza " cioè misure straordinarie conto la criminalità dilagante ,equiparandolo , come massimo della pena , all'attuale falso in bilancio per le società non quotate in borsa.
Davvero i ministri Amato e Mastella ritengono i venditori di cd falsi colpevoli di un reato cosi tremendo da giustificare una pena tanto severa ?
Oppure qualcuno ( leggi SIAE , case discografiche , signori della moda ) li ha "gentilmente imbeccati " ?
Mago di Oz
Utente Senior
 
Post: 644
Iscritto il: 09/06/06 12:51

Postdi Mago di Oz » 31/10/07 00:59

Mago di Oz ha scritto: ....

all'attuale falso in bilancio per le società non quotate in borsa
....

Correggo
Per le società QUOTATE in borsa
Mago di Oz
Utente Senior
 
Post: 644
Iscritto il: 09/06/06 12:51

Postdi settanta » 31/10/07 11:10

Sono previsti , per chi vende in strada merce contraffatta , fino a 3 ( tre !!!) anni di reclusione

in italia,
per essere certi di scontare 3 anni di carcere devi avere come minimo una condanna da 20 anni all'ergastolo,
quindi non mi preoccuperei troppo...
Bisogna sempre aspettare il testo definitivo,
come spesso accade basta una virgola per annullare
l'effetto di un provvedimento o renderlo inutile....
Questo, come tanti altri è un testo di legge concepito per
tranquillizzare la popolazione,
non per spaventare chi delinque.....
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Postdi aurelio37 » 31/10/07 11:56

Citazione:
settanta ha scritto:La copia per uso privato è consentita,
ma solo se non è presente un "sistema anticopia"


Supponiamo di copiare un CD Audio protetto, usando questo metodo: inserisco il CD nel lettore e contemporaneamente con un programma tipo Audacity faccio partire la registrazione.
Al termine masterizzo la mia registrazione e qui pongo la domanda: è una azione legale?
Avatar utente
aurelio37
Moderatore
 
Post: 2419
Iscritto il: 07/02/07 11:36
Località: Milano

Postdi settanta » 31/10/07 13:05

Al termine masterizzo la mia registrazione e qui pongo la domanda: è una azione legale?

mhhh, domanda difficile,
Esiste una legge che autorizza la copia per uso privato,
ma esiste anche una normativa che riconosce lecito l'uso delle DRM per impedire la copia e di fatto, rende illegale la duplicazione,
in pratica la legge ti permette la copia,
ma se la fai, contravvieni ad una norma del produttore che la legge tutela....
I soliti casini all'italiana....
ma credo che in questo caso la DRM abbia valore contrattuale e non penale.
La registrazione non è reato, è il risultato ottenuto che può in alcuni casi esserlo,
un esempio sono i film ripresi in sala con le video camere e poi condivise in rete.
Ma bisogna sempre distinguere la copia l'uso personale da
un illecito profitto ottenuto dalla duplicazione.
Non credo che sia mai stato attuato un procedimento solo per la semplice detenzione di singole copie per uso privato(no pubblico),
quanto piuttosto azioni contro chi ne fà commercio o ne trae benefici economici, vedi aziende che duplicano i soft su più pc.
Siamo spesso portati a credere che sia meglio risparmiare qualche euro per una copia piratata piuttosto che costringere le Major ad abbassare i prezzi,
ma cosi facendo, otteniamo l'effetto contrario,
le major si incaz..ano come le iene e studiano ogni possibile
sistema per far pagare i danni a chi non ha nessuna colpa...
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Postdi luigi99 » 31/10/07 16:40

Che casino :eeh: :eeh: :eeh: :evil: :evil:
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi sephiroth_88 » 09/11/07 13:59

Dylan666 ha scritto:Un link di riferimento? Per curiosità


http://www.webmasterpoint.org/news/legg ... 30077.html

eccolo Dylan.
cpu: amd64x2 4400+ (2,4 ghz) - 2 gb di ram - 160x2 gb hd raid 0 geforce 8600 gt 512 mb OS: VISTA Home Premium, XP Pro, Ubuntu Server
sephiroth_88
Utente Senior
 
Post: 553
Iscritto il: 30/03/07 23:28

Postdi luigi99 » 09/11/07 18:40

penso che arriverà anche quà :x :x :x
e sarà una colossale *** (scusate :oops:), ma destra o sinistra e solo una questione di soldi :( :( :(
Sarebbe ora che gli autori si ribellino (intendo autori di canzoni software libri ecc.ecc.), visto che niente di tutto ciò andrà nelle loro tasche e i primi a rimetterci sono proprio loro :D :D :D
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi settanta » 23/11/07 13:03

Sarebbe ora che gli autori si ribellino


veramente esistono molti casi di autori che si sono ribellati alle Major, ma questo è possibile solo per coloro che hanno una capacità finanziaria tale da ricreare l'intero circuito necessario a rendere pubblica un'opera.
Non basta incidere una bella canzone o stampare un buon libro con i propri mezzi per arrivare sul mercato e questo le Major lo sanno,
è sufficente saturare il mercato per impedire
l'accesso al mercato dei piccoli produttori.
Una ribellione di massa degli artisti è impossibile,
i contratti firmati li vincolano per decenni e
le penali da pagare nel caso di inadempienza porterebbero alla rovina molti artisti.
Parliamo di un mondo finanziario globale che fattura qualche miliardo di euro al mese e non
di un monopolio locale, forse ci vorrebbe una maggiore attenzione anche da parte nostra agli artisti emergenti e una maggiore ricerca di informazioni disponibili in rete prima di aquistare una qualsiasi opera,
ma la nostra pigrizia ci porta sempre a scegliere la via più facile (la pubblicità) indicata dai massmedia.
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Precedente

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Sito Illegale?!":

foto su sito web
Autore: sic58
Forum: Sicurezza e Privacy
Risposte: 0
Problema con sito
Autore: Girod
Forum: Software Windows
Risposte: 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti