Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

conoscere il PC = diventare programmatore?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

conoscere il PC = diventare programmatore?

Postdi luigieugenio » 16/12/02 22:57

Ciao!
Da tempo possiedo il PC e me ne servo per quanto il mio tempo mi consente e le mie necessità lo richiedono. Non ho l'impressione di aver fatto dei grandi passi avanti, anche se certamente me la cavo meglio di quando l'ho acquistato: allora non sapevo davvero niente, neanche accenderlo e spegnerlo.
Leggendo riviste e cercando di informarmi un po' sui PC, ho avuto l'impressione che per conoscere davvero bene il computer e per servirsene in modo appropriato sia necessario avere conoscenze da programmatore. E' vero? Voi cosa ne dite?
Ora, in effetti, io non ho ben chiaro cosa significhi essere programmatore e se esiste un solo tipo di programmatore o più di uno con diverse competenze e quali siano tali competenze. :-?
Potreste chiarirmi le idee?
Se davvero è opportuno che io acquisisca conoscenze da programmatore per fare veri passi avanti e sentirmi davvero in sintonia col mio PC, come potrei fare?
Potrei arrivarci da autodidatta? e come?
o dovrei frequentare delle scuole? e quali? e dove?
Altrimenti cosa mi consigliate di fare?
Ho molta fiducia in pc facile, ho sempre trovato persone competenti, disponibili e gentili. Colgo l'occasione e la vicinanza con la fine dell'anno per ringraziare tutti. Grazie di cuore! :D
luigieugenio
luigieugenio
Utente Junior
 
Post: 54
Iscritto il: 12/03/02 23:14

Sponsor
 

Postdi Triumph Of Steel » 16/12/02 23:35

Troverai molti punti di vista...

Secondo il mio...

Tutto sta a cosa fai (o vuoi fare) con il PC...
Se lo usi per navigare, scrivere, giocare, disegnare... ecc...
allora non serve programmare...

Se invece vuoi dilettarti a costruire qualche applicazione piccola, siti web, ecc.. allora qualcosa di programmazione serve...
esistono poi diversi linguaggi sia per applicazioni, che per web...
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi dado » 17/12/02 00:00

Secondo il mio modesto parere, per saper usare un pc, non serve saper programmare, e mi spiego: con 'saper usar un pc', intendo saperlo 'domare', cioè risolvere un problema qd ti capita (e conoscendo windows, non è cosa rara...), saper smanettare con hw e sw, ed anche sapersi costruire un sito, almeno a livello amatoriale, non implica il conoscere la programmazione (x noi alle prime armi con l'html va benissimo frontpage)...
Se invece vuoi costruire qcosa a livello di software, allora ti serve x forza come minimo un'infarinatura (doppia o tripla...) di programmazione!
:D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Frengo78 » 17/12/02 01:23

Per diventare un programmatore cmq basta un diploma qualsiasi. Però è da sklero sto lavoro. Io che lo faccio vorrei aprire una nutelleria!
Tutti i programmi che sono stati scritti tutti i siti web che navighi sono stati fatti da programmatori utilizzando diversi linguaggi. L'html è un linguaggio, ne trovi un sacco di esempi nel forum anche da parte di gente che nella vita fa tutt'altro mestiere. Se hai voglia comincia a imparare l'html (senza usare editor tipo frontpage ma da blocconote!) per farti un idea studiando la guida all'html di http://www.html.it
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi ezechiel2517 » 17/12/02 09:41

bella questa domanda
conoscere il pc = saper programmare???
Io non credo che sia cosi, dipende da quanto "profondamente" vuoi conoscere il PC. Ci si possono fare un sacco di cose (gia elencate sopra) che non richiedono la minima conoscenza di programmatore. Poi programmare secondo me e' una parola grossa. Ci sono cosi' tanti linguaggi che anche la figura programmatore e' diventata molto vaga. Adesso c'e' il programmatore web(html, javascript, php..), il programmatore di applicazioni (c, visual c, delphi...) ed altri ancora.
Io sono del parere che per imparare bisogna smanettare!! e piu cose smanetti piu cose impari!! ho iniziato con l'html da qualche tempo perche' voglio mettere le foto delle vacanze on-line...ho scaricato un manuale on-line (e' legale?) un programma (aracnophilia) e nei tempi morti leggo e provo...leggo e provo...leggo e provo. Non hai idea di quante idee quanti errori e quante ca**ate stiano venendo fuori!! ma imparero' html, questo e' sicuro!!!
ezechiel2517
Utente Senior
 
Post: 1598
Iscritto il: 05/04/02 20:21

Postdi formiche » 17/12/02 10:17

Secondo me sono due cose distinte... pero' sicuramente chi sa programmare conosce bene il PC, o almeno credo visto che non sono un programmatore professionista ma solo un amatore.

Se il tuo obiettivo e' quello di saper utilizzare bene il PC e risolvere i piccoli inconvenienti che possono capitare, non penso sia necessario avere delle conoscenze di programmatore in senso stretto, ovvero di personcina che passa tutto il giorno a scrivere codice... ovviamente pero' conoscere qualche linguaggio aiuta a sfruttare appieno le potenzialita' del PC: vedi l'HTML per farsi il proprio sito personale (azzz... io non ho mai tempo di farlo!!!!!) o banalmente le macro di Office (in Visual Basic) per automatizzare certe operazioni che fatte a mano ti portano via + tempo...
######## Snowboarding is not a crime ########
formiche
Utente Junior
 
Post: 86
Iscritto il: 30/08/02 11:54
Località: dintorni di Eporedia

Postdi ezechiel2517 » 17/12/02 10:20

ecco mettiamola cosi
conoscere il pc non sempre vuole dire saper programmare,
MA
saper programmare (bene) vuole dire sicuramente conoscere bene il PC!
ezechiel2517
Utente Senior
 
Post: 1598
Iscritto il: 05/04/02 20:21

Postdi formiche » 17/12/02 10:35

Pulp Fiction :-) ha scritto:conoscere il pc non sempre vuole dire saper programmare,
MA
saper programmare (bene) vuole dire sicuramente conoscere bene il PC!


Forse andiamo sul filosofico... ma non e' cosi' scontato che conoscere bene il PC sia una condizione NECESSARIA per saper programmare.

Immagina un programmatore HTML (non parlo di C, C++ o Java per cui sono sicuramente necessarie conoscenze della struttura della macchina e di gestione dei processi) talmente bravo che sa costruire siti bellissimi scrivendo direttamente il codice con il Notepad: l'unica cosa che deve saper fare e' accendere il Pc e aprire notepad....

:eeh: Ovviamente e' una dissertazione puramente filosofica , e nella realta' delle cose una grande caxxata... pero' tutto e' possibile :P
######## Snowboarding is not a crime ########
formiche
Utente Junior
 
Post: 86
Iscritto il: 30/08/02 11:54
Località: dintorni di Eporedia

Postdi kyara » 17/12/02 13:52

Disserto e dissenso.
Guidare un'automobile non implica il conoscimento esatto di come funzionano il motore, il cambio, il differenziale, le centraline elettroniche che danno impulso all'abs etc.....
Guidare un'automobile significa sapere cosa e come fare perchè tutto vada bene, è implicito il fatto che il controllo dell'olio o il controllo della pressione delle gomme sia una cosa da attuare saltuariamente, ma sempre affidato all'autista che deve richiedere eo fare determinate cose.
Stop e punto.
Non devi necessariamente smontare il motore per vedere come funziona, nè tantomeno devi modificarlo perchè vada piu veloce o meglio.
Semplicemente devi guidare bene una macchina.
Se poi riesci a fare qualcosa di piu, ben venga, altrimenti limitati a guidare bene la macchina, piuttosto che guidarla male e ripararla peggio o addirittura modificarla disastrosamente.
Stesso discorso con il pc.
kyara
Utente Senior
 
Post: 923
Iscritto il: 07/08/01 01:00
Località: web

Postdi Nicola » 17/12/02 14:02

Just My Humble Opinion (JMHO):

Saper conoscere bene il PC comprende anche la Programmazione (senno' nn si conoscerebbe tutto, no??) ...

Se non si sa programmare si conosce di meno, no?? La programmazione già è una buona parte dell'informatica...

Poi dipende dall'importanza che date a questa parte dell'informatica..

Programmare invece non implica conoscere altre cose...

Poi pero' la maggior parte dei programmatori sanno anche districarsi bene anche in Windows o altri S.O. che usano.. :D

Ciao..
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi zello » 17/12/02 15:47

conoscere il PC = diventare programmatore?

<GEEK>
Sì, e solo di assembly. E' preferibile usare DEBUG.COM per scrivere i programmi.
</GEEK>

No, e l'argomento è vasto. Qualche punto:
1) la programmazione è un campo ampio, non tanto per il numero dei linguaggi (che di fatto tendono ad assomigliarsi più di quanto differiscano), ma per le applicazioni. E' diverso scrivere sistemi operativi da pagine web almeno quanto è diverso fare l'imbianchino o il pittore
2) diciamo che più a basso livello vai, cioé ti avvicini al modo di ragionare della macchina, più comprendi i meccanismi di base. Che a volte non è neppure utile conoscere (ma aiuta, anche per non avere con il computer un rapporto intriso di stregoneria, fatture e miracoli - te lo dice uno che è stato guardato come un Dio dopo aver ricostruito a mano un MBR).
3) beh, io qualcosina so fare, ma - per dirne una - di hardware non capisco una mazza, così come di html o xml o php o flash, uso poco e male PowerPoint, e non saprei gestire un sito web nemmeno con il libretto delle istruzioni in mano. Non distinguo un disco ATA33 da uno ATA133, non mi ricordo mai le sigle dei chipsets delle schede madri, non so praticamente nulla di disegno vettoriale o manipolazione di immagini fotografiche.

Conclusioni:
no. La materia dell'informatica è troppo vasta, vale la pena approfondire la parte che tu, soggettivamente, ritieni interessante e affascinante.

Poi, se vuoi un corso di assembly 8086, rispolvero i vecchi manuali :)
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi andfer » 17/12/02 18:23

Bhe, mi sento chiamato in causa....

Dipende da cosa intendi tu per "conoscere il PC"

io sono un programmatore(conosco diversi linguaggi), conosco anche molto bene l'hardware di un PC e benino la parte degli S.O.

Ma il settore è talmente vasto che è impossibile conoscere tutto come diceva zello, per esempio io e la grafica non andiamo daccordo :aaah

Io sono un esempio di programmatore che conosce un po tutto (ho fatto anche il sistemista), ma conosco molti "programmatori" che non sanno nemmeno cosa sia l'ATA100 o la differenza tra SCSI o IDE.

Giusto anche il discorso di zello, + il linguaggio di programmazione è basso (assembly), più devi conoscere per forza cos'è un IRQ ecc. Conoscenza che non è necessaria nei linguaggi di programmazione di alto livello(VB,Java,delphi) e addirittura inutile per chi fa web HTML FLASH e altro...

Poi a te la scelta in quale settore buttarti... 8)
andfer
Utente Senior
 
Post: 202
Iscritto il: 27/08/02 19:06

Postdi rebol » 05/01/03 15:00

Sono sostanzialmente daccordo a metà con tutti voi :D

Vabbè, scherzi a parte. Io credo che x usare un computer non sia necessario saper programmare, ma saper programmare può aiutare a conoscere meglio un computer. Dieci anni fa quando gli uomini erano uomini perchè si scrivevano a mano i driver x i propri dispositivi (era così la citazione)...... vabbè, dicevo, anni fa quando i computer e i programmi che vi giravano erano molto più semplici magari programmare poteva voler dire conoscere l'assembler e il c, e con questi si poteva approfondire la propria conoscenza della macchina. Ma oggi come già detto da motli esistono una pletora di altri linguaggi di programmazione, per alcuni dei quali non è neanche necessario sapere nulla su cosa c'è dentro il case o su come funziona il sistema operativo (HTML above all).

Io sono un programmatore amatoriale, per un certo verso, e professionista x un altro. Per lavoro mi trovo a programmare in HTML, PHP e SQL, e per tutto questo poco mi serve sapere la frequenza di clock del bus PCI o altre amenità. Ma nel tempo libero mi piace approfondire un pò di tutto e rimpiango i tempi in cui mi divertivo con l'assembler del MC68020 sul mio amiga, quindi ho anche una certa conoscenza dell'hardware del pc. Il succo del discorso, ed anche il bello della situazione, è che puoi vedere il problema come una grande tavola imbandita. Quando ti metti seduto puoi decidere cosa assaggiare. Puoi anche prendere tutto, ma oggi questa tavola è troppo vasta, quindi ti consiglio di focalizzarti su quello che + ritieni interessante e, secondo me, non è poi neanche necessario studiare "accademicamente" questi argomenti, in quanto molto spesso girando su internet si trovano molte più informazioni di quante immagineresti.

Perciò......happy hacking :lol:
HITOTSU JINKAKU KANSEI NI TSUTOMURU KOTO
HITOTSU MAKOTO NO MICHI O MAMORU KOTO
HITOTSU DORYOKU NO SEISHIN O YASHINAU KOTO
HITOTSU REIGI O OMONZURU KOTO
HITOTSU KEKKI NO YU O IMASHIMURU KOTO
rebol
Utente Senior
 
Post: 129
Iscritto il: 11/09/02 14:12
Località: In the middle of nowhere

Postdi rayden » 06/01/03 10:50

ora ora stò leggendo pure io, e devo dire che è inutile dilungarsi i colleghi hanno ampiamente spiegato la cosa.

Saper usare un PC non implica necessariamente la conoscenza delle tecniche di programmazione, però a mio parere, conoscendo alcune tecniche di programmazione, o se non altro la metodologia logica di risoluzione di un problema aiuta moltissimo nel risolsvere i piccoli problemi.

Tutto è relativo al livello di astrazione a cui volete arrivare, ovviamente comprendere l'astrazione funzionale più bassa, implica una superconoscenza della più alta. Viceversa una buona conoscenza dell'astrazione più alta, si limita a sè stessa e non ci permette una conoscenza dell'astrazione interna, a meno che la nostra curiosità non inizia a farci domandare:
"Ma sotto quel tasto cosa c'è?
Come funziona?"
In quel preciso istante proiettiamo la nostra mente in un viaggio stupendo ed affascinante, un viaggio che se intrapreso non lo si lascia fino a quando non lo si porta a termine, un viaggio attraverso la conoscenza umana. Ed è questo l'importante, che sempre più gente abbia il coraggio di intraprendere questo viaggio, tutto il resto non conta. Tutto il resto è coreografia...
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi eduardroccatello » 06/01/03 13:26

do perfettamente ragione a rayden.

fra usare il pc e programmarlo c'è una differenza abissale.
uno po' essere un ottimo utente senza programmare mentre se uno programma è sicuramente (o quasi) un ottimo utente :-P

il discorso hacking è molto vasto e può portare a diverse discussioni.
io voglio solo ricordare che la definizione di hacker è: persona in grado di programmare velocemente e bene (+ o - il jargon dice così)

ciao
Eduard Roccatello
Modding, overclock and hardware reviews @ http://www.pcimprover.it
RoLUG member @ http://rovigo.linux.it
eduardroccatello
Utente Senior
 
Post: 134
Iscritto il: 09/12/02 20:06
Località: Rovigo

Postdi rayden » 06/01/03 19:19

bè, la definizione riassuntiva di hacker, non quella originale...
quella originale è un poco più lunga
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00


Torna a Discussioni


Topic correlati a "conoscere il PC = diventare programmatore?":

ricerca programmatore
Autore: gothicdream
Forum: Programmazione
Risposte: 0

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti