Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Quanto guadagnano gli spammers

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Quanto guadagnano gli spammers

Postdi Frengo78 » 28/11/02 10:10

Quanto è estesa la piaga dello spam e quanto rende agli stessi spammer? Beh, leggetevi questo articolo di Attivissimo

http://www.apogeonline.com/webzine/2002 ... 0211270101
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Sponsor
 

Postdi zello » 28/11/02 11:19

Purtoppo è in parte vero - nel senso che Ralsky o Haberli, per dirne un paio, sono effettivamente diventati ricchi. Altri sono chickenboners (slang per sfigati che si nutrono di Kentucky Fried Chicken ma che sognano di diventare ricchi).

E a spese di tutti noi: a nessuno importa se il response-rate delle campagne è irrisorio, perché lo paga il destinatario.
Ed ecco perché lo spam aumenta di un 30-40% l'anno. Ed ecco perché - a meno di una diffusione estensiva dei filtri DNSBL (o comunque di qualunque filtro in grado di intervenire al momento della connessione SMTP), o di un'improvvisa "conversione" degli ISP più renitenti a cacciare gli spammers (AT & T, Verio, la Cina, HongKong, Telecom Italia, ecc ecc ecc), prevedo che l'email come la conosciamo adesso cesserà di esistere in tre o quattro anni.
Temo che la legge possa fare poco, perché:
- *già esiste* - è illegale spammare emails comprate o prese da internet (legge sulla privacy), è illegale vendere ai minori porno, è illegale distribuire dialer autoinstallanti che non notificano i costi, è illegale fare proxy o relay raping (è a tutti gli effetti crimine informatico), è illegale pubblicizzare materiale pedofilo (ma c'è un server su Terra.es che lo fa da almeno 6 mesi, e Terra.es non ha niente da dire fino a che gli assegni sono buoni), è illegale qualsiasi cosa venga fuori dalla Nigeria. E' illegale, ma tutti gli spammers sono d'accordo nel dire che loro non spammano, il loro è un business legale, la loro proposta è importantissima, e comunque ti costa così tanto dinscriverti (e chi si è mai iscritto?) oppure cancellare (Just Hit Delete), cristo, non si è mai sentito tanto casino per la pubblicità in buchetta (beh, tesoro, lo sai, quella la paga il mittente...).
- non c'è la possibilità di rendere la legge applicabile all'estero, e lo spamming può essere un problema che interessa anche cinque o sei territori nazionali...

L'unica è colpire chi è individuabile, e ci guadagna - gli ISP. Se chi ospita il sito dello spammer subisse costi/svantaggi tali da offsettare gli assegni dello spammer stesso (che - come ha detto Ralsky - è disposto a pagare 5 o 6 volte più di un utente normale), gli spammers non avrebbero più posto per organizzare i loro furti. SPEWS (http://www.spews.org) - almeno - la pensa così - e io sono d'accordo.

Ciao
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

si' pero'

Postdi shellylost » 28/11/02 11:54

si ' pero' anche quei CRETINI che forwardano cazzate di ogni genere..e senza manco guadagnarci..mi sono appena arrivate le e-mail palla di neve e quella con la gif animata dell'uomo di Leonardo che si tocca le balle...ma BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
shellylost
 

Postdi Frengo78 » 28/11/02 11:58

Oddio, a me quel genere di spam mi piace! Le due mail che hai citato mi sono arrivate anche a me ad inizio settimana. Troppo carine
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi dado » 28/11/02 12:13

Sì, Fre'... passi quella di Leonardo scaramantico, ma quella di palla di neve è una vera cacata.... sono anche queste le email che riempiono ed intasano la rete (un pò come quella della settimana dell'amicizia che gira tutto l'anoo: vabbè una settimana, ma quanto azz dura qs settimana???).

Cmq, il fatto che gli ISP si mettano d'accordo con gli spammers è quasi scontato... così ci guadagnano un pò tutti, tranne il povero utente...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Nemok » 28/11/02 12:25

Mah io cestino tutto.....non sopporto le catene di S.Antonio!!
Nel 1968 la potenza operativa di 2 C-64 hanno portato un razzo sulla luna. Oggi la potenza operativa di un Athlon 4000+ viene usata per far girare Windows XP....Qualcosa deve essere andato storto....
--Powered by Debian Sid/unstable on 2.6.10--
Nemok
Utente Senior
 
Post: 1420
Iscritto il: 04/09/01 01:00
Località: Roma

Postdi zello » 28/11/02 12:41

così ci guadagnano un pò tutti, tranne il povero utente

Il povero utente ci perde.
AOL addebita 2$ al mese a titolo di costi per fronteggiare lo spam. Dato che lo spam intasa rete e mailservers, chi credete che ne paghi i costi?

Vi prego - non rispondetemi "il mondo è così". Lo so. Ma bisogna pure avere delle utopie - bisogna pur cercare di fare in modo che "il mondo non vada così" (ah, ovvio, non parlo solo di spam).

--
zello (che odia l'attuale avidità che divora l'essere umano a partire dai diritti e dalle utopie)
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi Nicola » 28/11/02 14:33

[Semi-OT]
Abbaso gli spammer perchè:
- spendiamo soldi per ricevere pubblicita' NON RICHIESTA
- per non ricevere ciò dobbiamo pagare per un servizio che si potrebbe fare a meno
- non è giusto che il singolo utente che non spamma non possa farsi un SMTP proprio perchè blacklistato e quindi impossibilitato a usarlo.
[/Semi-OT]
ma sopratutto...

- perchè fanno soldi alle nostre spalle, facendoli spendere a noi anche se se ci limitiamo a scaricarlo e eliminarlo...

Ho voluto sottolineare questo ultimo lato, attinente al topic...
E per il singolo utente che magari non sa che è illegale mandare e-mails si va a comprare il loro prodotto... e per questo gli spammers guadagnano, anche molto in alcuni casi citati da Zello ma nn sono da non considerare gli ISP, che permettono tutto ciò

Ciao
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

MMMMMMMMMMMMMMMMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHH

Postdi shellylost » 28/11/02 15:26

io a sto punto non ci capisco piu' nulla...
siccome mi devo comprare una videocamera..mentre stavo scaricando la posta ho cliccato un banner sul sito di tiscali per un concorso che puo' farti vincere prodotti JV*nota marca
mbeh ecco qua

Inserisci il nome e la mail degli amici (indirizzi email non Tiscali solo se segnali Internet Gratis 10.0) a cui vuoi segnalare le offerte Tiscali. Se segnali la Ricaricasa, ricorda di inserire anche il tuo numero di telefono. Al primo invio delle mail di segnalazione potrai guadagnare 1 p.to bonus per ogni mail inviata fino ad un massimo di 5 p.ti.

cioe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!in pratica ti trasformano in un piccolo spammer!!!!!!!!!!
shellylost
 

Postdi zello » 28/11/02 16:49

ho cliccato un banner sul sito di tiscali

Ah, perché, ci si può anche cliccare sopra ? :lol: [scusa, wm, so che è il pane di tutti, ma non ho resistito]
Inserisci il nome e la mail degli amici (indirizzi email non Tiscali solo se segnali Internet Gratis 10.0) a cui vuoi segnalare le offerte Tiscali. Se segnali la Ricaricasa, ricorda di inserire anche il tuo numero di telefono. Al primo invio delle mail di segnalazione potrai guadagnare 1 p.to bonus per ogni mail inviata fino ad un massimo di 5 p.ti.

cioe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!in pratica ti trasformano in un piccolo spammer!!!!!!!!!!

<ot>
Più cresco (s/cresco/invecchio, ormai - i verbi *fanno* la differenza) meno sento mio questo mondo (e non parlo più solo di internet, purtroppo).
Il problema è vendere, pubblicizzare, reclamizzare. Siamo tutti cartelloni pubblicitari viventi, o potenziali target, oppure campioni statistici. La sostanza non è più importante, e solo la forma finisce per contare. Come ho scritto altrove, sogno un mondo in cui la Nike sia una scarpa da tennis, non uno stile di vita.
</ot>
As an aside, direi che se qualcuno mi iscrive ad una newsletter di Tiscali e loro non mi chiedono una conferma (fatto salvi i miei due accounts tiscali), si beccano una denuncia al Garante Privacy da uscirne storditi. E mi dispiacerebbe, tra l'altro, perché la Sig.ra Murgia non è una cattiva abusewoman, dopotutto.

--
uno zello che legge troppe cose sbagliate, soprattutto No Logo.
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi Mikizo » 28/11/02 17:11

So di essere estremamente OT, ma zello a volte mi stuzzica un po' troppo:
Più cresco (s/cresco/invecchio, ormai - i verbi *fanno* la differenza) meno sento mio questo mondo
purtroppo la sensazione è quella... e resistere non sempre è facilissimo...
sogno un mondo in cui la Nike sia una scarpa da tennis, non uno stile di vita.
I miei sogni si fanno via via sempre più piccoli. Prima avevo un sogno simile, ora mi limito a sognare che la smettano di fare scarpe con le lucine colorate emi restituiscano le mie bellissime scarpe da basket nere e semplici degli anni 80...
se qualcuno mi iscrive ad una newsletter di Tiscali e loro non mi chiedono una conferma ... si beccano una denuncia al Garante Privacy
io sono sempre più tentato di denunciare i miei "amici" che mi segnalano... vi ricordate i bambini-delatori che denunciano il padre al partito in 1984?
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi piercing » 28/11/02 22:46

Visto che non mi è mai piaciuto solo discutere.. provo a lanciare una proposta...

da un certo punto di vista siamo "fortunati", visto che Telecom Italia è una società italiana...

se è effettivamente illegale (per me è tutto da dimostrare... ma comunque lo do per scontato) spammare, perchè non si fà una bella causa collettiva verso Telecom Italia?

Qualche avvocato in cerca di un veicolo pubblicitario in ambito "New Economy" secondo me si trova..., qualche associazione consumatori idem... c'è anche il rischio che si passi alla storia pure noi promotori della causa...

Io penso che oltre a parlare e a fare tanti bei forum per la raccolta di adesioni contro qualcuno, si dovrebbe agire nelle forme burocratesi, e vedremo un pò quello che succede...

Forse costerà, ma si può studiare un pò meglio la questione?

Se trovo qualche adepto si potrebbe cominciare a portare avanti la cosa...

PS: Non dite subito "SI, che bella idea", perchè con le idee ci facciamo poco... quindi accetto solo proposte fattive...

(WM, ti associ?? :?: )
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi kadosh » 29/11/02 08:55

L'argomento legale non è il mio forte ma se servono idee da discutere e confrontare non c'è problema.
Non mi sono mai lanciato in una discussione sullo spam finora data la sua vastità e malignità...potrebbero partire i miei istinti peggiori inzomma.
Devo scappare purtroppo...ma leggerò tutto con attenzione ;)
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Postdi Mikizo » 29/11/02 13:40

Beh la cosa difficile credo sia la raccolta delle "prove".... basta un copia-incolla delle mail di spam che riceviamo?
Questo è il primo punto da chiarire.
Secondo punto: in che momento possiamo pensare di incolpare la telecom? Ossia, dopo quante mail di protesta ai vari abuse possiamo ritenere l'azienda responsabile dello spam che veicola?

Per me, possiamo sicuramente cominciare a tenere un "registro dello spam", ma attendo pareri su come conviene impostarlo, visto il primo punto di cui sopra.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi zello » 29/11/02 14:00

se è effettivamente illegale (per me è tutto da dimostrare... ma comunque lo do per scontato) spammare, perchè non si fà una bella causa collettiva verso Telecom Italia?

Spammare viola la legge della privacy, e c'è pure un precedente (che io sappia non sarà l'unico caso, perché molta gente procede allo stesso modo con qualche hardcore spammer italiano), http://www.maxkava.it [credo] per i dettagli.
Non ci sono precedenti, purtroppo, su chi supporta lo spamming. A tutti gli effetti, l'unico rimedio tangibile è stato la semi-UDP (che in effetti ha migliorato le cose) - e Telecom ha dovuto mettere su almeno un apparenza di Abuse.
Il panorama italiano, per fortuna, non è squallido come quello americano - e solo qualche bombardatore di dialer (che poi alla fine pare essere una sola società, sotto almeno una dozzina di procedimenti legali in corso) campa arrogantemente sullo spamming. In questo caso Telecom e Albacom forniscono l'upstream.
In tutti gli altri casi, lo schifo che esce da telecom è opera di semidilettanti. Anche quando telecom/tin non taglia, l'intensità non è cosa neanche paragonabile a un flusso continuo di spam fuori da una T1 o da una T3.
Il problema con Telecom, piuttosto, è che non fa nulla neppure per impedire che nella sua rete si trovino una marea di proxies/relays, né per prevenire gli abusi (un port 25 filtering sugli IP dinamici, per dirne una, per impedire ai suoi utenti di passare da open relays, oppure uno scanning a tempo delle porte dei proxies all'interno dei suoi IP). E ci mette un po' - a volte molto - a reagire ai messaggi di abuse. E ha le caselle abuse@ e postmaster@ a volte non funzionanti. E non taglia la connessione ai trolls di Usenet neanche quando fanno morphing continuo (cioé cambiano nick/indirizzo e-mail per sfuggire ai filtri di chi non vuole leggerli, vietato dalle RFC).
In poche parole, telecom è arrogante, ma non so se illegale. E' una pessima vicina di rete - e gli amministratori degli altri AS sono comprensibilmente incacchiati. Ma violare le RFC e le regole di convivenza - per quanto possa concretamente danneggiare la rete, dato che funziona su base cooperativa - non è contro la legge.
L'unica arma *concreta* è che il suo comportamento arrogante, e menefreghista, impatti seriamente con la sua capacità di offrire una connessione soddisfacente: quando tutti ti bloccano ai border routers, va a finire che comprarsi alice per navigare solo dentro tin non è più una gran bazza...

Ma se si porrà il problema di denunciare - sia sul piano legale, sia via mass-media - questo tipo di atteggiamento, ci sono, anche finanziariamente.
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Quanto guadagnano gli spammers":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti