Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Arriva il software che anticipa gli attacchi degli utenti

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Arriva il software che anticipa gli attacchi degli utenti

Postdi ale » 21/10/02 16:45

E’ in arrivo un software capace di tracciare i comportamenti degli utenti per arrivare a prevenirli e, in particolare, a prevenire attacchi ad un sistema da parte di chi lo usa. L'idea di fondo del software è studiare l'uso del sistema, i comandi introdotti, l'attività dei singoli utenti di un apparato, e di far partire l'allarme qualora un comportamento sia insolito rispetto ai parametri così definiti. Il tutto in tempo reale. I vantaggi di questo sistema, che sembra voler mettere al bando l'eventualità di comportamenti fuori dalla "propria norma" da parte dei singoli utenti, sarebbero tutti nell'affidabilità, nella ridotta quantità di potenza di calcolo necessaria alla sua gestione e dunque nella scalabilità, con la possibilità di sottoporre a monitoraggio anche reti di grandi dimensioni.
:eeh: cavolo se me lo installano qua in studio posso ritenermi una disoccupata!
Avatar utente
ale
Reporter
 
Post: 4591
Iscritto il: 13/06/02 15:20

Sponsor
 

Postdi Nicola » 21/10/02 16:47

Nome del prog. :D ?
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi ale » 21/10/02 16:52

non lo dicono nell'articolo, forse qua in italia non è ancora arrivato (fortunatamente) anche se credo che sistemi di controllo di questo tipo ce ne siano già, magari un po meno immediati, ma ci sono (penso)!
Avatar utente
ale
Reporter
 
Post: 4591
Iscritto il: 13/06/02 15:20

Postdi Frengo78 » 21/10/02 17:16

Non ho capito, se lavoro anziche mandare mail in giro o leggere i 3d di pc-facile scatta un allarme in quanto attivita fuori dall'ordinario???

Ale, dove l'hai sentita sta cosa?

Sono abbastanza scettico sull'utilità e sul fatto che funzioni.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi dado » 21/10/02 21:35

Per chi ha visto Minority Report... ancora pochino in confronto ai Precog, anche se ci stiamo avvicinando!! :lol: :P

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi ale » 22/10/02 08:10

l'articolo è comparso sulle news di kataweb e io l'ho copiato papele papele.
eccolo qua:
http://kwnews.kataweb.it/kwnews/default ... ent=290952
Avatar utente
ale
Reporter
 
Post: 4591
Iscritto il: 13/06/02 15:20

Postdi Frengo78 » 22/10/02 08:46

Grazie ale :D
Ti ho chiesto di postare l'url perche cmq quando leggo una news voglio verificare l'attendibilita della fonte. E' una mia pignoleria che però mi mette al riparo da bufale. E in campo informatico sappiamo benissimo ne girano parecchie
Posso dire in tutta sincerita che l'articolo di kataweb è orrendo? Chi produce cosa e quando non si capisce.
Per fortuna la piu attendibile ZdNet Italia oggi pubblica questo articolo: http://www.zdnet.it/Newsb.asp?idChannel ... FTTPUIMUSF
Sotto questo progettone c'è IBM e in pratica è una soluzione che al lungo termine manda (dovrebbe mandare secondo le intenzioni) in pensione tutti i sistemisti di rete. Per fortuna io faccio il programmatore e la cosa mi tange poco ;)
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi BianConiglio » 22/10/02 10:32

Non mi sembra affatto un idea intelligente.....è sull'onda di palladium, non della furbizia... è come un firewall "delle azioni" che blocca qualsiasi cosa non sia in sintonia con quello che "in teoria" si dovrebbe fare.

Vabbè, il discorso è lungo e con molte sfaccettature, rimane cmq un sistema pro datori di lavoro che toglieranno ai dipendenti anche la possibilità di "fare qualcosa di diverso" dal solito, rendendo così di fatto impossibile "non lavorare" durante le ore di retribuzione...Il che non è nemmeno eccessivamente malefico, ma bisognerà vedere QUALI e COME saranno le regole.
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Arriva il software che anticipa gli attacchi degli utenti":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti