Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Definizione di Formato aperto

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Definizione di Formato aperto

Postdi nonchiedercilaparola » 30/05/06 14:45

Stante la direttiva del 19 dicembre 2003 del MIT un formato può essere definito aperto quando:
per «formato aperto», un formato dei dati reso pubblico e documentato
esaustivamente;


ora come vanno interpretate i termini "reso pubblico"?

1) che le specifiche del formato possono essere accessibili da chiunque?
2) che le specifiche possono essere oltre che accessibili anche modificabili, redistribuibili, usabili senza il pagamento di pesanti royalty?

mentre quello proprietario è definito come:
un formato di dati utilizzato in esclusiva da un soggetto
che potrebbe modificarlo a proprio piacimento


credo che possano benissimo esistere dei formati resi pubblici il cui uso, modifica, redistribuzione sono concessi solo dietro pagamento di royalty. In questo caso, il formato è proprietario o aperto?
la definizione di aperto non dovrebbe essere data sulla base delle libertà fondamentali sancite dai movimenti free and open source software?
nonchiedercilaparola
Utente Junior
 
Post: 26
Iscritto il: 15/06/05 19:04

Sponsor
 

Postdi patrix966 » 30/05/06 19:46

Ciao..perchè hai postato due volte lo stesso problema..ne bastava uno ;)
uno verrà chiuso :) ;)
Avatar utente
patrix966
Moderatore
 
Post: 2470
Iscritto il: 05/10/05 20:36
Località: Teramo


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Definizione di Formato aperto":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite