Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

approfitto di voi

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

approfitto di voi

Postdi Kurosawa » 10/09/02 10:33

Cari amici,
sto preparando l'esame di comunicazione politica, e come ogni esame mi esalto. La riflessione portata avanti dagli studiosi attualmente è ncentrata sulle nuove tecnologie di comunicazione... insomma sulle potenzialità della rete e sulle ripercussioni che può avere addirittura sui principi democratici occidetali.
Sintetizzando il discorso i punti salienti sono:
Internet può effettivamente divenire un propulsore per la democrazia ricreando quell'agorà greca in cui discutono pari tra pari?
Nello specifico a voi chiedo (essendo sicuramente tutti utenti abituali di internet, frequentatori di forum e ml... diciamo abbastanza digitalizzati), cosa ne pensate dell'informazione in rete...
insomma vi è mai capitato di andare a cercare informazioni di carattere politico o istituzionale? e se le avete trovate che ve ne è parso? vi sembravano soddisfacenti? credete che in realtà internet sia sottovalutato o sopravvalutato? secondo voi è destinato a divenire più importante o si sgonfierà (ovviamente intendo sempre in relazione alla politica e all'informazione pubblica)


NB: non voglio creare polemiche politiche, quindi evitiamo paragoni sul piano dei contenuti idealistici, ma possibilmente atteniamoci a contenuti tecnici.

Aspetto commenti...
Avatar utente
Kurosawa
Utente Senior
 
Post: 547
Iscritto il: 26/08/02 08:03
Località: Regno delle Due Sicilie

Sponsor
 

Postdi BianConiglio » 10/09/02 12:41

Internet è il mio centro di cultura, senza di esso sarei un ignorante in molti campi.

Mi interesso di politica in generale, ma in rete i siti son troppo di parte. Troppo.

Di demoratico in rete c'è ben poco.... si fa quel che si può rispettando standard e regole che altri hanno imposto. Ma cmq c'è ed è presente un ingete scambio di idee..insomma.. democratico no, ma sicuramente un vortice di idee ed informazioni con le quali confrontarsi.
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi kyara » 10/09/02 12:44

[quote="BianConiglio"]
Mi interesso di politica in generale, ma in rete i siti son troppo di parte. Troppo.
quote]
Infatti: ne controllo uno "rosso" e uno "nero" e poi faccio diventare "marrone".
kyara
Utente Senior
 
Post: 923
Iscritto il: 07/08/01 01:00
Località: web

Re: approfitto di voi

Postdi Mikizo » 10/09/02 14:04

Kurosawa ha scritto:Internet può effettivamente divenire un propulsore per la democrazia
Propulsore non so... è sicuramente uno strumento di democrazia, infatti i regimi tendono a impedirvi l'accesso, visto che non possono manipolarlo come i media "tradizionali".
Nello specifico a voi chiedo (...) cosa ne pensate dell'informazione in rete...
Pros: veloce, ampia, aggiornata, ricca di punti di vista
cons: poco approfondita, poco verificabile...
insomma vi è mai capitato di andare a cercare informazioni di carattere politico o istituzionale? e se le avete trovate che ve ne è parso? vi sembravano soddisfacenti?
certo che mi è capitato, vale per queste notizie quello che vale per tutto il resto in internet: cercare, confrontare, verificare... certo, la politica è un argomento delicato sia in rete che fuori, cosa intendi esattamente per "informazioni di carattere politico"? Istituzionali mi torna più chiaro...
credete che in realtà internet sia sottovalutato o sopravvalutato?
Entrambe le cose, dipende dagli ochhi di chi guarda
secondo voi è destinato a divenire più importante o si sgonfierà (ovviamente intendo sempre in relazione alla politica e all'informazione pubblica)
Riguardo l'informazione non credo possa sgonfiarsi, riguardo la politica... chissà, non lo vedo un grosso fenomeno in questo senso, oggi la politica si fa soprattutto in tv ;)
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi piercing » 11/09/02 00:36

io faccio di internet la mia unica fonte di informazioni ormai da un paio di anni fondamentalmente per due motivi:

1) le notizie sono date in poche righe, lasciando quindi molto poco spazio alle interpretazione "di colore".

2) se comunque si cercano approfondimenti, si trovano interpretazioni sia di un colore, sia dell'altro e quello che mi interessa di più è che ci sono anche approfondimenti presi da un punto di vista molto diverso che con i colori politici ha poco a che fare.

Finchè non ci saranno sopra investimenti di fantastiliardi sarà così... poi si vedrà.

Comunque ci credo molto come strumento di comunicazione di massa, piuttosto che i media attuali che sono strumenti di comunicazione per la massa :-?
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Frengo78 » 11/09/02 01:15

Non mi sento di sbilanciarmi ancora e prendere una posizione però sono convinto che fare informazione su internet sia piu facile rispetto ai media tradizionali (tv radio giornali) in quanto il costo di divulgazione è 0. Per le radio era piu o meno cosi ai tempi delle radio libere negli anni 70. Per le tv non lo è mai stato. I giornali invece pubblicano cio che gli dice il proprietario che è sempre di un colore. Internet no. Io posso dire la mia e questa puo essere diffusa col passaparola e giungere a n persone. Basta un pc e un sito indipendente con un po' di credibilità per creare informazione in rete e questa mia convinzione mi fa credere che sia un mezzo libero dinamico e universale!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Kurosawa » 11/09/02 07:31

buoni tutti gli interventi, direi che abbiamo centrato una serie di punti chiave:
Economicità e interattività dello strumento. Come punti a favore
Superficialità e scarso approfondimento. Come punti a sfavore
E sul piano prettamente tecnico ci siamo, ma secondo voi, ha un utilità fare politica in rete? Mikizo giustamente dice che la politivca oggi si fa in tv, già ma domani? pur tenendo presente che oggi internet non è ancora al livello della tv, voi credete che il suo spazio aumenterà o che si sia ormai stabilito. Certo nessuno di noi crede che sostituirà la Tv, ma già oggi come qualcuno ha affermato è la fonte di informazione principale. E apro una parentesi, oggi la tv è fondamentalmente intrattenimento, internet cosa è: intrattenimento o informazione? entrambi sicuramente, ma propenderà da una parte o dall'altra no?[/url][/quote]
Avatar utente
Kurosawa
Utente Senior
 
Post: 547
Iscritto il: 26/08/02 08:03
Località: Regno delle Due Sicilie

Postdi Frengo78 » 11/09/02 09:55

Internet è informazione. E' nata originariamente con questo scopo. Solo negli ultimi anni è diventata intrattenimento. Io spero che resti sopratutto informazione
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi BianConiglio » 11/09/02 12:00

Internet non è informazione.
E' fondamentalmente tutto.
Tu scegli cosa vuoi e cosa sia.

Questo è il bello.... la sua dinamicità regolata da chi lo utilizza
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi Mikizo » 11/09/02 12:29

Kurosawa ha scritto: Mikizo giustamente dice che la politivca oggi si fa in tv, già ma domani?
Il target della politica è tutta la popolazione sopra i 18 anni. Il target di internet no. Soprattutto, mancano le persone anziane, mancano i meno istruiti, i meno abbienti, insomma manca un sacco di gente su internet, e per giunta tra questi, in genere, ci sono gli indecisi, che per un politico sono i più importanti se vuole essere eletto/rieletto. La maggior parte di quelli che usano internet oggi (studenti, professionisti) hanno già una propria idea politica, e non la cambiano facilmente. Io personalmente non cerco politica in internet, ma se trovo informazione anche sulla politica, leggo anche quella. Però resta informazione, e non politica. (per fare un esempio chiarificatore con la tv: un notiziario notturno di RaiNews24 è informazione, il tg4, o Porta a Porta, sono politica).
Io credo che finchè internet non riuscirà ad allargare la propria utenza (stavo per dire la base) in modo significativo, non riuscirà a diventare strumento politico.
voi credete che il suo spazio aumenterà o che si sia ormai stabilito.
Certamente un po' aumenterà, ma prima di tutto bisogna che noi diventiamo vecchi, prima che si estenda agli anziani: quindi per allargarsi come è necessario, ci vuole un po' di tempo.
oggi la tv è fondamentalmente intrattenimento, internet cosa è: intrattenimento o informazione? entrambi sicuramente, ma propenderà da una parte o dall'altra no?
su internet concordo con BC, è quello che mi/ci pare. Sulla tv: è davvero principalmente intrattenimento? O non politica mascherata da intrattenimento?
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

reti della ribalta

Postdi rebol » 11/09/02 14:47

Non mi sento adatto a rispondere a quesiti di natura politica o istituzionale, principalmente perchè della politica ho una idea distorta che me ne pregiudica l'apprezzamento, comunque desidero egualmente intervenire principalmente perchè, al contrario, ritengo di essere familiare con la grande rete digitale.

Al giorno d'oggi escludersi completamente dall'ambiente esterno non è quasi più possibile, quindi volente o nolente di politica leggo e parlo egualmente, a volte anche su internet.

Internet nasce come mezzo di informazione e come tale spero si conservi. Ma oltre a questo che è il suo scopo, ci sono le sue caratteristiche, che ne fanno un mezzo libero, che i potenti vorrebbero definire anarchico, in modo da poterlo regolamentare.

Non è vero che il costo dell'informazione su internet è zero, è basso, ma non è nullo. Questo aspetto comunque credo sia trascurabile, ma quello che non è trascurabile è il costo per la pubblicazione di informazioni su internet. Questo si può dire nullo, rispetto a quello necessario per l'utilizzo della televisione, mezzo sovrano dell'informazione di massa. La politica è sopratutto in televisione, ma non è vero. I potenti fanno politica in televisione, i rivoluzionari, gli scontenti e gli indipendenti fanno politica su internet. Non fermatevi a ciò che vedete, rosso o nero, ma andate più a fondo. Del resto ci sono esempi continui dell'utilizzo di questo canale da parte delle forze minori o svantaggiate, a partire da radio Sarajevo fino alla proibizione della Cina.

Quale sarà il ruolo della rete nel panorama politico dei prossimi anni? Probabilmente sempre lo stesso, almeno finchè internet non avrà lo stesso parco di utenza e capacità di impatto della televisione. Non si tratta di una sostituzione, ma di una sovrapposizione. Ed ecco quindi che appare il piano dell'incontro/scontro tra le forze in campo, la base della democrazia. Quando la rete crescerà, non tecnicamente ma culturalmente, allora ci sarà lo spazio per un dibattito, per il pensiero di una nuova dimensione politica, ma è proprio questo l'aspetto della poiltica del quale ho meno fiducia.....
rebol
Utente Senior
 
Post: 129
Iscritto il: 11/09/02 14:12
Località: In the middle of nowhere


Torna a Discussioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 68 ospiti