Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

La connessione Enel

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi rita » 24/09/01 17:51

L'amministratore delegato dell'Enel ha dichiarato un paio di mesi fa che questa società fornirà ",in tempi relativamente brevi", la connessione Internet su rete elettrica.
La proposta (dati i costi e la velocità che si potrà raggiungere) è decisamente allettante ma sul sito non si trova alcuna traccia di notizie in merito.
Qualcuno ne sa qualcosa di più? Esiste una data indicativa per l'entrata in funzione su scala nazionale del servizio?

Grazie a tutti!


<font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: rita il 24/09/01 11:53 ]</font>
---
"Possiamo vedere solo con il cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi".
rita
Utente Senior
 
Post: 139
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Catania

Sponsor
 

Postdi DarkAngel » 24/09/01 22:06

quello di cui tu parli è già realtà in svizzera e germania (dove le connessioni alternative come l'ISDN sono già attive da parecchio...)

quello che ne so io, è che il servizio internet su cavo elettrico è stato sospeso per il semplice fatto che l'apparecchiatura generale che smista il traffico della banda non solo costa cifre incredibili, ma è ancora poco affidabile... per tanto è tutto in fase di sviluppo...

peccato però...
DarkAngel
Utente Senior
 
Post: 453
Iscritto il: 09/08/01 01:00

Postdi net-x » 24/09/01 22:08

ma poi sulla liena elettrinca non avrebbe interferenze?
[+|*- Net_X -*|+]
net-x
Utente Senior
 
Post: 308
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi rayden » 24/09/01 22:46

no che non ci sono interferenze... è un pò come la modulazione dei segnali radio... solo un poco più costosa... ;)
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi rita » 25/09/01 16:00

In data 24/09/01 16:06, DarkAngel ha scritto:


quello che ne so io, è che il servizio internet su cavo elettrico è stato sospeso per il semplice fatto che l'apparecchiatura generale che smista il traffico della banda non solo costa cifre incredibili, ma è ancora poco affidabile... per tanto è tutto in fase di sviluppo...



Non capisco, ma in Germania e Svizzera le apparecchiature le hanno installate indipendentemente dal costo e dall'affidabilità?????
Però, a quanto mi risulta, in Germania il servizio ha avuto un boom di successo ed è affidabilissimo!

Ciao a tutti!
---
"Possiamo vedere solo con il cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi".
rita
Utente Senior
 
Post: 139
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Catania

Postdi rayden » 25/09/01 16:06

hehehe in Germania... ma noi in italia stiamo, e prima di avere qualcosa di buono ci devono spremere fino all'osso... :)
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi rita » 25/09/01 20:55

No, non credo che l'interpretazione sia così semplicistica. Se io fossi un provider, grazie a questo servizio, vedrei all'orizzonte possibilità di guadagno che travalicano le più rosee aspettative! Diciamoci la verità: al giorno d'oggi dov'è la connessione veloce a basso prezzo?? Se entrasse in vigore milioni di utenti ci si butterebbero sopra come mosche sul miele... anche perchè la maggior parte dell'utenza italiana usa la connessione telefonica (statistiche alla mano).<br>Tutto questo per dirti che la motivazione dei costi elevati è molto relativa: i guadagni prospettabili sono enormi (se consideri che tutti passeranno alla nuova tecnologia) ed in Italia si è sempre affascinati dagli alti guadagni.<br>Senza contare il fatto che spremerci fino all'osso è un'operazione commerciale rischiosissima! Con l'ADSL dilagante e a (quasi) basso costo (vedi Infostrada) non c'è molto da perdere tempo perchè le persone più impazienti potrebbero GIA' ORA passare alla connessione veloce e non aspettare l'arrivo dell'elettricità. Spremerci fino all'osso significa perdere mercato e miliardi di lire...<br>No, secondo me la motivazione è ben altra! Sicuramente c'è qualche ritardo...<br><br>Ciao.<br><br><font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: rita il 25/09/01 15:12 ]</font>
---
"Possiamo vedere solo con il cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi".
rita
Utente Senior
 
Post: 139
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Catania

Postdi El_Barto » 05/11/01 23:37

forse che l' Enel é una società pubblica solo per quello che riguarda l' elettricità e non la telefonia?
quello che intendo é che l' unica che beneficierebbe (e magari lo farà) di questa possibilità é New Wind (wind+infostrada) che ha come azionista enel.
ma avendo altre possibilità.... sicuri che infostrada-wind non preferirà restare sulle vecchie linee, con inoltre l' avvento dell' unbundling? (intendo dire... se si getta anche su internet via elettricità, ha in cantiere diversi progetti - ed ognuno ha costi altissimi per lo sviluppo: Adsl, Hdsl, Fibra, unbundling, gprs, umts)
credo che di carne al fuoco ce ne sia gia troppa
El_Barto
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 05/11/01 01:00


Torna a Discussioni


Topic correlati a "La connessione Enel":

Connessione rete
Autore: Rosy16
Forum: Assistenza Hardware
Risposte: 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti