Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Tentativo di boicottare Palladium

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi Frengo78 » 09/09/05 11:59

Io sono in sintonia con dylan.

Non e' possibile che un sistema operativo si prenda la liberta di cancellarmi dei files. Con che criterio poi? Posseggo il cd audio originale, lo estraggo in mp3, me lo porto a spasso nel telefonino e li ascolto con le cuffie e poi dal telefonino trasferisco nel pc dell'ufficio per uso personale. Violazioni della legge? Nessuna. Ma l'mp3 risulta sprotetto da copiright e se ho capito bene palladium me lo cancellera'. Perche? In base a che criterio? Come discernere tutte le casistiche ora che la musica in mp3 e il film in divx sono diventati mobili?

Palladium se verra' realizzato sara' un prodotto di nicchia che si scontrera' paurosamente con le logiche di mercato, con le legislazioni di vari paesi, con gli interessi delle aziende.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Sponsor
 

Postdi Dylan666 » 09/09/05 12:01

Ho letto i costi del progetto, ma nonostante tutto non lo includeranno in Windows Vista. E quello era l'unico modo per "imporlo".
Sai quanta difficoltà di distribuzione e diffusione comporterebbe l'inclusione in un service pack di un sistema tanto criticato?
Senza calcolare che un bel format annullerebbe il tutto.

Già la Microsoft ha sudato 7 camicie per far mettere il SP2, che per quanto caos possa aver creato non era certo dannoso in senso stretto, tu figurati che speranze può avere di far mettere un update di quel tipo...

Senza contare che come è accaduto per Windows 98, potrebbero spuntare dei "manipolatori di update" che potrebbero intervenire per estirpare anche versioni di Palladium propinate di nascosto.

Infine ricordo che se anche il seriale di chip non fosse stato reso disattivabile a furor di popolo comunque erano uscite utilità per cambiarlo, annullarlo, renderlo invisibile.

Intendo dire che o per protesta o per hacking cose del genere suscitano talmente tanto rifiuto che la ostinata perseveranza nel progetto costerebbe molto molto di più di quanto speso fino ad ora.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Frengo78 » 09/09/05 12:10

basta pensare a quanti moddano la play per infilarci cd masterizzati
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi klizya » 09/09/05 12:54

Il progetto originale comprendeva un hardware ad hoc in modo da negare all'utente la possibilità di cambiare os. Voi parlate di come ovviare al problema con mezzi più o meno leciti qualora si presentasse io parlo di libertà
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi Dylan666 » 09/09/05 13:10

Non hai seguito il filo del ragionamento: io dico che sarebbe così palese che tali escamotage verrebero creati e cercati che non ha senso seguire il progetto.

E ho aggiunto che il malcontento e la perdita di immagine/fiducia nel marchio sarebbe una spesa maggiore di quella già fatta fino ad adesso per inventare il palladium.

Questi due fattori combinati fra loro renderanno il NGSCB un prodotto di nicchia e solo per chi lo vorrà sul proprio PC.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi iucaa » 09/09/05 13:15

Per klizya
Scusami avevo letto male il tuo nick

Per me l'unica vera forza è l'unione, ammesso che questa si possa raggiungere con il passaparola, il problema saranno l'hardware nuovo che verra necessariamente giocoforza consegnato con il nuovo S.O., inoltre XP non verrà più supportato ed i produttori SW imporranno poi di passare a Longhorn, ma queste sono storie che già conosciamo, avete mai nontato che nelle stampanti nuove ci sono i driver per windows98 mentre quelle già vendute vengono sistematicamente "non più supportate"?, ora forse vado in OT ma perchè per esempio la Matrox non ha mai supportato con driver appositi Linux per quanto concerne le loro bellissime schede di acquisizione?: perchè così se vuoi videomontare ti comperi un PC Windows o Mac, quando invece tutte le società quali per esempio Dreamworks usano Linux.

:(
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi klizya » 09/09/05 13:25

Mi auguro Dylan che sia così come dici ma mi ripeto e mi domando ancora perchè Microsoft,intel e altri colossi tra cui la Disney avrebbero speso tanti dollari per un progetto fallimentare.
Se ci fai caso qualcosa è già cambiato: per es coloro che non hanno una versione di windows originale non possono più updatarla. Fin qui ci sto perchè se uno sceglie windows lo fa conscio del fatto che è un os a pagamento e sono contraria alle illegalità ma allo stesso tempo non voglio essere privata della mia libertà di scelta.
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi luna11 » 09/09/05 13:25

Frengo78 ha scritto:basta pensare a quanti moddano la play per infilarci cd masterizzati

Credi che questo comporti qualche complicata modifica ?
Viene semplicemente sostituito il processore della ps2.
In un personal computer questo è un'assurdità.
Nessuno comprerebbe un P4 per poi andare da un tecnico per farselo sostituire con un...... .............già , con cosa?
Inoltre si parla sempre e solo del prossimo sistema operativo di casa MS
e ci si dimentica dell'amico fritz ( parlo del chip , non dell'opera di Mascagni).
Questo progetto coinvolge tutti i costruttori di Hardware riuniti in un cartello , non mancano gli appoggi politici e nemmeno le ragioni per applicarlo ( pirateria , virus, sicurezza informatica etc etc).
E chi dice che non è incluso in Windows Vista ?
Inoltre questo progetto attenta alle libertà individuali ed è questo che dovrebbe indignarci , non la perdita di qualche brano MP3.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 09/09/05 13:36

Vedo e leggo tanto qualunquismo e populismo. Leggete il buono nelle mie parole, io non voglio offendere nessuno ma non trovo altre parole in italiano che rendano meglio l'idea di quello che reputo siano certi discorsi.

Intanto quelli della comunità Linux sono abituati da una vita a crearseli i driver, e poi tante tante grande aziende cominciano a fornire driver per il pinguino. Non tutti sono "accordati" con Microsoft per tagliare fuori dal mondo gli altri OS, semplicemente molti produttori non credono che che la fatica di supportare linux sia economicamente vantaggiosa. Altri iniziano a intuire che è il contario. La parola chiave è ECONOMICAMENTE.

Stessa cosa per Windows 98: in non vedo poi così tanti prodotti e periferiche che non supportino questo vecchio OS. Certo, Adobe Acrobat, Photoshop e Office non ci sono più per i 9x, ma sono prodotti molto professionali quindi:

1) non servono a tutti

2) i professionisti che li usano e ne hanno bisogno non possono andare in giro con materiale informatico di 8 anni fa, hardware o software che sia, per essere competitivi sul mercato

A loro ECONOMICAMENTE non interessa chi ha il il 98/ME ma a tanti altri (la maggiornaza) sì.

E qui ritorno su Paladium (altrimenti andiamo OT): non c'è bisogno di scendere in piazza, fare petizioni online o boicottaggi informatici che sanno di tempi andati... semplicemente ECONOMICAMENTE già si sono accorti che non ne vale la pena. E se non valeva la pena metterlo in Windows Vista tu figurati se riusciranno a trovare una maniera più conveniente e efficace per farlo rientrare dalla finestra (anzi adelle finestre, cioè Windows, lol ho fatto pure la battuta informatica :P)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi klizya » 09/09/05 13:36

quello che volevo dire è che non vorrei in futuro dover ricorrere a mezzi illegali per poter utilizzare il MIO pc (mi son fatta trascinare dalla foga) perchè va contro i miei principi e la mia etica
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi luna11 » 09/09/05 13:39

Dylan666 ha scritto:..............

Questi due fattori combinati fra loro renderanno il NGSCB un prodotto di nicchia e solo per chi lo vorrà sul proprio PC.

E come fai a non volerlo ?
Ne parli come se fosse una cosa a parte di cui poterne fare a meno, in realtà è tutto il computer .
Dovresti rinunciare ai prossimi processori schede madri e periferiche varie , lunga vita al tuo attuale computer insomma.
Questo è possibile oggi ma fra dieci anni ?
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi luna11 » 09/09/05 13:59

Dylan666 ha scritto:Vedo e leggo tanto qualunquismo e populismo. Leggete il buono nelle mie parole, io non voglio offendere nessuno ma non trovo altre parole in italiano che rendano meglio l'idea di quello che reputo siano certi discorsi.
.......

Credevo fosse un confronto di opinioni da esporre in modo civile e corretto .
Spero che in futuro tu abbia un po di tempo libero per cercare sul vocabolario sia il significato di Populismo e Qualunquismo sia termini più appropriati per contrastare le opinioni degli altri.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 09/09/05 15:51

Avevo espressamente detto che non è mia intenzione offendere, chi vuole credermi lo faccia.

Per gli scaricamenti di update su copie pirata di XP non mi sembra sia cambiato nulla, ci sono soli i soliti seriali blacklistati per i SP:
http://www.pc-facile.com/news.php?n=34880

Posso solo dire: vediamo il tempo a chi darà ragione.
Vedremo se Windows Vista avrà con se il Palladium nella sua forma di controllore.
Vedremo se le componenti hardware lo adotteranno come standard.
Vedremo se boicottaggi e proteste saranno necessarie e utili.
Apsettiamo e vediamo un po'.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi dr » 09/09/05 16:03

Ciao a tutti,
mi intrometto anch'io...

Volevo far notare a Dylan che se si fossero veramente accorti che "economicamente non ne vale la pena", allora non solo non lo inserirebbero nel prossimo Win, ma tutte le societa' (e dalle liste che ho letto ce ne sono molte e molto influenti) si sarebbero ritirate dal progetto (spiare le preferenze delle persone ha sempre fatto gola a tutte le societa').

In secondo luogo tu affermi che i "Linuxiani" sono abituati da una vita a crearsi i driver, ma (parere personale) penso che il 90% degli utilizzatori di pc preferisca un sistema che lo controlli (lo spii) (magari lasciandogli i file mp3 scaricati illegalmente) ad un sistema come linux, non troppo banale da installare,configurare ed usare (ricordiamoci che anche i Mac dovrebbero avere i chip e tutto il resto).

Infine tu stesso dici che i professionisti hanno il BISOGNO di utilizzare certi strumenti avanzati per essere competitivi nel loro campo.
Il fatto che Microsoft si sia alleata con decine di altre aziende porta a pensare che non si voglia porre una alternativa al "cliente professionista", ma gli si voglia imporre una strada a senso unico. Le societa' nel progetto non sono inoltre solo produttori software, ma anche hardware... se tu andassi avanti con win 98 potresti durare fino a quando non ti moriranno le componenti, ma poi dovrai sperare che esista ancora hardware non-Palladium.

Detto questo chiudo dicendo che secondo me non avremo (almeno all'inizio) un controllo dittatoriale sui files e sulle azioni dell'utente, perche' in quel modo otterrebbero solo il contrappunto dei consumatori. Se pero' (come primo passo) facessero un sistema che spia l'utente, senza cancellazioni in massa di files (perche' e' questo in fin dei conti quello per cui ci potrebbe essere lo "scandalo"), magari introducendo il vincolo sull'hardware (magari a prezzi piu' che concorrenziali) riuscirebbero senza troppi problemi.

Una alternativa potrebbe (sempre secondo me) esserci veramente solo se l'unico SO che non e' entrato nel progetto (cioe' Linux, come sottolineava l'articolo d'inizio discussione) fosse sviluppato anche nella direzione che ha sempre seguito Bill Gates, cioe' il "metti il cd, riavvia il computer e avrai linux perfettamente installato e configurato (e magari anche simil-win come interfacce) senza essere stato costretto a nessuna scelta": l'utente base si sente perso se non trova piu' il collegamento ai documenti sul desktop, figuriamoci se gli cambiamo SO.

Ciao e complimenti a chi e' arrivato a leggere fino a qui (scusate...)
:oops:
DR
"I blues cadono come grandine, i blues cadono come grandine, e il giorno continua a ricordarmi che c'é un demonio che mi segue, un demonio che mi segue"
(Hellhound on My Trail, Robert Johnson)
dr
Utente Junior
 
Post: 61
Iscritto il: 21/03/03 14:40
Località: Arenzano

Postdi Dylan666 » 09/09/05 16:16

dr ha scritto:Volevo far notare a Dylan che se si fossero veramente accorti che "economicamente non ne vale la pena", allora non solo non lo inserirebbero nel prossimo Win, ma tutte le societa' (e dalle liste che ho letto ce ne sono molte e molto influenti) si sarebbero ritirate dal progetto (spiare le preferenze delle persone ha sempre fatto gola a tutte le societa').

MS è un grande alleato, senza di lui le altre ci penseranno due volte. Ma ripeto, solo il tempo dirà chi ha ragione.

In secondo luogo tu affermi che i "Linuxiani" sono abituati da una vita a crearsi i driver, ma (parere personale) penso che il 90% degli utilizzatori di pc preferisca un sistema che lo controlli (lo spii) (magari lasciandogli i file mp3 scaricati illegalmente) ad un sistema come linux, non troppo banale da installare,configurare ed usare (ricordiamoci che anche i Mac dovrebbero avere i chip e tutto il resto).

E che c'entra? Io rispondevo alla tesi "le industrie tagliano fuori linux dal mercato col sistema di non fargli i driver". Secondo me non è un complotto di massa capeggiato da Bill Gates, solo una scelta in base alle convenienze (o presunte tali) di mercato.

Infine tu stesso dici che i professionisti hanno il BISOGNO di utilizzare certi strumenti avanzati per essere competitivi nel loro campo.
Il fatto che Microsoft si sia alleata con decine di altre aziende porta a pensare che non si voglia porre una alternativa al "cliente professionista", ma gli si voglia imporre una strada a senso unico. Le societa' nel progetto non sono inoltre solo produttori software, ma anche hardware... se tu andassi avanti con win 98 potresti durare fino a quando non ti moriranno le componenti, ma poi dovrai sperare che esista ancora hardware non-Palladium.

Anche qui, io rispondevo alla frase "ci faranno installare per forza il nuovo Win col metodo di non fare più cose compatibili col 98 e poi con XP". Non mi pare che le cose stiano andando in questo modo.

Se pero' (come primo passo) facessero un sistema che spia l'utente, senza cancellazioni in massa di files (perche' e' questo in fin dei conti quello per cui ci potrebbe essere lo "scandalo"), magari introducendo il vincolo sull'hardware (magari a prezzi piu' che concorrenziali) riuscirebbero senza troppi problemi.


Lo ripeto: una grande azienda mondiale di chip non è riuscita a far digerire l'idea di un seriale e tu pensi che la gente prenderà tutto questo?
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Dylan666 » 09/09/05 18:06

luna11 ha scritto:
Dylan666 ha scritto:Vedo e leggo tanto qualunquismo e populismo. Leggete il buono nelle mie parole, io non voglio offendere nessuno ma non trovo altre parole in italiano che rendano meglio l'idea di quello che reputo siano certi discorsi.
.......

Credevo fosse un confronto di opinioni da esporre in modo civile e corretto .
Spero che in futuro tu abbia un po di tempo libero per cercare sul vocabolario sia il significato di Populismo e Qualunquismo sia termini più appropriati per contrastare le opinioni degli altri.


Ora ho capito: pensavi che la frase fosse riferita al tuo post. Non era così...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi dr » 10/09/05 10:35

Dylan666 ha scritto:MS è un grande alleato, senza di lui le altre ci penseranno due volte. Ma ripeto, solo il tempo dirà chi ha ragione.

Concordo, e spero vivamente che tu abbia ragione.

Dylan666 ha scritto:Secondo me non è un complotto di massa capeggiato da Bill Gates, solo una scelta in base alle convenienze (o presunte tali) di mercato.

Neanch'io penso sia un "complotto di massa capeggiato da Bill Gates", ma penso che la Microsoft abbia fiutato il modo di imporre la sua egemonia con la scusa della sicurezza (contro spam, virus e terrorismo...).
In un mondo in cui cresce la paura del terrorismo e vengono fatte leggi che limitano la liberta' personale in nome della sicurezza, questa potrebbe essere la carta vincente di Gates.
E (se o quando) avremo palladium, qualcun'altro potrebbe sfruttare questo potenziale "grande fratello" per scopi che vanno al di la' delle intenzioni originarie.


Dylan666 ha scritto:Lo ripeto: una grande azienda mondiale di chip non è riuscita a far digerire l'idea di un seriale e tu pensi che la gente prenderà tutto questo?

Io penso che se fatte vedere da un certo punto di vista e appoggiate da grosse societa' (e magari anche qualche governo) la gente accettera' tutto, perche' come faceva notare iucaa qualche giorno fa a proposito degli ultimi referendum, la maggioranza della gente non si interessa di un fatto se da quel fatto non ne ricava o perde qualcosa in maniera concreta e diretta.

Saluti,
DR
"I blues cadono come grandine, i blues cadono come grandine, e il giorno continua a ricordarmi che c'é un demonio che mi segue, un demonio che mi segue"
(Hellhound on My Trail, Robert Johnson)
dr
Utente Junior
 
Post: 61
Iscritto il: 21/03/03 14:40
Località: Arenzano

Postdi maxmurd » 11/09/05 02:35

Salve...
In verità non vedo nulla di strano nè irreale nel fatto che un sistema decida di cancellarti i tuoi file secondo certi parametri fissati...
Esistono già degli apparecchi, i "vecchi" lettori di ebook, che in base a un codice dentro il pdf ti permettono la sua lettura per un periodo limitato...
In un sistema come il prossimo vista potrebbe essere facilmente implementato un meccanismo del genere:
- hai i diritti, la firma digitale, hai pagato per usufruire di un documento/video/mp3? Ok tutto a posto...
- NON hai pagato etc etc? Benissimo: te lo inibisco/cancello...

Palladium è proprio questo: il controllo del pc che sfugge dall'utente e passe nelle mani dei produttori sw/hw... :(
non accadrà oggi domani o tra un anno, ma se non stiamo bene attenti TUTTI, ce la faranno sotot il naso spaccaindola per "sicurezza"...

Per quanto riguarda linux, purtroppo NON sarà una ciambella di salvataggio, perchè se in futuro ci sarà hardware che accetta solo sistemi e programmi tcpa-compliant, avere un certificato digitale COSTA e quindi il 99,9% del sw legato a linux sparirebbe... e a poco varrebbe mettere un chip che ti cracca l'hardware, quando per collegarsi ad internet invece dovrai essere dentro palladium, e oggi come oggi un pc bandito da internet è difficilmente concepibile...

Secondo me l'unica "salvezza" sarà tenere gli occhi bene aperti e informarsi...
Non siete tenuti a credere a tutto ciò che leggete, me compreso, ma sull'argomento state bene accorti perchè è di vitale importanza... :roll:
Fabrizio Felici
Registered Linux User #398394
Registered Linux Machines #300244 #300245

GroLUG - http://www.grolug.org/ http://grosseto.linux.it/
Per una cultura e l'informatica libere http://www.partito-pirata.it/
http://www.no1984.org/
maxmurd
Newbie
 
Post: 1
Iscritto il: 11/09/05 02:18

Postdi segugiofan » 16/10/05 22:58

Ecco l'elenco delle ditte promotrici e che hanno contribuito alla creazione di questo progetto.:evil: La pagina è parte di questo url :diavolo:
segugiofan
Utente Senior
 
Post: 925
Iscritto il: 05/08/03 19:53

Postdi luna11 » 05/01/06 21:34

Solo per vostra informazione
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Precedente

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Tentativo di boicottare Palladium":

informazioni su Palladium
Autore: omega70
Forum: Discussioni
Risposte: 3

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti