Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

L'identità, come scoprirla??

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

L'identità, come scoprirla??

Postdi domisol » 06/02/05 19:43

è possibile scoprire l'identità di un utente di un forum, cioè risalire al vero nome cognome ecc..??
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Sponsor
 

Postdi pjfry » 06/02/05 19:45

Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Mikizo » 06/02/05 19:50

In che senso "è possibile"?

A volte è possibile, nel senso che ci si riesce, se l'utente del forum lascia in giro tracce che si possono ricondurre alla sua identità.
Dal punto di vista £tecnico" invece possono esserci alcune info in più, ad esempio l'amministratore di un forum conosce l'IP di chi si connette (o almeno l'IP "dichiarato").
Dal punto di vista dei log dei provider (etc etc) solo la polizia postale può metterci il naso.

Attenzione che il confine tra legale ed illegale in queste cose è labile.
Se vuoi aiuti specifici dacci qualche info in più.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi domisol » 06/02/05 21:26

la polizia postale può scoprirlo anke se l'utente usa una mail "anonima" cioè registrata non coi suoi veri dati?
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi Mikizo » 06/02/05 21:31

La polizia postale si muove solo dopo denuncia.
Come fa e come non fa dipende dai casi.

Prima che la discussione vada avanti a vuoto, ribadisco la richiesta di informazioni...
Perchè ti interessa?
C'è qualcuno che ti perseguita?
C'è un utente di qualche forum che ha minacciato qualcuno?
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi dado » 06/02/05 21:51

domisol ha scritto:la polizia postale può scoprirlo anke se l'utente usa una mail "anonima" cioè registrata non coi suoi veri dati?


La polizia postale può risalire all'IP di un determinato utente e da quello, grazie ai tabulati della compagnia telefonica, risalire alla sua identità. Detto in modo molto semplicistico...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Frengo78 » 07/02/05 13:38

in sintesi non segue la pista email ma la pista provider/IP che e' schiacciante.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi domisol » 07/02/05 14:15

ma alcuni pc ogni volta ke si connettono ad internet cambiano ip, in questi casi come si fa?
La mia è solo pura curiosità...
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi Ertagus » 07/02/05 14:57

domisol ha scritto:ma alcuni pc ogni volta ke si connettono ad internet cambiano ip, in questi casi come si fa?
La mia è solo pura curiosità...

Se hai l'IP dinamico non c'è problema comunque... se ad esempio per qualche motivo un moderatere dovesse denunciarti, può vedere il tuo IP, l'orario e la data, e segnalarti alla polizia postale... questi elementi basterebbero per risalire a te... basta quindi vedere con regolare richiesta della polizia al provider, in quel determinato giorno e a quella determinata ora a chi corrisponde quel determinato IP!
Ertagus
Utente Junior
 
Post: 14
Iscritto il: 17/12/04 13:32

Postdi dado » 07/02/05 15:14

In linea di massima sì, sempre che l'utente denunciato non sia così abile ed esperto da mettere a dura prova anche i tecnici della polizia postale.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi BianConiglio » 07/02/05 16:19

diciamo che e' un effetto domino e il pc direttamente identificabile e' l'ultimo.. oppure quello al livello X - N, dove X sono i computers interessati e N i livelli di log :p
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi domisol » 07/02/05 17:41

cmq solo la polizia postale in collaborazione col moderatore può risalire all'identificazione? un normale utente non puo' da solo (magari un haker) risalire all'identita' dell'interessato?
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi Dylan666 » 07/02/05 17:43

Frengo78 ha scritto:in sintesi non segue la pista email ma la pista provider/IP che e' schiacciante.


Eppure certe volte sbagliano... colpa del provider o della polizia non lo so, ma sbagliano...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi domisol » 07/02/05 23:13

un akher puo scoprire l'identita' ho i movimenti sul web di una persona?
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi Dylan666 » 07/02/05 23:17

Si dice hacker ;)
Dipende, da tanti fattori. Primi fra tutti quanto è bravo lui e quando è sprovveduto il "sorvegliato"... Cioè se quest'ultimo ha programmi malevoli sul PC e non lo sa è un gioco da ragazzi. Poi c'è la parte "investigativa" segnalata da pjfry.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi domisol » 07/02/05 23:43

ok grazie, i programmi in questione sono i famosi spyware?
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi BianConiglio » 07/02/05 23:45

trojan keylogger e similia... programmi per il controllo da remoto di un pc... detto in parole semplici :p
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi Dylan666 » 07/02/05 23:54

Gli spyware raccolgono i dati a fini commerciali. Cioè o registrano e inviano la sequenza di siti che navighi a fini statistici da rivendere, oppure direttamente si impossessano della tua mail e ti mandano pubblicità. La privacy è lesa ma il danno è può essere nel limite del fastidio (tipo mail pubblicitarie indesiderate, poi è chiaro che il fastidio può diventare enorme se le mail sono 50 al giorno e la connessione è un 56K a scatti).

Mettere un keylogger (registratore dei tasti premuti, per spiare password e conversazioni) o programmi per controllare i PC di altri con il proprio, sono azioni che possono essere spinte dai più disparati motivi: voglia di infrangere le regole di un 15enne che vuole giocare a fare il pirata informatico, truffatori veri e propri che mirano al numero di carta di credito... Come vedi le figure diventano tante e i motivi delle azioni sono i più disparati.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi domisol » 08/02/05 00:49

azz, ma allora la privacy non esiste? uno qualunque puo' spiarti...
Avatar utente
domisol
Utente Senior
 
Post: 1694
Iscritto il: 28/01/05 21:50

Postdi BianConiglio » 08/02/05 00:52

si.. quasi
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Prossimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "L'identità, come scoprirla??":

identità rubata
Autore: Blasco82
Forum: Sicurezza e Privacy
Risposte: 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti