Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

video e foto

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

video e foto

Postdi muzzi » 22/04/02 18:09

:lol: mi sapete dare un consiglio? vorrei realizzare in ambito professionale questi servizi:sviluppo negativi e diapositive su cdrom, video amatoriali trasferiti su cdrom. Mi sapete dire di quale hardware e software ho bisogno per realizzare tutto questo ad un livello professionale orientato alla vendita?
muzzi
Newbie
 
Post: 6
Iscritto il: 22/04/02 17:54

Sponsor
 

Postdi Triumph Of Steel » 23/04/02 09:13

Bah.... a me viene in mente una buona videocamera digitale per riprendere, una buona scheda di acquisizione video digitale per trasferirie tutto su PC e una buona scheda video per l'elaborazione dei filmati...

il tutto poi magari compresso con DivX :o)
e masterizzato su CD come VideoCD con Nero Burning Rom

per le varie marche ti consigliano gli altri!!
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

video e foto

Postdi muzzi » 23/04/02 16:03

La videocamera non dovrebbe servirmi visto che non avrei intenzione di riprendere io,ma di acquisire su cd solo video amatoriali portati dalle persone,quindi un videoregistratore dovrebbe andare bene, o dici che è necessario avere una videocamera digitale?
e per quanto riguarda le diapositive e negativi che mi consigli? esiste uno scannner professionale che mi consenta di acquisire a livelli professionali con elevata risoluzione sia le diapositive che i negativi?
muzzi
Newbie
 
Post: 6
Iscritto il: 22/04/02 17:54

Postdi Triumph Of Steel » 23/04/02 17:48

Per lo scanner so che esiste per le diapositive...

Se sono solo videocassete allora si.. un videoregistratore dovrebbe andare bene... ora dovresti però controllare come e con cosa collegare il VideoReg alla scheda di acquisizione Video... questo non lo so

prova a dare un'okkiata a questo sito per l'acquisto..

http://www.essedi.it/
oppure
http://www.chl.it/

dovrebbero vendere anche le schede di acquisizione...
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi piercing » 23/04/02 22:39

dico solo che chi fa questo lavoro in genere usa almeno piattaforme Machintosh, se non vere e proprie workstation grafiche...
dipende da che target ti poni...
un approccio davvero professionale in un lavoro del genere può costare diverse decine di Keuro...
ricorda che la risoluzione di una fotografia è moooolto maggiore di qualunque scanner lowcost sul mercato...
ciao
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

target e scanner e varie

Postdi muzzi » 23/04/02 23:05

il target non è un target di professionisti ma solamente per lo più a gente comune che magari vuole portarsi i propri video amatoriali su cd e le proprie foto e negativi su cd. Per lo scanner è vero la foto ha una risoluzione molto +alta,ma non punto ad 1 scanner da 350mila lire ma chiedo se effettivamente esiste 1 scanner ke mi permetta come per esempio l'epson 250photo che ha la possibilità di acquisire neg e diaposit ma con delle prestazioni molto migliori anche a costi + elevati
muzzi
Newbie
 
Post: 6
Iscritto il: 22/04/02 17:54

Postdi h23 » 27/01/04 21:10

riprendo questo vecchio 3d per farvi una domanda simile a quella di muzzi anche se legata piu' al SW (fre', se reputi sia opportuno sposta pure ;) )
Sapreste consigliarmi un software che, una volta scansionati i negativi di una foto, permette di svilupparli?
Lo stesso photoshop e' utile in questo caso? Se si come?
tnx 8)
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi Frengo78 » 28/01/04 10:00

Va benissimo qui h23. Credo, ma non sono sicuro, che per scannerizzare negativi sia necessario uno scanner ad hoc.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi luna11 » 28/01/04 22:00

In Corel basta caricare l'immagine e dal menu Immagine/Trasforma
scegli Inverti per ottenere una immagine negativa da una positiva e viceversa.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi h23 » 28/01/04 22:22

Dici che basta selezionare "inverti" da un qualasiasi programma di grafica?
Il mio dubbio riguarda molto le dimensioni... in fase di sviluppo non so che tecniche si usino, ma scansionanto un negativo che sara' grande 1x1,5 cm circa, ce la faccio ad ottenere una 10x15 mantenendo una buona qualita'???
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi dado » 29/01/04 13:42

h23 ha scritto:Dici che basta selezionare "inverti" da un qualasiasi programma di grafica?
Il mio dubbio riguarda molto le dimensioni... in fase di sviluppo non so che tecniche si usino, ma scansionanto un negativo che sara' grande 1x1,5 cm circa, ce la faccio ad ottenere una 10x15 mantenendo una buona qualita'???


Qs cosa interessa anche molto me. Cioè con corel si puo'scansionare un negativo ed ottenerne una foto che si veda bene? E si puo'anche fare con photoshop, magari?

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi luna11 » 29/01/04 22:37

Il processo di sviluppo , cioè il passaggio dal supporto negativo alla foto vera e propria , avviene per:
a)Contatto , i classici provini , dove l'immagine positiva ha le stesse dimensioni del negativo.
b) Proiezione , cioè un proiettore ( propriamente detto ingranditore) che proietta ed ingrandisce l'immagine negativa su di un supporto fotosensibile.
Vi è poi un processo chimico che inverte i colori.
I programmi di grafica tipo Photoshop , Corel Draw etc. non sono stati pensati per il trattamento specifico dell'immagine negativa ma si limitano a simulare il processo chimico, cioè il passaggio da un colore sul supporto negativo al suo opposto sul supporto positivo .
I risultati migliori si ottengono come per la stampa a contatto.
Per simulare la stampa da proiezione bisognerebbe effettuare una scansione ad una risoluzione molto alta per ottenere un risultato appena accettabile.
Nel tuo caso però , dubito che riusciresti ad ottenerlo dalla scansione di un negativo f.to 110.
Si ottengono dei buoni risultati con il formato 6x6.
Però aspetta altri pareri .
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi h23 » 29/01/04 23:41

Che risoluzione servirebbe secondo te per ottenere un qualita' accetabile?
visto che ti vedo informato ti faccio anche una domanda leggermente OT.
Quanto potrebbe costare un'attrezzatura non professionale per sviluppare foto? (intendo poiettore+ soluzioni chimiche + carta fotografica)
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi luna11 » 30/01/04 00:31

Ti consigli di cominciare col bianco e nero.
Potresti dare una spulciatina ai giornali che trattano l'usato.
Una attrezzatura media composta da:Ingranditore,vaschette( almeno 3)pinze,lampada e qualche altro aggeggio non indispensabile la trovi sotto i 100 euro.
( Ho visto in un passato recente attrezzature complete , comprese di tank per lo sviluppo del negativo, vendute a 75 euro , naturalmente riferito all'usato)
Gli " acidi" per lo sviluppo ed il fissaggio costano pochissimo e comunque incidono minimamente sul costo della foto.
La carta costa un pochino di più e va usata con parsimonia.
Vorrei aggiungere che lo sviluppo del negativo e la stampa fotografica sono procedimenti molto semplici e facili da realizzare ( almeno per il bianco e nero).
Parlo di un vecchio hobby che ho smesso in seguito alle richieste di mia moglie. :evil:
Richieste di cui conservo ancora qualche.... livido sulle caviglie. :oops: :lol:

Delle foto ottenute puoi farne una scansione e ottenerne dei "capolavori"
trattandole nel tuo programma di grafica preferito.
(ma questo l'ho aggiunto per evitare le ire del mod e la cancellazione del messaggio) :diavolo:
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Frengo78 » 30/01/04 12:11

Luna, se ho capito bene provo a ricapitolare...

- La scansione dei negativi si puo fare e tramite il filtro di inversione di un qualsiasi programma di fotoritocco si ottiene il positivo.
- Il positivo avra le dimensioni del negativo e sará piccolo come un provino fotografico (tipo fototessera giusto?)
- Se si vuol provare ad ingrandirlo perdendo peró in qualita bisogna scannerizzare il negativo alla piu alta risoluzione possibile
- Se si vuole fare qualcosa di fatto bene si puo scegliere la strada di dotarsi di un apparecchiatura fotografica o di una stampante con supporto per negativi e diapositive.

Ho detto cazzate?

alle medie ho giocato pure io a sviluppare foto in bianco e nero nell'ora di tecnica. Confermo che é facile ma non ricordo piu assolutamente nulla.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi dado » 30/01/04 12:54

Frengo78 ha scritto:alle medie ho giocato pure io a sviluppare foto in bianco e nero nell'ora di tecnica. Confermo che é facile ma non ricordo piu assolutamente nulla.


Va a vedere che facevamo le medie insieme, Fre'.... :lol: :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Frengo78 » 30/01/04 15:54

Si ma io facevo terza e tu prima al limite.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi dado » 30/01/04 19:10

Frengo78 ha scritto:Si ma io facevo terza e tu prima al limite.


Ma non t'avevano segato più volte?!? :lol:

Torniamo in topic, è meglio...

In altre parole, supponendo di riuscire ad ottenere qcosa con un normale pc, si arriva al massimo ad aver un immagine delle dimensioni del negativo (nitida, senza sgranature...). Giusto?

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi luna11 » 30/01/04 23:07

In altre parole, supponendo di riuscire ad ottenere qcosa con un normale pc, si arriva al massimo ad aver un immagine delle dimensioni del negativo (nitida, senza sgranature...). Giusto?

Non proprio.
Facendo una scansione ad altissima risoluzione si ottiene un'immagine molto più grande del negativo originale.
Se fai una scansione ad alta risoluzione di una foto formato tessera puoi ottenere un'immagine più grande del formato originale.


Se si vuole fare qualcosa di fatto bene si puo scegliere la strada di dotarsi di un apparecchiatura fotografica o di una stampante con supporto per negativi e diapositive

Sacrosanto
- La scansione dei negativi si puo fare

Esistono scanner adatti allo scopo

- Il positivo avra le dimensioni del negativo e sará piccolo come un provino fotografico (tipo fototessera giusto?)
- Se si vuol provare ad ingrandirlo perdendo peró in qualita bisogna scannerizzare il negativo alla piu alta risoluzione possibile

La scansione del negativo è simile a quella di una qualsiasi immagine.
Più è alta la risoluzione più viene ingrandita l'immagine e maggiore è la qualità.
Le dimensioni dipendono dal formato del negativo
Nel caso di h23 , formato 110 , simile ad un francobollo
Nella maggior parte delle macchine fotografiche il formato è 24x36
( poco meno di una foto formato tessera).
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi h23 » 31/01/04 00:18

appena possibile faro' dei test e vi faro' sapere come vengono.
alcune domande:
:arrow: luna, sapresti consigliarmi il titolo di qualcuna delle riviste di cui parlavi? Il fatto e' che sono completamente a secco dell'argomento e credo che se vado dal giornalaio e gli dico "mi da una rivista di fotografia?" quello mi caccia fuori un intero scatolone.
:arrow: So che l'ho gia' posta, ma la ripeto: quanto dovrebbe essere (piu' o meno) la risoluzione minima di scansione affinche' il negativo sia sviluppabile "decentemente" (pur nei limiti di cui sopra)?
:arrow: L'ingrandimento lo faccio fare direttamente allo scanner o e' meglio un prog di fotoritocco?
Mi spiego meglio: se non ricordo male gli scanner hanno la possibilita' di scansionare ingrandendo (ma questo permette una minore risoluzione) oppure di scansionare ad alta definizione ma con un rapporto 1:1 per poi ingrandire con eventuale corel o photoshop.
Quale pensate possa essere la migliore?

[OT#1] Beati voi che sviluppavate foto alle medie... :(
[OT#2] Luna, e' lecito sapere perche' tu moglie osteggiava tanto questo tuo hobby? :P ;)
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Prossimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "video e foto":

foto su sito web
Autore: sic58
Forum: Sicurezza e Privacy
Risposte: 0

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti