Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Forum per confrontarsi sui migliori prodotti hardware e software in circolazione. Quali meglio acquistare a seconda delle proprie esigenze? Quanto valutare il proprio usato? Questo NON è un forum dove pubblicizzare la vendita di prodotti.

Moderatore: Luke57

pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi Michele76 » 03/02/14 13:35

Ciao a tutti,

il costruttore di casa mia da capitolato ha scritto "predisposizione impianto illuminazione di emergenza"
ma

le luci di emergenza non ci sono (e lui risponde che è predisposta per le medesime, non che queste ci sono)

la predisposizone nemmeno (non ci sono le scatole incassate a muro e adesso che la casa è finita non ho piu voglia di prendere martello pneumatico fare tracce, poi malta, poi pittura di nuovo)

quindi ho pensato di collegare l'impianto luce (zona giorno, zona notte e cancello/basculante elettrico) a un UPS, che deve avere almeno 10 A utili, vale a dire 2300 va, e minimo 1500 W altrimenti mentre va via la corrente se ho il ferro da stiro/phon acceso (si collegano alle prese da 10A) o si brucia o si spegne per overload.

Cosi non metto nessuna antiestetica luce di emergenza e con le lampade a basso consumo nei lampadari ed appliques ho la luce anche quando col temporale manca la corrente. (inoltre estendo di 100 volte l'autonomia delle batterie dell'antifurto a loro volta ricaricate dall0alimentatore a 230v alimentato dall'UPS...se mi staccano il contatore e aspettano che si scarichi la batteria dell'allarme per entrare, stanno li tre giorni :-D... oltre che posso guardarmi la tv senza interruzioni :-D)

Ho trovato questo a circa 300-350 euro in vendita in alcuni siti contro i 432 di listino (4 lampade di emergenza mi costerebbero forse di piu)

http://www.tecnoware.com/Prodotti/UPS/U ... _1419.html

che dite, ce la fa?

o sono 2600va "fittizi" cioè i cosidetti va "informatici" che poi reali sono metà?
"firma temporaneamente fuori servizio"
Michele76
Utente Senior
 
Post: 305
Iscritto il: 13/03/02 16:27
Località: Longfield near Padova

Sponsor
 

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi bik » 04/02/14 14:41

Innanzitutto, a livello di impianto, per essere a norma le prese sotto UPS devono essere differenziate, mi sembra che devono avere un colore diverso (arancione?) ed un impianto diverso, è pericoloso intervenire su una presa a muro a interuttore generale scollegato e non sapere che è sotto UPS.
Riguardo al resto, devi sapere se puoi utilizzare un UPS a sinusoide approssimata, meno costosi ma non compatibili al 100% con tutte le apparecchiature, oppure un UPS sinusoidale, che ha una forma d'onda simile a quella di rete.
Riguardo all'UPS che hai postato, con 2 batterie da 9Ah può erogare al massimo 800w x 5min, se vuoi un autonomia di 1500w x 5min ti serve un UPS con almeno 4 batterie da 9Ah o 2 da 18Ah.
Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui - F. Nietzsche
Avatar utente
bik
Utente Senior
 
Post: 1051
Iscritto il: 11/11/09 13:20
Località: Prov. Bologna

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi Michele76 » 05/02/14 13:42

Ripeto la domanda qualora avessi per sbaglio parlato o scritto arabo:

mi interessa sapere solo e soltanto se questi dati di targa sono reali o

poi sono la metà? (in molti piccoli ups ti scrivono in grande 1000 va poi in minuscolo 1000 va informatici, 500 va, 300W... che poi non è vero perchè l'ho provato sul cancello automatico che consuma 270W e lo regge solo se già si sta muovendo. allo spunto del motore con partenza da fermo invece scatta in overload)

O più semplicemente la domanda è:

questo UPS da 1800W dichiarati li eroga sul serio? Regge, senza scattare in overload, 18 lampade a incandescenza da 100W?
"firma temporaneamente fuori servizio"
Michele76
Utente Senior
 
Post: 305
Iscritto il: 13/03/02 16:27
Località: Longfield near Padova

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi bik » 05/02/14 14:24

Michele76 ha scritto:Ripeto la domanda qualora avessi per sbaglio parlato o scritto arabo:

mi interessa sapere solo e soltanto se questi dati di targa sono reali o poi sono la metà?


Non hai parlato arabo, ma magari leggere tutta la risposta può aiutare....

bik ha scritto:....Riguardo all'UPS che hai postato, con 2 batterie da 9Ah può erogare al massimo 800w x 5min, se vuoi un autonomia di 1500w x 5min ti serve un UPS con almeno 4 batterie da 9Ah o 2 da 18Ah.
Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui - F. Nietzsche
Avatar utente
bik
Utente Senior
 
Post: 1051
Iscritto il: 11/11/09 13:20
Località: Prov. Bologna

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi Michele76 » 06/02/14 13:14

Mi serve sapere se realmente eroga (anche fossero solo 10 secondi!) 1800 W reali, 2600 va, ovvero 11 ampere.

Il resto della risposta cioè:
sicurezza dell'impianto,
forma d'onda,
autonomia,

esulano dal contesto della domanda ;-)

1500w per 5 minuti dici servono 4 batterie da 9ah,
e se fossero 3000w per 2.5 minuti non sarebbe la stessa cosa?
6000w per 1.25 minuti idem.

Potenza ed energia sono due cose diverse.
C'è di mezzo il fattore tempo. Che a me non interessa (entro certi limiti)

A me interessa sapere se avete esperienza di fregature tipo potenza dichiarata 1800w poi non è vero un benemerito c***o e sono meno della metà e l'inverter cede per overload, indipendentemente dall'autonomia.

La domanda riguarda la potenza istantanea erogabile dall'inverter dell'ups.

a sto punto credo di aver scritto non in arabo ma in cinese antico :-D
"firma temporaneamente fuori servizio"
Michele76
Utente Senior
 
Post: 305
Iscritto il: 13/03/02 16:27
Località: Longfield near Padova

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi quizface » 07/02/14 18:28

Ma perché non ti rivolgi direttamente al costruttore ????
Mica li costruiamo noi, e non siamo neppure indovini.
Se non siete sicuri di quello che scrivete, non scrivete niente, nessuno vi obbliga ed eviterete di confondere chi gia' e' confuso. Ciao..ciao

Immagine
Avatar utente
quizface
Utente Senior
 
Post: 14162
Iscritto il: 03/10/04 00:36

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi Michele76 » 11/02/14 13:11

quizface ha scritto:Ma perché non ti rivolgi direttamente al costruttore ????
Mica li costruiamo noi, e non siamo neppure indovini.


Perchè del costruttore NON MI FIDO

Perchè i "watt" dei pc non sono "watt reali" sono valori di picco PMPO e non efficaci RMS

(banalmente 1800W significa che regge 3 pc con alimentatori da 600W cadauno? peccato che poi ciascun pc non consumi 600W reali)

Sono i cosiddetti (a volte) "watt informatici" che nella realtà sono un terzo.

Quindi volevo sapere se qualcuno ha avuto esperienze con ups tecnoware e magari ha fatto delle misure di corrente erogata con pinza amperometrica, se la tecnoware tarocca tanto o poco i dati (come i dati di km/litro delle automobili, poi nella realtà consumano il 50% in piu...) ecc ecc

1800W a 230V, rapportati a 12 V significa, rendimento a parte, 150Ampere, la batteria dovrebbe avere cavi di sezione grossa come quella delle batterie delle auto... dubito seriamente che quest'affare eroghi 1800W... se ne eroga 600W è già tanto...
"firma temporaneamente fuori servizio"
Michele76
Utente Senior
 
Post: 305
Iscritto il: 13/03/02 16:27
Località: Longfield near Padova

Re: pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W

Postdi Michele76 » 21/03/14 13:20

ho risolto nel più economico dei modi:

non compro l'ups

non compro lampade di emergenze (ne candele ikea)

Semplicemente, detto dall'elettricista mio vicino di casa,

per la vicinanza al CNR e a un distaccamento dell'Università,

nella zona il livello di servizio della rete elettrica è elevatissimo :-)

Vedremo con i temporali estivi se avrà ragione :-)
"firma temporaneamente fuori servizio"
Michele76
Utente Senior
 
Post: 305
Iscritto il: 13/03/02 16:27
Località: Longfield near Padova


Torna a Consigli per gli acquisti


Topic correlati a "pareri/consiglio su UPS 2600va - 1800 W":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti