Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Forum in cui potersi conoscere parlando di argomenti non legati all'informatica. Se siete qui per le prima volta e non conoscete ancora nessuno allora presentatevi e facciamo quattro chiacchiere.

Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 11/01/09 01:53

PROPOSTA DI UN SISTEMA FISCALE (ONESTO E GIUSTO) PER LA RIPRESA DELL' ECONOMIA
L’attuale sistema fiscale grava soprattutto sui lavoratori dipendenti perché il loro reddito è tassato alla fonte.
Facciamo, ora, un esempio sull’effettivo potere di acquisto del frutto del nostro lavoro.

Assumendo 100 il valore del nostro stipendio lordo avremo (per la fascia più bassa):
23% tasse fiscali +
9% tasse previdenziali
32% totale tasse

quindi lo stipendio si riduce a:
100 –
32 = (totale tasse)
68 (netto fittizio)

ora con 68 dobbiamo provvedere a vivere comprando beni per il sostentamento es.:
alimentari
abbigliamento
spese per trasporti (auto, mezzi pubblici, etc.)
studio (libri, iscrizioni, corsi aggiornamento, etc)
abitativi (costruzione, manutenzione, affitto, luce, gas, telefono, etc.)
salute (visite specialistiche, medicinali, etc)
etc.

Quasi tutti i beni che acquistiamo hanno una tassa pari al 20% (IVA) già compresa nel prezzo di acquisto.
Quindi il nostro netto 68 non ha un effettivo potere di acquisto di 68 ma di 56,6:
56,6 (68 / 1,20)
Si, perché l’IVA è l’Imposta Valore Aggiunto viene pagata dall’utente finale (consumatore) come se questo ultimo avesse Aggiunto il Valore al bene e del quale ne deve pagare l’Imposta mentre non è così, il Valore Aggiunto è attribuito dalla catena commerciale (che inizia dal produttore e termina alla vendita al dettaglio) pertanto per poter pagare l’IVA il consumatore dovrebbe a sua volta poterla far pagare al proprio datore di lavoro con un nuovo sistema (contribuendo il lavoratore ad aggiungere valore al prodotto dell’azienda per la quale lavora)

PROPOSTA DI RIFORMA FISCALE
Ogni dipendente deve percepire l’intero valore 100 e su apposito documento aggiungerà l’IVA al proprio datore di lavoro percependo così un totale pari a 120
Potrà acquistare beni pari 100 + IVA che è il vero potere di acquisto del lavoro svolto.
Potrà quindi detrarre tutte le spese sostenute per acquistare tutti i beni necessari es.:

Immagine

Quindi
100 – (stipendio netto)
90 = (spese al netto di IVA)
10 (rimanenza netta) + 4 (IVA rimanente da versare allo Stato: 20 iniziali -16 spese)

Rimarranno al lavoratore 10 (100-90) sulle quali pagherà le effettive tasse che potrebbero essere anche pari al 50% del guadagno in quanto avendo defalcato tutte le spese può tranquillamente contribuire al giusto pagamento delle tasse e verserà anche la rimanenza dell’IVA (a debito verso lo Stato, come viene fatto per le persone giuridiche: società, industrie, etc.).

Si potrebbe pensare che se tutti spendessero l’intero stipendio nessuno pagherebbe le tasse.
Non è così! Se da una parte c’è un acquisto dall’altra c’è una vendita e quindi un guadagno, chi ha venduto con profitto pagherà le tasse per chi ha acquistato (perché rimasto senza profitto).
In questo modo ci sarà più richiesta di beni portando un notevole vantaggio economico a imprese e alle aziende produttrici, mentre chi non fa acquisti avrà più guadagno e pagherà l’aliquota stabilita per la rispettiva fascia.

VANTAGGI ECONOMICI PER LE AZIENDE
Il pagamento dell’IVA a favore del dipendente non aggrava l’azienda che in ogni caso dovrebbe versare l’imposta in attivo allo Stato (il quale riceverà il versamento dell’imposta dai dipendenti o dai fornitori dei beni acquistati dagli stessi dipendenti).
Maggior domanda di beni che comporta un incremento del fatturato.

VANTAGGI IN GENERALE
1) Aumento del potere di acquisto del proprio stipendio pari, come minimo (per aver considerato la fascia di aliquota più bassa) a 160% (da 56,6 a 90)
2) Onesto e giusto pagamento di tasse basato sull’effettivo guadagno invece che sul ricavo
3) Possibilità di debellare l’evasione fiscale in quanto più controllabile
4) Maggior giro di denaro per acquisto dei beni con conseguente rilancio dell’Economia
5) Nuove assunzioni nelle aziende per fronteggiare l’incremento di produzione dovute all’aumento della domanda.

Chi non condivide questa riforma ha interesse a lasciare le cose così come sono, solo per i propri interessi (per evadere le tasse che pagheranno coloro ai quali la detrazione è fatta, ingiustamente, alla fonte e solo perché l’entrata è ben dichiarata).
Queste persone non considerano la cosa più importante che andando avanti così si rischia il crollo dell’economia dovuto all’impossibilità da parte della fascia media e bassa di poter fare acquisti con il rischio di “fermare” il mercato.

Questo sistema non è una “invenzione estemporanea” ma è applicata e funzionante in altri Paesi del mondo civile (forse la novità sta solo nel fatto di far percepire, giustamente, al dipendente stipendiato il 20% di IVA).

Per maggior controllo dello “spostamento” di denaro si potrebbe pensare che ogni esercizio, ogni attività, ogni servizio munito di cassa automatizzata, possa leggere il codice fiscale del “consumatore” ed emettere scontrini parlanti (come avviene nelle farmacie con la tessera sanitaria)
All’Erario arriverebbero tutte le informazioni delle entrate e delle uscite per via telematica di ogni singola persona.

Chi ha paura di tanta trasparenza e giustizia fiscale?
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Sponsor
 

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi axelrox » 11/01/09 03:01

Al di la che rimango sempre sorpreso di cosa non s'inventi la gente.. è proprio vero che noi italiani siam davvero il popolo più geniale della terra!
Qua è radicato uno stile di vita che tutti oramai abbiam sott'occhio.. inutile improvvisarsi paladini di qualcosa con idee rivoluzionarie.. tanto poi il popolo NON ti seguirà mai! Rassegnamoci una buona volta su!
Vuoi un modo più veloce e sicuramente affidabile per veder crescere il tuo stipendio?
Vai via dall'Italia.. semplice.
http://arwords.blogspot.com/
http://www.arsdimicandi.net/
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Anthony47 » 11/01/09 18:30

Il vero problema e' che il 25% dei lavoratori paga tutte le tasse previste, e un altro 75% paga quello che vuole, se vuole. Poi ci sono i ricchi che vivono di rendita, su cui pagano il 12,5% indipendentemente da quanto guadagnano; ad esempio, se Berlusconi guadagnasse 10 milioni di euro di dividendi pagati dalle imprese di cui ha "la mera proprietà" (sono molti di piu', sappiatelo, ma la proporzione e' sempre 12.5%) pagherebbe 1.25 MEuro di imposte; se io guadagnassi 100 mila Euro all' anno (faccio parte del 25%, e gli euro sono molto di meno, sappiatelo) ne pagherei oltre 40mila di imposte; in proporzione aritmetiche pagherei 3.2 volte quanto paga "lui", con un reddito che sarebbe 100 volte inferiore (sempre riferito a 10 ME, non alla realta'), e credo che nessuno provera' a spiegarmi l' equita' del sistema.

Ovviamente quel 20% paga troppo per il semplice fatto che "lui" e quell' altro 75% paga poco.

La cosa e' abbastanza chiara, ma e' poco probabile che questi governanti abbiano voglia di cambiare le cose.
Ma qualsiasi Parlamento eletto democraticamente in "questo" Paese avra' poca voglia di cambiar le cose, poiche' rappresenta piu' quel 75% che non quel 25%; ci vorrebbe una dittatura illuminata, ma difficilmente i dittatori sono illuminati; molto piu' probabilmente le cose peggioreranno fintanto che anche quel 75% comincera' a provare disagio e capira' che e' necessario cambiare qualcosa; non escludo infine ne' il ritorno a certa etica ne' l' intervento divino che illumini i governati, ma hanno ambedue la medesima minima probabilita' di accadere.

Per la previdenza, poi, e' errato parlare di tasse, perche' si tratta di un accantonamento per la pensione (fortunatamente obbligatorio), che e' molto superiore al 9% citato da Flash. Ma anche su questo fronte ci sono "i soliti privilegiati" che pagano tanto (in proporzione) per ottenere poco (in valore assoluto) e altri che ...viceversa.

Ciao.
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13904
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 12/01/09 00:48

axelrox ha scritto:Al di la che rimango sempre sorpreso di cosa non s'inventi la gente.. è proprio vero che noi italiani siam davvero il popolo più geniale della terra!

Di questo ne sono convinto anche io e quindi quando si ha troppo non viene apprezzato tutto e quindi non valorizzato come i monumenti e l'arte pittorica, le idee, molte opere sono ad ammuffirsi negli scantinati o nelle soffite e molte di quelle esposte (anche troppo) subiscono "saccheggiamenti" di ogni genere (anche da semplici graffiti) o peggio furti su commissione.
All'estero si fa la fila anche per vedere, solo, una roccia dove si è seduto Pingo Pallino un centinaio di anni fa oppure le vere opere sono superprotette e considerate ognuna una rarità (come è giusto che sia).
Per le idee poi abbiamo una fuga di "cervelli"...
Quindi manca la cultura, i valori, l'etica ma per questo si dovrebbe cominciare dalle scuole con insegnamento delle regole da rispettare con il pieno consenso dei genitori sul giudizio "insindacabile" dell'insegnante (dopo una vera analisi di chi sa insegnare e di chi non lo sa fare), allora, tra 30 anni, avremo una società diversa sicuramente migliore. Ma nell'imminente cosa possiamo fare? Parliamone!
axelrox ha scritto:Qua è radicato uno stile di vita che tutti oramai abbiam sott'occhio.. inutile improvvisarsi paladini di qualcosa con idee rivoluzionarie.. tanto poi il popolo NON ti seguirà mai! Rassegnamoci una buona volta su!
Ecco un artista (divertente) che dice le tue stesse cose a modo suo...

axelrox ha scritto:Vuoi un modo più veloce e sicuramente affidabile per veder crescere il tuo stipendio?
Vai via dall'Italia.. semplice.

Io non mi sento un paladino che vuole cambiare la società ma una cosa è certa che non mi farò cambiare da questa società quindi continuo nel discorso riportando quanto dice Anthony
Anthony ha scritto:Ma qualsiasi Parlamento eletto democraticamente in "questo" Paese avra' poca voglia di cambiar le cose, poiche' rappresenta piu' quel 75% che non quel 25%; ci vorrebbe una dittatura illuminata, ma difficilmente i dittatori sono illuminati; molto piu' probabilmente le cose peggioreranno fintanto che anche quel 75% comincera' a provare disagio e capira' che e' necessario cambiare qualcosa; non escludo infine ne' il ritorno a certa etica ne' l' intervento divino che illumini i governati, ma hanno ambedue la medesima minima probabilita' di accadere.

Sono convinto che la percentuale di 75 (di beneficiati) scenderà bruscamente tra non molto se non si prendono provvedimenti e per farlo basterebbe che quel 25% "parli sempre più forte" e con accanimento come fanno molti italiani (dal lunedì al sabato) quando discutono di una partita di calcio mal arbitrata o di un rigore erroneamente assegnato.
Della "partita" mal arbitrata dai Governi che si succedono sembra non importi nulla a nessuno perché i media non ne parlano ma oggi non esiste solo la Tv o i giornali per diffondere le notizie quindi parliamone, prima o poi arriverà anche all'orecchio di "qualcuno" che, anche se per luce riflessa, possa illuminarsi e rendere applicabile una fiscalizzazione onesta ed equa.
--------------------------------------------------------
Malgrado il momento di recessione a livello mondiale in Italia la ricchezza ancora c'è e una riforma fiscale di questo tipo potrebbe dare un nuovo slancio alla nazione (sto preparando il post a conferma di ciò e lo invierò al più presto se noterò interesse sull'argomento).
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 13/01/09 16:33

I NUMERI CI SONO E... ANCHE GLI EURO
Artic. 1
Sommerso. Eurispes: il 35% dei lavoratori dipendenti costretto al doppio lavoro
4 luglio 2008. Secondo l’ultima rilevazione in Italia nel 2007 almeno 549 miliardi di euro, corrispondenti al 35% del Pil, sono stati prodotti “in nero”: un’economia parallela a quella “ufficiale” e che è pari alla ricchezza di Finlandia, Portogallo, Romania e Ungheria messe insieme
ROMA - "Esiste, in forma diffusa nel nostro Paese, un'altra ricchezza generata da un'economia non "ufficiale": quella sommersa, in parte anche legata ai business e ai proventi delle attività criminali". Lo ha dichiarato Gian Maria Fara, presidente dell'Eurispes, presentando le ultime stime dell'Istituto sul lavoro nero in Italia. Secondo l'Eurispes l'economia sommersa ha generato nel 2007 almeno 549 miliardi di euro, pari al 35% del Pil ufficiale (1.500 mld di euro). "Si tratta di una massa di denaro che va ad integrare i redditi delle famiglie, equivalente - a titolo di paragone - ai Pil di Finlandia (177 mld), Portogallo (162 mld), Romania (117mld) e Ungheria (102mld) messi insieme", ha aggiunto Fara.
Un fenomeno che coinvolge tutti i comparti economici. Secondo l'Eurispes, il fenomeno dell'economia sommersa coinvolge in Italia i settori più diversi: si va dall'agricoltura all'edilizia, passando attraverso i servizi e l'industria, nelle forme del lavoro nero continuativo, del doppio lavoro e del lavoro nero saltuario. Il 54,6% dell'economia non osservata (quelle attività che, non registrabili in modo diretto, non sono incluse nelle indagini statistiche presso le imprese o nei dati fiscali e amministrativi utilizzati ai fini del calcolo del Pil) è rappresentato, dunque, proprio dal lavoro sommerso ed è stimata intorno ai 300 miliardi di euro. Seguono la mancata fatturazione a opera di aziende e imprese (28,4%) e la cosiddetta economia "informale" (17%).
Il 35%dei dipendenti costretti al doppio lavoro per arrivare a fine mese. Molte le persone che esercitano attività in nero a fianco di attività - parziali o a tempo pieno - regolari. Il dipendente del vivaio che sistema i terrazzi dei clienti, l'operaio delle ferrovie che ripara i motorini, l'infermiere della Asl che fa privatamente iniezioni o altri piccoli interventi agli assistiti: questi sono solo alcuni esempi di persone che risultano attive ma che, accanto a lavori "ufficiali", esercitano attività in nero. Il fenomeno coinvolge almeno il 35% dei lavoratori dipendenti, costretti al doppio lavoro per far quadrare i conti e arrivare alla fine del mese. In totale sono almeno 6 milioni "i doppiolavoristi" tra i dipendenti che, lavorando per circa 4 ore al giorno per 250 giorni, producono annualmente un sommerso di circa 91 mld di euro.
Tra gli immigrati regolari: 600mila lavoratori in nero. Per quanto riguarda gli immigrati clandestini, anche solo ipotizzando una giornata lavorativa - totalmente in nero - composta da 10 ore con un compenso medio di 100 euro per 300 giorni l'anno, si arriva a un totale di 24 mld di euro l'anno. Anche nel caso di chi ha regolare permesso di soggiorno, l'Eurispes ipotizza che ci siano almeno 600.000 individui che lavorano in nero mediamente per 10 ore al giorno e per complessivi 300 giorni l'anno. Il sommerso prodotto in questo caso è pari a 18 miliardi di euro.
In Italia circa due milioni di pensionati alimentano l'economia sommersa. In Italia su un totale di 16,5 milioni pensionati, circa 4,5 milioni hanno un'età compresa tra 40 e 64 anni. Secondo le stime dell'Eurispes, all'incirca un terzo di essi svolge un lavoro in nero. A questo terzo si aggiungono altri 820.000 pensionati ultrasessantacinquenni ancora attivi, che vanno a formare, secondo le stime Eurispes, i 2.320.000 pensionati italiani che producono lavoro sommerso. Ipotizzando che questi 2,3 milioni di individui lavorino per 5 ore al giorno, con un compenso orario medio di 15 euro, si ottiene un volume complessivo pari a 43,5 miliardi di euro.
Casalinghe e liberi professionisti. Altra categoria che sfugge ai dati ufficiali è rappresentata dalle casalinghe (8,5 milioni) che in molti casi svolgono, al di fuori della famiglia, piccoli lavori (ad esempio, baby sitter o lavori di cura). Almeno il 18,8% di esse svolge lavori che vanno ad alimentare il sommerso per una cifra pari a 24 miliardi di euro. Alle categorie già elencate vanno aggiunti i lavoratori indipendenti (imprenditori, liberi professionisti, lavoratori in proprio, soci di cooperativa, coadiuvanti familiari, collaboratori a progetto e prestatori d'opera). Il sommerso da loro generato è pari a 87 miliardi di euro.

Artic. 2
Fisco, una fuga da 100 miliardi
A tanto ammonta, ogni anno, l’evasione in Italia
Nel 2007 è stato un record. Dai contribuenti infedeli smascherati dagli ispettori del fisco, piovono in un solo anno 6,3 miliardi di euro, il 50% in più rispetto al 2006. Nei primi quattro mesi di quest’anno, altro record: 800 milioni recuperati dall’Agenzia delle Entrate, il 24% in più rispetto all’anno prima. Tanto? Pochissimo, se si pensa che secondo il governo e le sue agenzie, l’evasione fiscale in Italia ammonta alla bellezza di almeno 100 miliardi l’anno, secondo i dati del ministero dell’Economia. Sono cifre ovviamente stimate, e per difetto. Secondo l’Istat, l’economia sommersa in Italia conterebbe per almeno il 20% del prodotto interno lordo, la bellezza di 280 miliardi. E secondo altre stime, ancora di più. In ogni caso, in Italia, l’evasione fiscale è pari al triplo di quella che c’è nei paesi europei più abili nella lotta al nero, e il doppio della media europea. Se si riuscisse a far pagare le tasse a tutti, ma anche ad incassare solo la metà di quei 100 miliardi evasi, l’Italia sarebbe un paese diverso.

Considerazione con l'applicazione della Riforma Fiscale del Topic
Allora, 549 Miliardi per i secondi lavori (le persone con il loro reddito principale non riescono ad arrivare a fine mese)
100 miliardi di evasione fiscale (dovuti a mancanza di documentazione e/o a strategie per evadere)
Se il dipendente non venisse tassato alla fonte ma solo sul suo effettivo Guadagno (Ricavo - Spesa) non avrebbe bisogno di fare un doppio lavoro non credete? Specialmente se il suo stipendio avesse un potere di acquisto del 60% in più.
Inoltre se ogni cittadino usasse il proprio codice fiscale per ogni entrata e ogni uscita non credo che si possano verificare molti dei casi riportati in questo articolo.
Facendo, quindi, una stima dei numeri menzionati sopra avremo circa 550 Miliardi per stipendi regolari e/o non a nero (persone in più che potrebbero lavorare) e 100 miliardi in meno di evasione, ma se con 50 miliardi di recupero della sola evasione fiscale l'Italia sarebbe un paese diverso (nota dell'articolo), con 650 miliardi da gestire come sarebbe?
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi piercing » 17/01/09 15:52

Flash30005 ha scritto:Potrà quindi detrarre tutte le spese sostenute per acquistare tutti i beni necessari

Questo sarebbe un vero e reale inizio (e aggiungerei anche i servizi), soprattutto perchè SAREBBE possibile fin da subito senza stravolgere alcunchè... ma evidentemente fa troppo comodo così... anche perchè sappiamo tutti benissimo chi è che fa lavoro nero, sommerso, ecc...

Ho sorriso leggendo la frase "il 35% dei lavoratori dipendenti costretto al doppio lavoro" ...

costretto da chi o cosa? :eeh:
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 17/01/09 17:00

piercing ha scritto:Ho sorriso leggendo la frase "il 35% dei lavoratori dipendenti costretto al doppio lavoro" ...

costretto da chi o cosa? :eeh:


Penso che l'articolo si riferisca al fatto che molti siano costretti per "sbarcare il lunario" a farlo, molti, come pensi anche tu, lo facciano per "arricchirsi" ancora di più.
Ma se si snellisse anche questa procedura e chi presta la propria opera o manodopera per lavori occasionali possa (e deve) dichiararlo all'ufficio imposte con il proprio CF, il lavoro nero non esisterebbe ma esisterebbe tutto lavoro in chiaro con tanto di IVA o se vogliamo ritenuta d'acconto.
In questa situazione si agevolerebbe sia chi fa il lavoro (non occorrerebbe una registrazione alla Camera del Commercio) e chi paga per aver usufruito di quella prestazione (scaricherebbe automaticamente il costo sul suo reddito e l'IVA).
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 29/03/09 02:17

Quando si sentono giovani così... Torna la speranza!
Dovrebbero esserci in ogni partito, anzi, ogni partito dovrebbe essere composto da questo tipo di persone con questa mentalità ma... Ascoltatela! in questo intervento
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi axelrox » 29/03/09 12:37

Quando si sentono giovani così... Torna la speranza!

Se lo dici tu..
Dovrebbero esserci in ogni partito, anzi, ogni partito dovrebbe essere composto da questo tipo di persone con questa mentalità

Punto primo: (premessa: al di la del partito) sai come funziona il wrestling? Quando un atleta è valido riceve un "push", cioè una spinta verso livelli via via più alti e importanti (per poi tornare nell'oblio poichè la in alto ci rimangono sempre quei due/tre atleti).. ecco.. a me sembrava una cosa del genere.. un push di una ragazza sconosciuta con un testo scritto da chissà chi.. quindi innanzitutto bisogna capire di chi è quella mentalità li!
Punto secondo: non so che ambienti tu frequenti.. io tra lavoro, amicizie e studi sono a contatto con ragazzi tra i 20 e i 25 anni che frequentano l'università o sono in procinto di laurearsi e con una mia stima personale del 90% ha una mentalità rivoluzionaria, sono anche meglio di quella tizia-fantoccio(?) li.. peccato che questo 90% voglia applicare tale genio, tali capacità all'estero.. e sai perchè? Perchè questa nazione è alla frutta! La DC ha governato l'Italia a lungo.. con i suoi pro e contro.. ma tra i suoi pro vi era quello che mentre si arricchiva lasciava al popolo la possibilità di arricchirsi.. i governi degli ultimi 15 anni invece si sono arricchiti e portato al lastrico le famiglie, che per quanto formichine con una crisi come ora non so per quanto andranno avanti!
Quindi.. anche se ogni partito avesse un/a ragazzo/a (o più).. cosa te ne faresti? Porterebbe alla pensione i cinquantenni di oggi.. ma tutta la nuova generazione (tra cui mi inserisco vista l'età e i progetti che ho) invecchierà all'estero perchè non è disposta a farsi derubare ne dei proprio guadagni e ancor meno del proprio genio!

Trovo inutile navigare online alla ricerca di una luce per il futuro.. almeno per ora.. perchè per vedere la luce bisogna aspettare che Dio si porti con se quei personaggi che da 30 anni siedono sempre in quella poltrona.. ma non uno.. tutti! Tutti devono andarsene.. e l'unico nostro salvatore quindi Dio (o chi per lui, a seconda della fede) e non il ragazzo brillante.. perchè questo non brillerà mai fintanto che mafia e politica sono un'unica cosa.
Questi ragionamenti (e realtà) esistono solo in Italia.. all'estero chi sbaglia paga dallo spazzino al presidente della nazione.. ecco perchè siamo ridicoli ai loro occhi e i giovani d'oggi sentono questa cosa.. se no come ti spieghi che gran parte dei neo laureati abbia scelto un dottorato all'estero (mia esperienza diretta: un amico in Svizzera, una negli States, una in Irlanda e una in Belgio.. in Belgio.. uno stato quasi sul lastrico.. ma comunque meglio di noi!).

Dai.. siamo realistici su.. la situazione è questa e non è certo la ragazzina sorteggiata che neanche si può definire "animale da palco" (una bambina dello Zecchino d'Oro sarebbe stata più a suo agio) che legge un testo di "j'accuse" al proprio partito a poter cambiarla o portare una ventata positiva!
Guardati attorno:
- in Inghilterra regalano la pillola del giorno e i preservativi agli adolescenti, qua invece la negano anche alle persone adulte perchè ci sono gli obiettori (e il Papa va pure a dire di non usare i preservativi in Africa.. O_O);
- in Svezia i dipendenti della Volvo hanno rinunciato al loro aumento annuale per la crisi, qua se rinunciano non arrivano a fine mese;
- in Europa ormai vivono di energia rinnovabile (specie con l'eolica, la marina o la solare); qua stiamo per impiantare quella nucleare (e qua a Rovigo.. chicca.. l'Enel sta per aprire una centrale a carbone!!!) Loro vanno avanti.. noi indietro di 100 e passa anni... FENOMENALE!;
Devo continuare? Vuoi continuare a vedere l'Italia come "l'America"? Ok.. ma il sogno prima o poi finirà.. credimi.

Ciao.
http://arwords.blogspot.com/
http://www.arsdimicandi.net/
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi

Postdi Flash30005 » 31/03/09 03:03

axelrox ha scritto:...
Punto primo: (premessa: al di la del partito) sai come funziona il wrestling? Quando un atleta è valido riceve un "push", cioè una spinta verso livelli via via più alti e importanti (per poi tornare nell'oblio poichè la in alto ci rimangono sempre quei due/tre atleti).. ecco.. a me sembrava una cosa del genere.. un push di una ragazza sconosciuta con un testo scritto da chissà chi.. quindi innanzitutto bisogna capire di chi è quella mentalità li!
Punto secondo: non so che ambienti tu frequenti.. io tra lavoro, amicizie e studi sono a contatto con ragazzi tra i 20 e i 25 anni che frequentano l'università o sono in procinto di laurearsi e con una mia stima personale del 90% ha una mentalità rivoluzionaria, sono anche meglio di quella tizia-fantoccio(?) li.. peccato che questo 90% voglia applicare tale genio, tali capacità all'estero.. e sai perchè? Perchè questa nazione è alla frutta! La DC ha governato l'Italia a lungo.. con i suoi pro e contro.. ma tra i suoi pro vi era quello che mentre si arricchiva lasciava al popolo la possibilità di arricchirsi.. i governi degli ultimi 15 anni invece si sono arricchiti e portato al lastrico le famiglie, che per quanto formichine con una crisi come ora non so per quanto andranno avanti!


Su questo sono pienamente d'accordo non credere che non abbia valutato anche il discorso "push" poi ti dirò come mettere alla prova queste persone(*)

axelrox ha scritto:Quindi.. anche se ogni partito avesse un/a ragazzo/a (o più).. cosa te ne faresti? Porterebbe alla pensione i cinquantenni di oggi.. ma tutta la nuova generazione (tra cui mi inserisco vista l'età e i progetti che ho) invecchierà all'estero perchè non è disposta a farsi derubare ne dei proprio guadagni e ancor meno del proprio genio!
....
Devo continuare? Vuoi continuare a vedere l'Italia come "l'America"? Ok.. ma il sogno prima o poi finirà.. credimi.


Ho due figli che ho mantenuto, fatto studiare oltre la laurea (dottorato e master) hanno ottenuto il massimo dei voti sempre e ovunque, hanno partecipato a concorsi superandoli con molte difficoltà (non sono figlio di... ma un semplice lavoratore in azienda privata), ora, il primo dei due, insegna all'università (non ha ancora 30 anni).

La fuga dei geni è normale in una società come questa ma secondo me bisogna "lottare sul campo" se vogliamo che l'italia sia degli italiani e non dal numero di persone da te menzionate (3 o 4).
Capisco che nei giovani è più forte la voglia di realizzarsi che non quella di "perdere tempo" a lottare in una lotta che può sembrare inutile, ma è proprio questa sfiducia e rinuncia che dà la vittoria certa al sistema che non apprezziamo.
Abbandonare il "campo di battaglia" o rinunciare a "lottare" non lo considero un atto di elevatura morale, io non ho mai rinunciato!

Se consideri un sogno un'idea o un progetto che ha la possibilità di realizzarsi, la maggior parte delle persone sognano e continuano a sognare fino a che non si realizza. Il "sogno" dà un senso alla vita, "una vita senza un sogno è come viverla in bianco e nero" (R. Zero)
Ora si tratta di trovare la maniera di realizzare non un mio sogno ma il sogno di milioni di italiani (3 o 4 persone escluse :) )

----------------------- Per tutti --------------------------------

Paragono la nostra Società ad un malato di tumore i "medici" dicono che stiamo meglio degli altri (cosa non vera, ma se anche fosse?), che applicheranno cure (che a mio parere servono solo a posticipare, rimandare...)
Oggi ci si può salvare da una malattia di questo tipo se si arriva in tempo con
1) operazioni chirurgiche o
2) cure adeguate o
3) un miracolo

per il punto 1 nessuno si applica ad effettuare le operazioni chirurgiche al fine di mandare a casa tutti e mettere al loro posto "cellule" nuove e sane che agiscano per il bene e stato di salute dell'intero organismo (dell'Italia).
Per il punto 2 ce ne sono diverse ma stanno praticando quella chiamata "cura del digiuno" (che dovrebbero fare i poveri cittadini italiani)
altre cure vengono fortemente osteggiate come prendere in considerazione questa Proposta di Riforma Fiscale
Il punto 3 lascia il tempo che trova in questo tipo di situazione (politici illuminati?)

Ho pubblicato questo argomento (Riforma Fiscale) in più forum, leggo le critiche e rispondo proprio per far sì che ognuno possa convincersi attraverso discussioni e confronti che questo è un modo per ridurre a zero (o quasi) l'evasione fiscale, "ufficializzare" il lavoro nero e per far pagare equamente le tasse a chi guadagna veramente e non a chi non riesce ad arrivare a fine mese con il proprio stipendio.
Devo dire che l'argomento è accolto con entusiasmo e approvazione ma, noto spesso, tra coloro che rispondono, anche uno spirito di rinuncia e sfiducia nel promuovere, diffondere e far parlare altre persone del problema, quando, per fare questo, basterebbe che ognuno inviasse alle redazioni giornalistiche e televisive (o ai singoli giornalisti), questa proposta (vedi post apertura topic) per far sì che nelle loro interviste ai parlamentari quest'ultimi chiariscano il/i motivo/i della non attuazione e/o applicazione di una riforma così impostata.

SE LO FATE, TOCCHERETE CON MANO LA LEALTA' E COERENZA DI COLORO CHE CONTATTERETE E DEI LORO INTERVISTATI.
(*)(personalmente penso di inviarla a Debora Serracchiani, la ragazza dell'intervento)
L'invio del messaggio lo potete fare anche in forma anonima purché abbiate la possibilità di leggere la/le risposta/e che riceverete.
PROVATE!
In pratica qualsiasi mezzo di diffusione è valido: email, blog, forum e quant'altro voi conosciate, l'importante è attivarsi...
Altrimenti saremo costretti a mandare i geni all'estero e, per chi rimane, a fare, per un lungo periodo, la "cura del digiuno" con la speranza di salvarci perché alcuni pazienti con questa cura sono deceduti (e non finire come l'Argentina o peggio).

Ciao
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 03/06/10 15:51

ascoltate questa intervista

"se lo Stato mi chiede di pagare il 30%, 33% di quello che guadagno... sento che è una richiesta corretta"

Anche io sono d'accordo, ma forse non sa che le tasse che ogni dipendente paga è sul ricavo e non sul guadagno
Una piccola formula che viene insegnata nelle scuole elementari è:

Guadagno = Ricavo - Spesa

Quando avremo la possibilità di dimostrare e scaricare tutte le spese per sopravvivere e pagheremo le tasse sul guadagno effettivo forse potremmo stare molto meglio tutti (tranne quelli che oggi le tasse non le pagano) e ritenere che sia una richiesta corretta.

Qualcuno si starà muovendo?
leggi qui

Ciao
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Avatar3 » 13/06/11 16:17

Flash30005 ha scritto:Qualcuno si starà muovendo?


Dici? :roll:

Una cosa che non capirò mai è che quando decidono di fare una Finanziaria si vada a cercare denaro togliendolo a destra e a manca ma nessuno pensa che c'è una evasione fiscale pari a 10 Finanziarie :eeh:
Evasione che potrebbe "emergere" se ci fosse una riforma fiscale "trasparente".
Per il funzionamento delle macro si deve impostare la protezione a Bassa o Media.
Menu Strumenti -> Macro -> Protezione...
Avatar utente
Avatar3
Utente Senior
 
Post: 569
Iscritto il: 04/04/11 09:04

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 14/06/11 22:07

Avatar3 ha scritto:Una cosa che non capirò mai è che quando decidono di fare una Finanziaria si vada a cercare denaro togliendolo a destra e a manca ma nessuno pensa che c'è una evasione fiscale pari a 10 Finanziarie


Hai ragione Avatar3
Ricordo, infatti, che quando il governo decise di bloccare per due anni lo stipendio degli statali per una manovra finanziaria a recupero di 12 miliardi (in due anni = 6 miliardi anno) oltre che danneggiare gli statali dando loro la possibilità di risparmiare qualcosa o di spendere meno, i sindacati si opposero dicendo che bisognava fare una lotta contro l'evasione fiscale (cosa che se leggete i post precedenti di questo topic è una conferma), cosa successe?
Fece clamore il fatto di fare una vera lotta all'evasione prendendo un personaggio famoso: Flavio Briatore, ricordate? (se non lo ricordate leggete qui )

Ho sempre pensato che fosse "Il capro espiatorio"... E non si è saputo più nulla della causa intentata da Flavio B. contro lo Stato, se ha riavuto il suo yacht e danni a lui causati per quel sequesto ma una cosa è certa:
oggi è stata pubblicata la telefonata intercorsa tra lui e la Santanché e di cosa hanno parlato?
Ma la Santanché non fa parte del governo che gli ha sequestrato lo yacht?
Avete sentito cosa si sono detti?
leggete qui

Ragazzi...
E' ora di muoverci!!!
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 18/07/11 00:51

Ecco una novità!
http://www.ilgiornale.it/interni/il_carrello_spesa_ai_single_costa_molto_caro_spendono_71_piu/16-07-2011/articolo-id=535303-page=0-comments=1
la Coldiretti dopo una statiscica ha rilevato che i single spendono il 71% in più rispetto ad una famiglia
adesso due sono le soluzioni per far credere di pareggiare i conti
1) che i single paghino meno tasse (ma come?)
2) portare le famiglie a pagare le tasse come i single (cosa più probabile, visto dove vanno a finire le tasse)

Penso che effettivamente le "specialisti economici" "inventino" e studino la soluzione perché anche loro devono "guadagnarsi la pagnotta"
se tutto è trasparente applicando la riforma ci saranno sempre meno persone che non sanno cosa inventare e potrebbero "morire di fame"
perché chi "inventa" in tutta onesta escluso (ed è costretto ad andare all'estero) in quanto evita problemi
mentre chi crea problemi crea lavoro
questa filosofia sta portando l'Italia allo sfascio

ancora una volta perché non adottare la riforma, riportata su questo topic, affinché anche i single dimostrino la loro spesa e pagare le tasse solo sul loro guadagno?
questo eviterebbe "strane" leggi per "compensare la disuguaglianza"

In parole povere se ad ogni cittadino entra 100 e spende 90 per vivere pagherà le tasse solo su 10
che sia single o famiglia
non credete sia giusto?

diffondete il messaggio se ci credete
e se non ci credete
penso che abbiate motivo di interesse personale e quindi parlatene anche male

ma parlatene

P.s. Il problema di tutto ciò è che chi "convive" e "mangia" con il sistema attuale evita di parlarne
ma credo che codeste persone non dureranno a lungo
Gli Italiani sono tutti molto intelligenti e capiscono cosa fare specialmente in casi di emergenza
perche sanno che "testa che non parla si chiama zucca"
(vecchio proverbio)
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 05/10/11 00:26

Noto con piacere che questo argomento è letto costantemente ma....
con dispiacere che non ci sono interventi.
Dispiacere soprattutto perché non ci rendiamo conto in quale situazione stiamo e che futuro avremo
questa sera a "Ballarò" su Raitre il grande Diego Della Valle (imprenditore-lavoratore) e il segretario UIL: Luigi Angeletti hanno detto cose importantissime (chi non le ha viste può vederle su youtube con apposita chiave di ricerca)
Il sunto:
Diego Della Valle diceva che i lavoratori non riescono a vivere (altre documentazioni del programma hanno portato esempi reali)
Il segretario UIL ha detto poche ma interessanti parole: se i lavoratori non hanno denaro da spendere non si ha una crescita perché le aziende non hanno nulla da vendere.
"Riflettete gente, rifletette!"
a questa frase, ormai nota, aggiungerei
"discuitiamone gente, discutiamone"
Perché il futuro, senza dire la nostra, sarà nero per tutti ma peggio per gli onesti perché
(riporto una aforisma di Martin Luther King)
“Non è grave il clamore chiassoso dei violenti, bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste”
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 11/10/11 00:04

Nooooooooo!!!!!!!!!!!!!
questa è proprio ridicola!!
Aumento della produzione nel mese di agosto 2011 sulla base annua rispetto a luglio
http://www.sassuolo2000.it/2011/10/10/industria-istat-ad-agosto-produzione-43-rispetto-a-luglio/

Cosa significa?
Che nel periodo, per antonomasia considerato periodo di ferie, gli italiani hanno lavorato di più?
vi pare un vantaggio?

Penso già di averlo riportato ma, nel caso lo ripeto, tutti i libri di economia riportano questo principio:
"La società ideale è quella che permette di avere
Lavoro = zero, benessere = infinito"
Sicuramente impossibile da raggiungere ma dico, almeno, tendere (minimamente, ma proprio minimamente) a questo c'è qualche possibilità?
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 07/01/12 12:25

Finalmente il nuovo Governo ha tratto le conclusioni:
il problema è l'evasione fiscale e il lavoro sommerso
(questo topic è datato gennaio 2009)

Stima 270 miliardi di euro (ndr. è una sottostima)

Provvedimenti presi:
aumento delle tasse
aumento accise e carburanti
aumento IVA
aumento ICI (IMU)
blocco aumenti di molti stipendi (statali e parastatali)
blocco aumenti pensioni sopra i 1400 euro

Tutto ciò per realizzare una manovra finanziaria che non arriva a compensare nemmeno 1/4 della stima evasione e lavoro nero sopra citata e che malgrado i provvedimenti presi (controllo su movimenti denaro contante, pensioni pagate su CC, etc) non saranno evitate.

Ancora una volta si gira intorno al problema senza risolverlo definitivamente.

Buon 2012!
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 09/01/13 21:12

Si continua a girare intorno al problema senza risolverlo definitivamente.

Ognuno deve essere "controllore" dell'altro solo così si azzera l'evasione fiscale e non con sistemi tipo "Serpico":
Nessun programma entra nella realtà delle persone e come ogni programma è facilmente aggirabile.

Si rischia ancora una volta di trovarci davanti a delle ingiustizie perché ci si affida ad un programma che seppur perfezionato non è perfetto.

Continuo a pensare che non c'è la volontà...
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 12/03/13 03:05

Ho scritto a "destra e a manca" ma hanno fatto "orecchie da mercante"
Chissà se i grillini hanno un "buon udito"? :D
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipe

Postdi Flash30005 » 25/03/13 02:42

Vediamo se questi nuovi Presidenti (Camera e Senato) prendano in considerazione soluzioni semplici e risolutive come potrebbe essere quanto proposto, se non temono la trasparenza sicuramente qualcosa faranno.
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Prossimo

Torna a Forum off-topic


Topic correlati a "Come aumentare del 60% il potere di acquisto degli stipendi":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti