Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Netiquette: un minimo di flessibilità

Forum in cui potersi conoscere parlando di argomenti non legati all'informatica. Se siete qui per le prima volta e non conoscete ancora nessuno allora presentatevi e facciamo quattro chiacchiere.

Netiquette: un minimo di flessibilità

Postdi Carlito Brigante » 14/02/08 23:50

Ciao, sono rimasto stupito dal trattamento ricevuto da un topic in nome della netiquette. Mi riferisco a questo, che, riassumendo, è di un ragazzo non vedente che chiedeva collaborazione pagata per un progetto importante per molti altri nella sua condizione.

Premesso che Paulister ha sbagliato a fare cross-posting, che si parlava di soldi e non è concesso, che ha lasciato la sua mail a rischio-spam (ma non tutti sanno ste cose, dai), perchè chiuderglielo come avete fatto? Inoltre, la motivazione che gli mp non contribuiscono alla buona vita del forum mi sembra veramente assurda.
Insomma va bene la netiquette e sono il primo a dire che un'eccezione finisce col diventare la prima di una serie di "regole" stravolgendo la netiquette stessa, però magari si sarebbe potuto tenere una segnalazione riassuntiva e permanente rimandando poi a Paulister per ulteriori info. Come si è proceduto, invece, rischia di far passare sotto silenzio un bel progetto.

Non scrivo tutto ciò per far polemica, è solo perchè sono rimasto stupito e perchè vorrei sentire un po' di opinioni in merito.
"...You think you're like me? You ain't like me motherfucker, you're a punk. I've been with main people, connected people...who have you been with? Chains snatching, jive-ass, maricòn motherfuckers..."
Carlito Brigante
Utente Senior
 
Post: 247
Iscritto il: 26/04/03 14:25
Località: Milano

Sponsor
 

Re: Netiquette: un minimo di flessibilità

Postdi hydra » 15/02/08 08:27

Post del genere vanno prima approvati dal webmaster, è lui che ha scritto le regole e che può ammettere eccezioni. Se non sbaglio poi paulister ha contattato il wm che deve aver preso qualche decisione in merito.
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Re: Netiquette: un minimo di flessibilità

Postdi ale » 15/02/08 09:39

pc-facile partecipa al progetto di Paulister...
Avatar utente
ale
Reporter
 
Post: 4591
Iscritto il: 13/06/02 15:20

Re: Netiquette: un minimo di flessibilità

Postdi Dylan666 » 15/02/08 17:03

Confermo che la netiquette viene applicata sempre per tutti e allo stesso modo perché valutare i singoli casi sarebbe troppo lungo da fare e porterebbe comunque a decisioni soggettive facilmente contestabili ("perché mi avete censurato mentre all'utente XYZ no?").

Confermo però anche che lo staff è stato contattato dal promotore dell'inizativa e dopo una valutazione comune abbiamo deciso di appoggiarla perché è sicuramente lodevole.

;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: Netiquette: un minimo di flessibilità

Postdi Carlito Brigante » 16/02/08 13:57

Bene, l'importante (opinione personale, sia chiaro) è che comunque il messaggio di Paulister non sia caduto nel nulla. Non sarebbe stato da Pc Facile ;)
"...You think you're like me? You ain't like me motherfucker, you're a punk. I've been with main people, connected people...who have you been with? Chains snatching, jive-ass, maricòn motherfuckers..."
Carlito Brigante
Utente Senior
 
Post: 247
Iscritto il: 26/04/03 14:25
Località: Milano


Torna a Forum off-topic


Topic correlati a "Netiquette: un minimo di flessibilità":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti