Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Ma perchè contro i videogiochi??

Forum in cui potersi conoscere parlando di argomenti non legati all'informatica. Se siete qui per le prima volta e non conoscete ancora nessuno allora presentatevi e facciamo quattro chiacchiere.

Ma perchè contro i videogiochi??

Postdi Xavier » 17/11/06 10:57

In questi giorni è scoppiata una bufera, alcuni idioti stupidi imbecilli e rinco ragazzi picchiano un ragazzo portatore di hendicap e tutto il mondo esplode dando la colpa ai videogames..

MA PERCHE'?? SIAMO TUTTI MATTI??

Io mi chiedo perchè i giornalisti incolpano un qualche cosa (i giochi per console e pc) a loro sconosciuto, qualche cosa di cui non sanno nulla, solo perchè tutti vanno contro ai videogames??

Secondo me i giochi sono una cosa fantastica, un passatempo, un tot di tempo, in cui tu non sei più tu ma ti isoli dalla realta, per sfogarti e lasciarti tutto dietro, un modo per sviluppare la fantasia e l'intelligenza, un modo per impersonare qualche cosa che volevi essere fin da piccolo.

Ma poi una volta finito si torna alla realtà con le sue regole..

Io gioco da quando avevo 12 - 13 anni e mi sembra di essere una persona equilibrata, che ama e rispetta gli altri, che non cometterebbe mai un crimine o altro.. e si che ho giocato a qualsiasi gioco: dal fantasi al sparatutto dal strategico al picchiaduro..
insomma mi sono passato delle belle ora devanti al pc.. soprattutto ora con internet =)

Quindi secondo me, al posto di dar contro ai videogames si dovrebbe andar contro alle famiglie che lasciano i loro ragazzi senza regole, che pur di renderli felici o farli sentire amati, oppure per sedare un loro desiderio di non so che regalano ai figli i cellulari più costosi i vestiti più firmati, e soprattutto non gli danno più regole..

ed anche un altra cosa che mi fa imbestialire è la tv spazzatura, ossia tutta la tv, in questi tempi non si vedono altro che culi e tette.. e liti per un niente..per un niente.. se tutta la vita fosse quella stupida lite perchè uno a guardato male l'altro..

ecco secondo me a cosa si deve andare contro..
no ai videogames.. qulle creazioni di pixel e nient'altro di pixel ma che ti sanno dare un po di buon umore..


voi che ne pensate.. dico un sacco di idiozzie oppure un fondo di verità c'è??
Ciò che molti non capiscono è una banalità per altri..
----------------------------------------------------------
Siederò sulla sponda del fiume aspettando che passi il tuo cadavere.
Xavier
Utente Junior
 
Post: 55
Iscritto il: 11/08/06 13:53

Sponsor
 

Postdi -Io- » 17/11/06 11:51

Secondo me, come non si può dare la colpa ai videogames, non la si può dare nemmeno alla tv: la colpa è esclusivamente dei genitori che non hanno più voglia di insegnare l'educazione ed il rispetto per gli altri ai propri figli.
Anch'io ho sempre giocato a qualsiasi videogame e guardato qualsiasi tipo di film o di programma in tv, ma non mi ha nemmeno mai sfiorato l'idea di pestare un portato di handicap o chiccessia (anche se, magari, il rompiscatole un cazzottone se lo sarebbe meritato :P )!
E' una vergogna!
E i giornalisti non potranno mai avere ragione x':
1) se i genitori non dessere le paghette ai figli oppure controllassero come questi spendono i soldi (riferendosi ai videogiochi... Insomma, in qualche modo se li dovranno pur procurare, no?), non dico che si risolverebbe il problema,m a sarebbe già qualcosa.
2) se i genitori spiegassero la differenza tra tv (o videogioco) e vita reale, sarebbe un grande passo in avanti.
3) se i genitori stessero un po' più dietro ai figli, tutto questo non succederebbe. E non accetto quelli che dicono "Eh, ma io lavoro tutto il giorno, come faccio a stare con mio figlio?" x' non ci vogliono ore di lezione al giorno x' insegnare i due valori sopra citati (educazione e rispetto per gli altri): basta il buon esempio!

La parola a voi, ora, se no parlo solo io :lol: ...
-Io-
Utente Senior
 
Post: 134
Iscritto il: 20/02/06 14:44
Località: Gargnano

Postdi hydra » 17/11/06 11:52

Penso che sia normale dare la colpa a qualcosa per evitare di dare la colpa a noi stessi. Come con il discorso delle bestie di satana: la colpa è della musica metal. O come con la strage di Columbine, la colpa era di Marilyn Manson. Ve lo immaginate il signor Brian Warner che scrive le canzoni apposta per istigare i giovani all'omicidio? Si cerca ovviamente di attaccare qualcosa perchè è più comodo dare la colpa a quel qualcosa piuttosto che dire: "la colpa è dello stato che permette la vendita e l'uso delle armi".
Mi pare ovvio quindi che chi ha detto che quelle cose sono successe perchè ascoltavano musica metal o giocavano ai videogiochi non abbia mai fatto ne l'uno ne l'altro. Altrimenti sarebbe come loro. Quindi in giro ci sarebbe una massa di delinquenti.

Mi sembra superfluo dire che io (come tantissime persone) ascolto musica metal e/o gioco ai videogiochi (ultimamente sono presissimo da Killer Instinct per SNES :D), ma non mi considero affatto un criminale per questo.
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

Re: Ma perchè contro i videogiochi??

Postdi Triumph Of Steel » 17/11/06 13:42

sempre detto io... mai fidarsi dei giornalisti.

Xavier ha scritto:videogames.. qulle creazioni di pixel e nient'altro di pixel ma che ti sanno dare un po di buon umore..


che fikata di frase.. mi piace un sacco!
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi gunter » 17/11/06 15:03

Concordo in pieno...c'è un problema forte di educazione (non per dare la colpa a qualcosa).Mi è capito ultimamente di ascoltare (da una maestra) alcune fatti accaduti a scuole elementari e devo dire che sono rimasto profondamente indignato, perchè i genitori difendevano il figlio dopo una malefatta comprovata e che ha portato danni ad altri bambini (se fosse accaduto a me probabilmente se non una sberla ma almeno un qualche tipo di castigo me lo sarei pigliato di sicuro). Non c'entra con i videogiochi, ma mi sembrava un buon esempio. Oltre alle educazione i problemi secondo me possono derivare anche dall'aumento delle coppie che divorziano e separano che credo abbia un'influenza enorme sulla vita di qualsiai ragazzo.

Non riesco bene a comprendere però qual è la causa di questo comportamento da parte dei genitori attuali perchè non si può scaricare la colpa su di essi in generale.
Io credo (spero di non offendere nessuno) che parte sia anche dovuto all'impazzare di psicologi o altro per risolvere i problemi familiari...da quando se un bambino è iper vivace e attivo lo si manda da uno strizzacervelli o gli si danno psicofarmaci?!?
Avatar utente
gunter
Moderatore
 
Post: 3629
Iscritto il: 07/06/06 18:28
Località: Rovereto (tn)

Postdi BianConiglio » 21/11/06 01:54

ma va.. e' chiaramente colpa di Pac Man
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi pjfry » 21/11/06 09:50

ma che palle :aaah
un deficiente in germania si spara in una scuola, e dicono che amava i videogiochi violenti -_-"
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi microguru » 21/11/06 11:08

Anche "ai miei tempi", quando non c'erano i videogames (o meglio, c'erano ma non era credibile imputare ad una console Atari 2600 la colpa di un genocidio o un suicidio) si tendeva sempre a dare la colpa a qualcuno...

"ragazzino muore gettandosi dal 5° piano, credendo di essere Jeeg Robot d'Acciacio... indagata la madre per omissione di servizio: <<non gli ha lanciato i componenti>>"

E quoto, straquoto e perquoto (no magari l'ultima no) tutte le accuse contro i nuovi "pseudo-genitori", che non sono più capaci di insegnare ai figli il valore di quello che hanno per le mani.

Non mi sta simpatico Prodi, ma stavolta sono costretto a dargli pienamente ragione, quando dice che viviamo in un paese impazzito: non ci vuole una laurea per capirlo. E' impazzito un paese in cui il mercato delle putt@n@te per i cellulari (sfondi, loghi, suonerie e quant'altro) fiorisce, e c'è gente che lo mantiene. E' impazzito un paese dove non importa se la benzina costa più del Berlucchi, l'importante è che vinca il milan o la Juve... è impazzito un paese dove, preso dalla noia, uno stuolo di persone si siede davanti alla tv per vedere delle persone su un isola far finta di farsi i ca$$i loro (un po' come "The Sims" allora? infatti non lo sopporto!)... è impazzito un paese dove i ragazzi pur di non annoiarsi, gettano sassi dal cavalcavia... è impazzito un paese dove <<oggi sto lavorando, ma non so se vado in pensione... ma chissensfrega, manca ancora tanto alla pensione>>... è impazzito un paese dove esistono ragazzi che passano la maggior parte della giornata a pigiare dei tasti su un telefono cellulare, a mandare sms e a chiamare non si sa chi (personalmente ho un paio di amici cello-dipendenti, e mi auguro che trovino presto la cura perchè mi fanno una gran pena)...

In sostanza, viviamo in un paese impazzito.

E non sapete cosa darei, per tornare all'epoca in cui la massima aspirazione videoludica era quell'Atari 2600...
**** COMMODORE 64 BASIC V2 ****
64K RAM SYSTEM 38911 BASIC BYTES FREE
READY.

Immagine
microguru
Utente Senior
 
Post: 1267
Iscritto il: 12/07/05 14:11
Località: Milano


Torna a Forum off-topic


Topic correlati a "Ma perchè contro i videogiochi??":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron