Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Adattatore Powerline

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Adattatore Powerline

Postdi iucaa » 01/07/13 13:33

Ciao a tutti

Volevo qualche consiglio da voi, vorrei acquistare un paio di adattatori Powerline AV 500, ho visto che c'e' ne sono diversi tipi, io preferirei acquistare quelli a 500mbps, avrei visto questo della DLINK
http://www.dlink.com/it/it/home-solutio ... tarter-kit, e sono 2 adattatori, al tempo stesso su Pixmania trovo http://www.pixmania.com/it/it/13483158/ ... i-cpl.html ma sono 4 adattatori.

Vorrei anche sapere se, dovendoli attacare ad un ciabatta con interruttori, se si toglie l'alimentazione, mantengono poi la configurazione una volta riaccesi, oppure di volta in volta bisogna riconfigurarli?.

Grazie in anticipo un saluto
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Sponsor
 

Re: Adattatore Powerline

Postdi deviltry » 01/07/13 23:52

beh il televisore perde tutti i canali se va via corrente?

l'unica cosa è che mi è capitato di leggere le istruzioni e sconsigliano di attaccarli alle ciabatte e o triple in quanto potrebbero portare interferenze o limitare il segnale so che spesso non ci sono mai abbastanza prese ma se avrai dei problemi sai che può derivare da quello...
in più per esperienza dato che sono elettricista e mi è capitato un caso gli interruttori magnetotermici e o differenziali "salvavita" bloccano il segnale ..
quindi se facciamo un esempio di un impianto moderno dove le prese grandi, quelle bipasso, e quelle universali sono tutte sotto un'interruttore le prese piccole invece sono destinate agli apparecchi di illuminazione e quindi nel quadro "dovrebbero" essere divisi da due magnetotermici , anzi con le nuove leggi dovrebbero avere anche due differenziali distinti in questo caso la possibilità che ci siano problemi sale.
allo stesso modo anche quei casi di appartamenti o case divisi su più piani e anche in questo caso le prese del pian terreno saranno gestite da un interruttore e le prese del primo piano da un'altro
il quasi sicuro fallimento si ha quando si parla di due contatori in quanto è molto provabile che la fase di un appartamento non sia la stessa dell'altro ma anche fosse la stessa il segnale lan che se non hai capito bene passa attraverso i fili di corrente
dovrà partire dal "trasmettitore" passare il salvavita e magnetotermici quindi il contatore poi di nuovo il secondo contatore di nuovo salvavita e ancora magnetotermici per poi arrivare al ricevitore un percorso impossibile...

piuttosto io sentirei un'elettricista quanto ti prende per mettere un cavo di rete che tanto con un cavetto da 5 mm di diametro FTP si porta la gigalan fino a 100 metri forse anche con l'UTP tanto se hai la predisposizione per antenna e telefono con scatole e tubazioni si può passare tranquillamente li dentro se invece antenna e telefono cono già esterni aggiungere un'altro cavetto non cambia molto la vita e se fatto bene non si nota neanche

saluti
Se più gente trattasse la gente con favor, avremmo meno gente difficile e più gente di cuor.
Avatar utente
deviltry
Utente Senior
 
Post: 1672
Iscritto il: 04/02/02 01:00
Località: vercelli

Re: Adattatore Powerline

Postdi iucaa » 02/07/13 08:56

Ciao deviltry grazie della tua esauriente risposta, non sapevo questa cosa del salvavita, posso chiederti in privato una cosa? buona giornata.
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Re: Adattatore Powerline

Postdi deviltry » 02/07/13 23:44

fai prima a chiedere che chiedere di chiedere oppure hai già chiesto e la tua richiesta era proprio chiedermi se potevi chiedere....

mmmmmm....

abbi pazienza mi è venuta cosi ... in un'attimo di debolezza probabilmente ....

saluti
Se più gente trattasse la gente con favor, avremmo meno gente difficile e più gente di cuor.
Avatar utente
deviltry
Utente Senior
 
Post: 1672
Iscritto il: 04/02/02 01:00
Località: vercelli

Re: Adattatore Powerline

Postdi iucaa » 05/07/13 14:43

Ciao Deviltry non volevo andare in O.T :), se dovessi usare un cavo ethernet per la cablatura, una volta arrivato al frutto (cioè cablo il cavo che arriva con un connettore RJ45 da muro) posso poi ripartire con il cavo per andare in un'altra stanza? e in caso di risposta affermativa, quale è lo schema dei colori degli otto fili?.

Grazie ciao
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Re: Adattatore Powerline

Postdi deviltry » 06/07/13 02:00

no, il cavo non può essere passante 1 cavo 1 computer poi ci sono gli switch che sono come delle ciabatte partono da 5 prese poi ci sono gli 8, 16, e così via.... ci sono sia 10/100 che 10/100/1000 per la gigalan cosa che io consiglio dato che la differenza di prezzo è minima ovvio che poi gli effetti si notano solo se un pc possiede la scheda di rete gigalan
quindi tu arrivi alla prima presa vai nello switch e da quello puoi ripartire con altri cavi come il pc che ci sarà li vicino e un'eventuale altra presa

per il cablaggio ci sono solo due regole i connettori devono essere identici dai 2 capi e vanno usate 2 coppie agi estremi e una coppia al centro l'ultima coppia dev'essere divisa nei due rimanenti
per buttare li dei colori diciamo:
pin dall'1 all'8
marrone
bianco/marrone
arancio
bianco/blu
blu
bianco/arancio
verde
bianco/verde

non importa se usi il blù e bianco/blu all'inizio o alla fine o al centro basta seguire la regola e se non segui questa recola il cavo non supera i 7 metri di tragitto

comunque ci sono anche degli standard
e si chiamano t568a e t568b
qui un'immagine deli due cablaggi:
Immagine

ma dato che su quella sopra non si capisce dov'è la linguetta metto questa dove si capisce da dove si deve guardare il connettore

Immagine

quindi prendendo questi 2 cablaggi e collegando da entrambi i cavi la stessa sequenza si avrà il classico cavo diritto
invece collegando da un lato A e dall'altro B si avrà un cavo incrociato ma qui lo dico e qui dico anche che è una tipologia di cavo che è caduto in disuso usato per collegare due pc direttamente ma le moderne schede di rete non hanno bisogno di questa cosa dato che la gestiscono internamente

se userai delle prese di una serie civile da incasso da un lato e l'rj45 dall'altro ti conviene utilizzare uno standard dato che poi sulle prese da incasso solitamente c'è scritto dove mettere i fili per seguire lo standard A o B

qui un'esempio della vimar plana dove dietro si intravedono gli schemi da seguire
Immagine

saluti
Se più gente trattasse la gente con favor, avremmo meno gente difficile e più gente di cuor.
Avatar utente
deviltry
Utente Senior
 
Post: 1672
Iscritto il: 04/02/02 01:00
Località: vercelli


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Adattatore Powerline":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti