Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Il computer si spegne quando lavora troppo

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Il computer si spegne quando lavora troppo

Postdi mariano.avino » 05/11/07 19:31

Salve,
ho un problema sul mio laptop.
Quando lavora troppo, ossia quando ho molti programmi accessi, e l'utilizzo CPU raggiunge una percentuale molto alta, prima di tutto parte la ventola di raffreddamento e poi automaticamente si spegne il computer.
Sapete dirmi se c'è qualcosa di rotto e lo devo portare in assistenza oppure è una cosa che posso risolvere?
Grazie mille
mariano.avino
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 21/08/07 17:51

Sponsor
 

Postdi settanta » 05/11/07 23:03

Se è un pc già collaudato e il problema si presenta solo ora,
dovresti controllare a fondo la griglia di raffreddamento e la ventola, con un pennello e aspirapolvere fai le pulizie d'autunno.
Se si spegne anche se collegato alla corrente, escluderei la battery.
Da task manager controlla la memoria e i processi attivi,
fai una pulizia dei file inutili e deframmenta.
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Postdi axelrox » 06/11/07 01:22

Potrebbe essere attivata nella BIOS un'opzione "di protezione" basata sulla temperatura, quando cioè il processore (in genere) raggiunge una temperatura troppo elevata il sistema va in protezione spegnendosi, il che seppur scocciante è un bene ai fini della salvaguardia del PC ed è sintomo di qualcosa che non va!
Fai un pò di controlli (come dice settanta) e prova ad installare qualche programma di controllo delle temperature. ;)
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Postdi mariano.avino » 07/11/07 10:53

Ragazzi, per prima cosa ho voluto controllare le temperature del mio computer. Facendo una ricerca su internet ho trovato il programma SpeedFan e, giudicandolo buono l'ho scaricato.
Il software controlla le temperature. Quella generale e' buona, ma quella sotto l'abbreviazione HDO (che dovrebbe essere l'hard disk???) e' un po' altina. Circa 53.
Consigli su come abbassarla.
Grazie
mariano.avino
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 21/08/07 17:51

Postdi axelrox » 07/11/07 12:49

Non è HDO ma HD0, è uno zero, perchè se hai più hard disk li numera 0,1,2... 53° per l'hard disk è davvero tanto, anche se si conta che è un notebook, quindi temperature maggiori per un pò tutta la componentistica.
Ma è a riposo o quando inizi a lavorare che raggiunge quella temperatura?
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Postdi mariano.avino » 07/11/07 18:41

axelrox ha scritto:Non è HDO ma HD0, è uno zero, perchè se hai più hard disk li numera 0,1,2... 53° per l'hard disk è davvero tanto, anche se si conta che è un notebook, quindi temperature maggiori per un pò tutta la componentistica.
Ma è a riposo o quando inizi a lavorare che raggiunge quella temperatura?

Grazie per la spiegazione, sono proprio ignorante.
Allora la temperatura a riposo oggi segna 51 gradi (HD0). Ho fatto un test online col software SpeedFan e mi dice che il mio HD (TOSHIBA MK6021GAS) dovrebbe avere in media una temeperatura di 43 con limiti che vanno da 31 a 53.
Quindi se riposo dovrei raggiungere il minimo, con 51 sono ben oltre. Suggerimenti per abbassare la temeperatura?
Grazie
mariano.avino
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 21/08/07 17:51

Postdi axelrox » 07/11/07 19:03

Io col mio HP sotto stress arrivo sui 47/50°, ma in condizioni di riposo sono sui 38/39° (vado un pò a memoria perchè lo ha la mia ragazza e non ho potuto verificare).. quindi mi sa che sia proprio il tuo hard disk che scalda troppo a far scattare la "protezione" appena il PC inizia a lavorare (e le temperature salgono ancor più di conseguenza).
Per raffreddare potresti togliere la batteria se lavori collegato alla corrente (così togli la batteria che scalda e in più crei un pò più d'aerazione) .. se no provare delle soluzioni tipo queste:
http://www.notebookreview.it/articoli/n ... -port.html
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Postdi settanta » 07/11/07 20:43

axelrox ha ragione, la temp del disco è troppo elevata a riposo,
ma devi essere certo che il sistema interno di raffreddamento sia funzionante prima di aggiungere un dissipatore fan esterno che, sicuramente migliora notevolmente il raffreddamento e di conseguenza allunga la vita dei componenti, ma non sostituisce al 100% quello interno.
Deframmenta per ridurre il carico di lavoro al disco.
Fai anche uno scandisk per escludere settori danneggiati che costringono il disco ad essere sempre attivo..
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Postdi mariano.avino » 09/11/07 11:28

Grazie ancora per il vostro aiuto.
Un po' di aggiornamento.
Ieri ho eseguito un'analisi di deframmentazione che mi consigliava di deframmentare. L'ho fatto e alla fine mi diceva che c'erano file che non potevano essere deframmentati (file di film che ho scaricato da emule o idc ++). Ho riprovato a fare un'analisi di deframmentazione e mi consigliava di deframmentare di nuovo. Adesso mi chiedo se la deframmentazione che avevo gia' fatto sia avvenuta realmente o no (e' durata 5 ore) e se almeno mi e' servita a qualcosa anche se sono rimasti dei file non deframmentati. Suggerimenti?
Ho inoltre rimosso la batteria ed ho rialzato il computer, che poggiava direttamente su un tavolo di legno, con supporti in modo da avere un leggero flusso d'aria tra la base del laptop ed il tavolo.
Volevo fare uno ScanDisk, ma sapete come si fa? E' per caso uno di quei programmi che ti rilevano tanti errori nel computer e poi per risolverli di chiedono di acquistare la versione completa? E se fosse cosi', esistono in giro programmi del genere gratuiti. Grazie
mariano.avino
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 21/08/07 17:51

Postdi axelrox » 09/11/07 12:02

E di che? ;)
Allora .. la deframmentazione deve essere fatta possibilmente lasciando il PC completamente a riposo, secondo me sei incappato in quell' "errore" perchè avevi il mulo che scaricava e quindi il defrag non è riuscito a spostare quei file perchè usati dal mulo.. così primo pensiero che ho.
Quindi la deframmentazione va sempre fatta lasciando il PC a riposo (oppure se hai due hard disk puoi usare dei programmi ma che utilizzino l'hard disk che non è impegnato nella deframmentazione).
Il defrag è sempre bene eseguirlo, perchè così l'hard disk non deve andare a destra e a manca per ricomporre un file, velocizzando quindi l'perazione e usurando meno il dispositivo... :roll:
Lo/il scandisk è un programma interno di Windows, assolutamente gratuito e lo trovi andando il Risorse del Computer.. tasto destro sull'hard disk che vuoi controllare... dalla tendina scegli Proprietà.. dalla finestra scegli l'etichetta Strumenti e trovi in ordine ScanDisk, Defrag e Backup. Tu scegli Esegui ScanDisk e partirà il programmino e basterà cliccare su Avvia per eseguire un controllo dell'hard disk.. questo si ti rileva la presenza di cluster danneggiati o problemi di natura prettamente fisica dell'hard disk, ti permette di risolverli (nel limite del possibile) senza chiederti alcunchè, non ti preoccupare che è gratuito.. ;)
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Postdi settanta » 11/11/07 23:10

con speedfan controlla la velocità della ventola,
deve aumentare quando sale la temp e diminuire rapidamente, se rimane sempre a giri elevati,
probabilmente è da pulire iò dissipatore e/o la ventola e griglia esterna.
Se è tutto pulito, allora bisogna andare a caccia del componente difettoso.
Un hardisk è come una bella donna,
prima o poi ti molla.
Per non vivere di soli ricordi,
salva i dati su dvd.....
settanta
Utente Senior
 
Post: 764
Iscritto il: 12/09/07 10:28
Località: bologna

Postdi mariano.avino » 19/11/07 08:56

Un po' di aggiornamento:
finalmente ho fatto un po' di pulizia con una semplice aspirapolvere. I risultati si vedono, visto che la temperatura mi si attesta in media sui 48-49 gradi (prima ero sui 53) e soprattutto quando il computer lavora troppo la temperatura non va oltre i 53 ed il sistema non si spegne piu'. Uno dei vostri suggerimenti iniziali era quello piu' indicato. Per quanto riguarda la velocita' delle ventole con SpeedFan sembra che quest'ultimo non sia in grado di rilevarla visto che questo controllo non si attiva quando cerco di visualizzarlo. Adesso non mi rimane altro che risolvere il problema di una seria deframmentazione.
Grazie ancora.
mariano.avino
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 21/08/07 17:51


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Il computer si spegne quando lavora troppo":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti